Guardie e ladri

Acquista su Ibs.it   Dvd Guardie e ladri  
Un film di Steno, Mario Monicelli. Con Totò, Rossana Podestà, Aldo Fabrizi, Ave Ninchi, Carlo Delle Piane.
continua»
Commedia, b/n durata 106' min. - Italia 1951. MYMONETRO Guardie e ladri * * * 1/2 - valutazione media: 3,89 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,89/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * 1/2 -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
   
   
   
Fabrizi è un poliziotto che perderà il posto se non riuscirà a riprendere il ladro, Totò.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
il MORANDINI
di Laura, Luisa e Morando Morandini
    * * * * -

Totò è un ladruncolo napoletano che una bonaria guardia romana (Fabrizi) deve catturare, pena la perdita del posto. Dopo inseguimenti vari, i due fanno amicizia, scoprendo di avere molti problemi in comune. Uno dei rari film di Totò che fu elogiato quasi all'unanimità dalla critica dell'epoca (Nastro d'argento a Totò e a Cannes premio alla sceneggiatura di V. Brancati, A. Fabrizi, E. Flaiano, R. Maccari, Steno e Piero Tellini) anche perché s'innestava nel filone neorealistico. "Ho favorito il passaggio di Totò al neorealismo, limitando le sue caratteristiche di comicità surreale che lo aveva caratterizzato in precedenza. Sarà poi Pasolini a orientarlo più sul misterioso o sul magico, forse lo ha capito meglio di me" (M. Monicelli). Ebbe noie dalla censura.

Premi e nomination Guardie e ladri il MORANDINI
Guardie e ladri recensione dal dizionario Farinotti
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
86%
No
14%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Guardie e ladri

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
0
* * * * -

Film spartiacque della carriera di totò

sabato 10 luglio 2010 di Luca Scialò

Ferdinando Esposito è uno dei tanti capi famiglia del dopoguerra che vivono di espedienti, il classico "ladro di polli". Tra le tante piccole truffe, ha però la sfortuna di incappare in un americano che non vuole fargliela passare liscia; ma al contempo ha anche la fortuna di incrociare una guardia bonaria, il brigadiere Lorenzo Bottoni, che con la sua umanità gli renderà la strada per la detenzione meno amara. Film che racconta la disperazione degli ultimi continua »

* * * * -

La mutazione di totò

venerdì 17 maggio 2013 di Onufrio

Ferdinando Esposito è un ladruncolo che vive di piccoli furtarelli, un giorno ha la sfortuna di capitare come suo inseguitore il Brigadiere Bottoni,una volta averlo acciuffato, Esposito riesce a liberarsene mettendo nei guai il brigadiere, che sarà costretto ad un pedinamento costante per ritrovare il ladro e portarlo alla questura, in caso contrario sarà licenziato dopo 30 anni di onorata carriera. Bottoni pedinerà la famiglia Esposito, fino a che le due famiglie continua »

Il ladro Totò e il poliziotto Aldo Fabrizi
Caro commendatore…
Come? Commendatore?
Non è commendatore lei?
Ma perché dovrei essere commendatore?
Oh perbacco! Non lo hanno fatto commendatore?
Ma perché dovrei essere commendatore?
Ma come, un uomo così grosso…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il brigadiere Aldo Fabrizi e il truffatore Totò dopo un’estenuante inseguimento
Te sparo, sai.
Non puoi.
Perché?
Puoi sparare solo per legittima difesa: io non offendo.
Va be', allora sparo in aria a scopo intimidatorio.
E va be', io non mi intimido e sto qua.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Guardie e ladri

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 11 maggio 2005

Cover Dvd Guardie e ladri A partire da mercoledì 11 maggio 2005 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Guardie e ladri di Steno, Mario Monicelli con Totò, Rossana Podestà, Aldo Fabrizi, Ave Ninchi. Distribuito da DNC Home Entertainment, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - italiano, Dolby Digital 1.0 - mono, e sottotitolato in italiano. Su internet Guardie e ladri è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Guardie e ladri

di Alberto Anile

Luigi Zampa annuncia il film Guardie e ladri all'inizio del '49, nel ribollire di proteste e rivendicazioni sulla nuova legge per il cinema. Il soggetto di partenza è di Piero Tellini: «È la storia d'una guardia e della sua famiglia» dichiara Zampa in un'intervista a «Cinema», «e d'un ladro e della sua famiglia. La guardia si lascia scappare il ladro e deve ritrovarlo, altrimenti finisce sul lastrico. La sua famiglia lo aiuta e, durante la ricerca, viene a contatto con la famiglia del ladro. Una storia attuale, di sapore critico, risolta sul piano umano [. »

di Walter Veltroni

Verrebbe la voglia di non amarlo, Guardie e ladri. È uno dei pochi film, infatti, per i quali Totò fu celebrato da vivo. Gli diedero la Palma d’oro a Cannes e il Nastro d’argento, addirittura. Totò, infatti, era buono e bravo solo se qualcuno, scrivendo o dirigendo, aveva messo nel film il «proprio» talento. Solo così si poteva spiegare perché quel comico con la faccia oblunga fosse, quella volta, «stato bravo». Verrebbe voglia di dire che per parlare di Totò bisognerebbe mettere da parte Pasolini e Uccellacci e uccellini e considerare solo i film di Mattoli e di Mastrocinque. »

di Georges Sadoul

Il ladruncolo napoletano e la bonaria guardia romana, dopo inseguimenti e tiri reciproci, si conoscono meglio (scoprono di avere molti problemi simili: la famiglia, la miseria...) e divengono amici, anche se la guardia farà il suo dovere. Il miglior film comico italiano di un periodo inflazionato nel genere di sciocchezze e volgarità. In esso l'ottimo Totò abbandona provvisoriamente i film di seconda categoria e passa ad un genere maggiore, evidentemente condizionato dall'esperienza neorealistica. »

di Mario Luzi

Totò imbroglione e Fabrizi brigadiere dei carabinieri sulla sua traccia. Peripezie e trovate del genere che chiunque conosca i due comici - e chi non li conosce ormai? se ne fa un abuso vero e proprio - può agevolmente immaginare. Questo film non sposta di un sette il discorso allarmato che ormai tutti i critici un po’ responsabili hanno cominciato a fare a proposito della sconfortante povertà della farsa cinematografica italiana. Da Sperdute nel buio. 77 critiche cinematografiche di Mario Luzi »

Guardie e ladri | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | luca scialò
  2° | onufrio
Rassegna stampa
Tullio Kezich
Rassegna stampa
Alberto Anile
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità