Miracolo a Milano

Acquista su Ibs.it   Dvd Miracolo a Milano  
Un film di Vittorio De Sica. Con Paolo Stoppa, Alba Arnova, Emma Gramatica, Guglielmo Barnabò, Brunella Bovo.
continua»
Titolo originale MIRACOLO A MILANO. Fantastico, Ratings: Kids+16, b/n durata 100' min. - Italia 1951. MYMONETRO Miracolo a Milano * * * * - valutazione media: 4,08 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
4,08/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * * -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
Paolo Stoppa
Paolo Stoppa 6 Giugno 1906 Interpreta Rappi
Alba Arnova
Alba Arnova (84 anni) 15 Marzo 1930 Interpreta La statua che prende vita
Emma Gramatica
Emma Gramatica 22 Marzo 1875 Interpreta La vecchia Lolotta
Guglielmo Barnabò Brunella Bovo
Brunella Bovo (82 anni) 4 Marzo 1932 Interpreta Edvige
Virgilio Riento
Virgilio Riento 29 Novembre 1889 Interpreta Il sergente delle guardie
   
   
   
Proprio come nelle favole, Totò nasce sotto un cavolo e viene adottato da una buona vecchina che purtroppo muore troppo presto.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
il MORANDINI
di Laura, Luisa e Morando Morandini
    * * * * -
Locandina Miracolo a Milano

Ispirato al romanzo Totò il buono (1943) di Cesare Zavattini, adattato dal regista con l'autore e con Suso Cecchi d'Amico, Mario Chiari e Adolfo Franci. Raccolto neonato nel suo orto dalla dolce Lolotta e, dopo la sua morte, cresciuto in un orfanotrofio, Totò Golisano va a vivere in una baraccopoli cenciosa all'estrema periferia di Milano, abitata da un centinaio di barboni tra i quali _ santo più che buono _ predica le buone maniere, la solidarietà e la non-violenza. Quando dal suolo zampilla il petrolio, il proprietario del terreno, aiutato dalla polizia, cerca con tutti i mezzi di cacciarli. È ancora la miracolosa Lolotta a trovare per Totò, la sua innamorata e i vagabondi una via d'uscita: a cavallo di una scopa, da piazza Duomo s'involano verso il cielo. Film costoso per i trucchi made in USA (Ned Mann), ammirevole per il suggestivo BN di G.R. Aldo (Aldo Graziati) e la ricchezza delle gag comiche, poetiche o poetizzanti di Zavattini, non piacque a destra per i suoi risvolti eversivi (titolo provvisorio: I poveri disturbano), deluse a sinistra per l'abbandono del neorealismo, ma vinse a Cannes la Palma d'oro (ex aequo con La notte del piacere di A. Siöberg), il premio Fipresci e un ridicolo Nastro d'argento per la scenografia (Guido Fiorini) e fu giudicato il miglior film straniero dai critici di New York. Col senno di poi, si possono discutere le ridondanze dei troppi miracoli nella 2ª parte, il ricorso alla colomba portentosa e ai due "angeli" misteriosi. Restauro in digitale a cura del musicista Manuel De Sica, primogenito di Vittorio, nel 2010. Consigliabile a tutti.

Stampa in PDF

Premi e nomination Miracolo a Milano il MORANDINI
Miracolo a Milano recensione dal dizionario Farinotti
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
52%
No
48%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Miracolo a Milano

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
0
Festival di Cannes
1
0
* * * * *

La poesia della povertà

martedì 22 novembre 2005 di lianò

in questo capolavoro della cinematografia nostrana del dopoguerra De sica racconta il realismo quotidiano del vivere periferico e marginale attraverso una miscela compenetrante di liricità e sogno filtrata da una portante visione "surrealista" dinamica e moderna. Come anime dannate, barboni, storpi e cani deambulano in un deserto inoltrepassabile (la periferia milanese) ammorbato dalla miseria; in esso sogni e desideri inarrivabili divengono speranze quando "un giovane angelo" si palesa per liberare continua »

* * * * -

Miracoloso

lunedì 16 febbraio 2009 di Alessandro Vanzaghi

Un film ideale solo per inguaribili nostalgici, come me, ma per tutti gli amanti del vero cinema, quello fatto di persone, di trucchi senza inganno, di parole e ignoranza, di povertà di mezzi e di attori. Alzatevi una domenica mattina d'inverno qualsiasi...lasciate le tapparelle abbassate ancora un po' e concedetevi un po' di pace, gustandovi questo piccolo gioello. Si tratta di De Sica nel suo periodo d'oro, quello in cui ogni opera sembrava una perla. Io l'ho vista quasi 60 anni dopo la sua prima continua »

* * * - -

Il surrealismo che racconta il triste realismo

sabato 5 marzo 2011 di Luca Scialò

In una Milano che a fatica cerca di risollevarsi dalla seconda guerra mondiale, come d'altronde tutta l'Italia, un gruppo di senza tetto, piccoli borghesi, aristocratici decaduti, già poveri, guidati dall'ottimismo e dalla bontà di Totò, un giovane orfano, costruiscono una baraccopoli, dove poter ritrovare la propria dignità. Ma l'egoismo di un capitalista, il signor Mobbi, il quale ha acquistato il suolo sul quale essi in qualche modo risiedono, mette continua »

Il fantasma di Emma Gramatica regala la colomba dei desideri al "nipotino" Francesco Golisano, che adesso forse non vorrebbe più la luna, ma la terra
Vuoi la luna? Ti ricordi quando volevi la luna?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Didascalia alla fine del film
Verso un regno dove buongiorno vuol dire veramente buongiorno!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Francesco Golisano e Giuseppe Berard
Che professione fa, Lei?
Giuseppe, Io sono Giuseppe.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Miracolo a Milano

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 12 settembre 2002

Cover Dvd Miracolo a Milano A partire da giovedì 12 settembre 2002 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Miracolo a Milano di Vittorio De Sica con Paolo Stoppa, Alba Arnova, Emma Gramatica, Guglielmo Barnabò. Distribuito da 20th Century Fox Home Entertainment, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 1.0 - mono, e sottotitolato in inglese - italiano per non udenti. Su internet Miracolo a Milano è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 10,39 €
Prezzo di listino: 12,99 €
Risparmio: 2,60 €
Aquista on line il dvd del film Miracolo a Milano

di Ennio Flaiano

Totò il buono, protagonista del romanzo omonimo di Zavattini e del film Miracolo a Milano, è un orfano che capita a vivere in un campo di vagabondi. Di animo delicatissimo e riformatore, Totò dà un aspetto urbano al campo, consola gli afflitti, dà a tutti l’illusione di vivere normalmente. I guai cominciano quando si scopre che il campo è una ricca sorgente di petrolio. I vagabondi dovranno essere sfrattati dal rapace acquirente del campo, il banchiere Mobbi, che si presenta prima in veste di demagogo e, alla fine, scoperto il giuoco, colle sue comiche squadre di poliziotti. »

di Georges Sadoul

Allevato da una vecchia signora (Emma Gramatica), un "martinitt", Totò il Buono (Francesco Golisano), fa conoscenza con i disoccupati di Milano, va a vivere nel loro villaggio di baracche, li incita e li guida a lottare contro il ricco industriale Mobbi (Guglielmo Barnabò) che vuol prendere il terreno su cui han costruito le loro baracche, perché vi ha trovato il petrolio, e ottiene una vittoria momentanea grazie agli angeli, che i poveri seguono salendo nel cielo. Partendo da un soggetto scritto nel 1940 per Totò, Zavattini ha voluto passare qui dal neorealismo a un fantastico dal contenuto metaforico di una violenta polemica sociale. »

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Nella letteratura italiana d’anteguerra Cesare Zavattini rappresenta forse uno dei più singolari e più fervidi esempi di quel favolismo che, sempre in procinto di cadere nella fumisterie, sa mantenersi sul piano della poesia grazie a una intelligenza lucida e vigile. 1940, 1943, 1949. Nove anni dopo la nascita del primo “Totò”, sei anni dopo la sua trasposizione letteraria, ecco Zavattini ritornare alla sua prima idea cinematografica ed eccolo pensare così per Vittorio De Sica un testo che, accogliendo parte del soggetto del ‘40 e parte del romanzo del ‘43, potesse diventare per il regista di Sciuscià una felice occasione per tentare sulla via del realismo cinematografico quelle vie irreali che Zavattini, per il cinema, aveva da tempo messo in disparte. »

di Vittorio Spinazzola Cinema Nuovo

Di tutti i film realizzati dalla coppia De Sica-Zavattini, nessuno ha suscitato un fervore di discussioni, di critiche, di polemiche, pari a quello occasionato dalla presentazione di Miracolo a Milano. Si era agli inizi del 1951: la stagione più lieta del neorealismo si avviava ormai a conclusione, incalzata dappresso dalla marea montante dell'idillio e della farsa. La critica e quella parte del pubblico più legate all'esperienza neorealista attendevano da De Sica e Zavattini un film che riconfermasse nel modo più pieno la validità di quei principi, di quella tematica, di quella poetica che avevano informato di sé la rinascita del nostro cinema. »

Miracolo a Milano | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | lianò
  2° | alessandro vanzaghi
  3° | luca scialò
Rassegna stampa
Vittorio Spinazzola
Nastri d'Argento (1)
Festival di Cannes (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità