L'uomo bicentenario

Acquista su Ibs.it   Dvd L'uomo bicentenario   Blu-Ray L'uomo bicentenario  
Un film di Chris Columbus. Con Sam Neill, Robin Williams, Embeth Davidtz, Oliver Platt, Wendy Crewson.
continua»
Titolo originale The Bicentennial Man. Fantascienza, Ratings: Kids+13, durata 131 min. - USA, Germania 1999. MYMONETRO L'uomo bicentenario * * * 1/2 - valutazione media: 3,72 su 48 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,72/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
Sam Neill
Sam Neill (69 anni) 14 Settembre 1947 Interpreta Richard Martin "Signore"
Robin Williams
Robin Williams 21 Luglio 1951 Interpreta Andrew
Embeth Davidtz
Embeth Davidtz (51 anni) 1 Gennaio 1966 Interpreta La piccola Miss; Porzia
Oliver Platt
Oliver Platt (57 anni) 12 Gennaio 1960 Interpreta Rupert Burns
Wendy Crewson
Wendy Crewson (61 anni) 9 Maggio 1956 Interpreta La signora
Kiersten Warren
Kiersten Warren   Interpreta Galate-Robot; Umana
NDR-114 è un robot per uso domestico che Richard Martin decide di regalare alla sua famiglia. Andrew è il nomignolo che le due figlie di Martin attrib...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
    * * * - -
Fantafilm
cento anni di cinema di fantascienza
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Costruito per assolvere le mansioni di domestico tuttofare Andrew, robot modello NDR 114, manifesta inaspettate doti di creatività, curiosità e amicizia che sorprendono la famiglia di Richard Martin che lo ha acquistato e impensieriscono i progettisti della "Robotrix" che sospettano un fastidioso difetto di fabbricazione. Educato da Richard, Andrew impara a conoscere la mentalità dell'uomo e la sua storia; ne apprende le debolezze, i bisogni e gli ideali e, gradualmente, sviluppa l'esigenza di appartenere alla specie che lo ha adottato e per la quale mostra ammirazione. Ottenuta la libertà da Martin e con essa il riconoscimento di non essere più un semplice "elettrodomestico", Andrew si costruisce una casa in riva al mare e va in cerca dei suoi simili per meglio conoscere se stesso. Ma i robot che incontra sono stati dismessi o riprogrammati e soltanto a San Francisco, attraverso la bizzarra robot Galatea, incontra Rupert, un geniale programmatore che ha continuato in segreto gli studi per sviluppare la personalità robotica. Lavorando con lui ad un progetto per combinare insieme meccanica e biologia, Andrew ottiene, finalmente, sembianze umane e percezione sensoriale della realtà, ma, quando impara a conoscere il calore dei sentimenti, più dura si fa la consapevolezza di non essere uomo: dotato di cervello positronico e corpo di uomo, Andrew è ancora una cosa immortale, un imprecisato incrocio tra la macchina e l'essere vivente. Per essere riconosciuto e accettato come umano, Andrew deve diventarlo a tutti gli effetti, accettando di invecchiare e di morire.
La vicenda si svolge in "un futuro non troppo lontano", coprendo un arco di tempo di duecento anni dal 2005. NDR 114 gravita attorno alla famiglia Martin, conoscendone tre generazioni, e si conclude sul letto d'ospedale a fianco di Porzia, pronipote della piccola Miss, in attesa del verdetto sulla riconoscibilità della sua condizione umana e con l'assistenza di una devota infermiera (la stessa Galatea diventata anch'essa semi-umana). Il trascorrere del tempo non cambia molto la società civile: le metropoli americane sono soltanto moderatamente più tecnologizzate. Il traffico è smaltito da strade terrestri e circuiti aerei di media altezza, l'architettura è un po' più faraonica, ma la gente continua a sposarsi in chiesa, veste alla maniera del 2000 e nei party della ricca borghesia si danza ancora sulle belle melodie di Gershwin.La sceneggiatura di Nicholas Kazan (figlio del regista Elia) disegna una prudente, ma credibile ambientazione del futuro e costruisce la figura dell'automa che vuole diventare uomo, giocando con misura tra toni comici (a volte esilaranti) e commozione. Il robot di Robin Williams esordisce con una spettacolare enunciazione delle 3 leggi della robotica in proiezione olografica, rassetta la cantina che gli è stata assegnata per camera avendo cura di non schiacciare un piccolo ragno, intaglia artisticamente il legno, ascolta con rapimento la musica, racconta barzellette, costruisce orologi di precisione, grida terrorizzato quando in attesa che Rupert gli applichi la maschera facciale scorge nello specchio il suo teschio ancora spoglio (…il suo "io interiore"), soffre per non sapere piangere alla morte dei suoi padroni, si tormenta al dilemma se vivere eterno come macchina o morire nel tempo degli uomini…Il film è stato accolto male dalla critica italiana che ne ha sottolineato un imperdonabile sentimentalismo, un sotterraneo razzismo (perché la macchina non dovrebbe rivendicare orgogliosa la propria diversità?...e la condizione umana è davvero poi tanto nobile e desiderabile?...) e una farisaica descrizione dell'umanità generosa e felice, dimentica delle sue interne contraddizioni. Il giudizio è, in parte, eccessivo; tradisce la pompieristica vocazione all'impegno civile di tanti nostri recensori ed è, forse, pilotato, più o meno consapevolmente, anche dall'opinione sfavorevole sulle qualità del regista Columbus (già denigrato come autore di film commerciali quali Mamma ho perso l'aereo e Mrs. Doubtfire). Il soggetto è tratto dal racconto "The Bicentennial Man" scritto da Asimov nel 1976 in occasione dei 200 anni dalla nascita degli Stati Uniti e trasferito, poi, nel romanzo "The Positronic Man", in collaborazione con Robert Silverberg.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
L'UOMO BICENTENARIO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
Wuaki.tv
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
Premi e nomination L'uomo bicentenario Fantafilm cento anni di cinema di fantascienza
L'uomo bicentenario recensione dal dizionario Farinotti
Premi e nomination L'uomo bicentenario

premi
nomination
Premio Oscar
0
1
* * * * *

Stupendo

lunedì 15 gennaio 2007 di Claudio Carli

Un capolavoro che non mi stanco mai di rivedere ed ogni volta mi commuove... Al di là della qualità cinematografica o delle caratteristiche tecniche del film, per le quali non sono qualificato a giudicare, rimane la bellezza della storia in se, che tutti gli attori riescono a trasmettere nel modo più semplice e spontaneo, naturalmente perfetto. Una di quelle "favole per adulti" che lasciano il segno... Un grande Asimov (che ha ideato il libro) ed un grande Robin Williams, eccelso interprete del continua »

* * * * -

Morire come uomo o vivere come macchina?

giovedì 8 settembre 2011 di Fiffa89

Senza dubbio una delle migliori interpretazioni di Robin Williams. Anno 2004. In America i lavori casalinghi sono affidti ai robot. A casa Martin arriva Andrew, robot dalle particolari caratteristiche: esso è, infatti, dotato di un cervello positronico ma anche di un cuore che gli fà desiderare di poter diventare un essere umano. Per realizzare questo desiderio, Andrew si istruisce e parte per un periodo di circa 10 anni alla ricerca di qualcuno come lui, ma senza risultati. Giunge continua »

* * * * -

Toccante, fa riflettere.

sabato 7 gennaio 2012 di RandaTillDeath

L'ho visto qualche giorno fa in televisione ...anche se me ne avevano già parlato molto. Sinceramente, credo che sia un film molto sottovalutato, mi è piaciuto molto ed è riuscito anche a farmi piangere. E non sono una persona che si commuove facilmente. Mi sono immedesimata molto nella causa del protagonista, diviso a metà fra i due mondi: umani e macchine. E sono stata veramente colpita dalla sua scelta finale: rinunciare all'ultima cosa che lo rendeva diverso continua »

* * * * *

Un robot umano

domenica 8 agosto 2010 di ivan91

commovente, molto riflessivo robin williams come sempre straordinario!!!! continua »

Andrew
E quindi, per seguire il proprio cuore, uno deve fare la cosa sbagliata...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Andrew (Robin Williams)
Come robot avrei potuto vivere per sempre, ma dico a tutti voi oggi, che preferisco morire come uomo, che vivere per tutta l'eternità come macchina
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Andrew (Robin Williams)
Uno è lieto di poter servire.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | L'uomo bicentenario

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 5 luglio 2000

Cover Dvd L'uomo bicentenario A partire da mercoledì 5 luglio 2000 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd L'uomo bicentenario di Chris Columbus con Sam Neill, Robin Williams, Embeth Davidtz, Oliver Platt. Distribuito da Sony Pictures Home Entertainment, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - spagnolo, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1, e sottotitolato in italiano - spagnolo - inglese - portoghese. Su internet L'uomo bicentenario è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 9,29 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 0,70 €
Aquista on line il dvd del film L'uomo bicentenario

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Robin Williams non arretra ormai di fronte a nulla. Nel film più o meno tratto da un racconto di Isaac Asimov, l'attore interpreta un robot che nel corso di due secoli partecipa alla vita della famiglia americana sua proprietaria, vede sempre più svilupparsi la propria capacità di provare emozioni e formulare pensieri umani, segue la propria mutazione fisica in essere umano e lo svilupparsi di un proprio talento artistico-artigiano. Il progetto del film circolava negli ambienti cinematografici dal 1986, senza arrivare mai alla concreta realizzazione; visto il risultato non stupisce che sia rimasto nel limbo per quasi quindici anni. »

L'uomo bicentenario | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | claudio carli
  2° | fiffa89
  3° | ivan91
  4° | randatilldeath
  5° | il beppe nazionale
  6° | shiningeyes
  7° | orion84
  8° | futuristicalboy
  9° | filippo catani
10° | spalla
Rassegna stampa
Lietta Tornabuoni
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Shop
DVD
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità