Cattiverie a domicilio

Un film di Thea Sharrock. Con Olivia Colman, Jessie Buckley, Anjana Vasan, Timothy Spall.
continua»
Titolo originale Wicked Little Letters. Commedia, durata 100 min. - Lucky Red uscita giovedý 18 aprile 2024. MYMONETRO Cattiverie a domicilio * * * 1/2 - valutazione media: 3,61 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
ralphscott sabato 22 giugno 2024
vecchio ammuffito rancido bastardo. Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Si sapeva  che genitori invadenti creano mostri, ma quando la figliuola é Edith di Olivia Colman, come si fa a non entrare in empatia? Straordinaria. Timothy Spall fa il vecchio tiranno, e lo fa da Oscar. Tutti i personaggi sono ben definiti, credibili, dal club delle signore al pub sino al commissariato. Si ride di gusto come di rado capita in sala. Con un po' di pena.

[+] lascia un commento a ralphscott »
d'accordo?
venerdý 7 giugno 2024
cattiverie a domicilio Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Inzio banale, tuttavia il film si carica rapidamente con un turpiloquio cosý bizzarro che risulta essere molto liberante e divertente. Consigliato!

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
clod lunedý 27 maggio 2024
finalmente! Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

un film molto ben scritto, girato e meravigliosamente interpretato che riconcilia con la cinematografia attuale, in realtà piuttosto patetica. Unica nota stonata, alcune lievi forzature "politicamente corrette" decisamente inverosimili per l'epoca in cui si svolge la vicenda (la poliziotta indiana e il giudice di colore) che sanno di doveroso omaggio alle sciocche fantasie woke d'oggigiorno.

[+] lascia un commento a clod »
d'accordo?
cardclau domenica 12 maggio 2024
sorprendente Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Nel film Cattiverie a domicilio di Thea Sharrock siamo di fronte ad un incredibile Commedia, divertentissima e quanto mai British, oscenamente buffonesca ma mai volgare, scaturita dalla penna magica di Johnny Sweet, ambientata nella Gran Bretagna del dopo Grande Guerra. L’argomento chiave della storia è il contrasto tra due donne, tra l’inglese Edith Swan (Olivia Colman) e l’irlandese Rose Gooding (Jessie Buckley). Edith rappresenta la donna pre guerra, obbediente, sottomessa al marito o al padre, sempre in secondo piano nella società britannica, ma, obtorto collo, distruttivamente rancorosa. Rose invece è la donna post guerra, che comincia a pensare di essere sì diversa dal maschio, ma uguale, quindi in pace con se stessa. [+]

[+] lascia un commento a cardclau »
d'accordo?
gabriella mercoledý 8 maggio 2024
wicked little letters Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

 Anni 20, la cittadina di Littlehampton, nel West Sussex, viene sconvolta da una serie di lettere oscene inviate agli abitanti, in particolare verso Edith, morigerata zitella, irreprensibile e timorata di Dio che vive con gli anziani genitori. Tutto farebbe supporre sia opera di Rose, nonché vicina di casa di Edith ,irlandese impetuosa e sboccata che vive con la figlia e un uomo afroamericano che naturalmente non è il padre della bambina, A occuparsi delle indagini, la stazione di polizia della cittadina, dove lavora anche Gladys Moss, zelante e perspicace, ma trattata con sufficienza dai colleghi maschi che le intralciano continuamente la strada perché donna. [+]

[+] lascia un commento a gabriella »
d'accordo?
no_data venerdý 3 maggio 2024
vedibile se non hai altro da fare Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

A parte gli attori (di scuola inglese, quindi niente da dire), la storia fa ridere, ma solo a tratti, a volte è scontata. Il turpiloquio è all'acqua di rose, anche se probabilmente esagerato per il tempo in cui il film è ambientato. Ma, soprattutto, quello che non si sopporta è l'oramai diventata ossessione inglese per l'inclusione a tutti i costi. Dove mai all'inizio del '900 in Gran Bretagna si sarebbe mai visto un giudice nero? O una giovane donna indiana nella polizia? Sono cose che saltano agli occhi e stonano, non c'è niente da fare.  Bravi tutti e due (specialmente lei), ma, sinceramente, più fuori luogo dei cavoli a merenda.

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
giovedý 2 maggio 2024
quando ti lasci influenzare dalla critica e rimpiango gli otto euro del biglietto Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
100%

Film scontato e didascalico...da vedere? Anche no!

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
delia pertici fraschini domenica 28 aprile 2024
brilliant! Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Perfettamente d'accordo con "fra 18"... finalmente qualcosa di diverso, divertente, intelligente, con attori strepitosi,dal primo all'ultimo... una boccata d'aria fresca in mezzo a tanti film (soprattutto italiani!) che valgono proprio poco.. 

[+] lascia un commento a delia pertici fraschini »
d'accordo?
giajr sabato 27 aprile 2024
quando la fede Ŕ becera e deviata... Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Lo squarcio di una società aggressiva, per certi versi, non migliore e non peggiore di quella attuale ma semplicemente diversa. Questa pellicola caratterizza in modo autentico elementi che ancora oggi devono essere ritenuti preoccupanti,  primo tra tutti l'integralismo religioso, quello bigotto, che nulla ha a che fare con la fede e con l'amore verso il prossimo che, di contro, dovrebbero permeare tutte le religioni con il solo fine di creare persone e società migliori. Qui la "cattiveria" è davvero il prodotto di un'applicazione becera e deviata del valore della fede, che, ovviamente, non è per nulla presente nella protagonista e nella sua famiglia. [+]

[+] lascia un commento a giajr »
d'accordo?
uppercut venerdý 26 aprile 2024
perdibile, spuntato, politically correct Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Un film così perfettamente interpretato che pare scritto insieme al casting. Peccato però che il progetto, per chi da un'uscita al cinema si attende per l'appunto un'"uscita", sia totalmente privo di coraggio, inventiva, capacità di spiazzare o accendere un dubbio. Tutte facili conferme per chi delle prostitute fa dei miti, per dirla alla Gaber, per chi vede in preti e suore il percicolo più urgente per l'umanità del 2024, per chi di fronte a un ficcatelo nel o in un culo direttamente esibito ha un sussulto compiaciuto come di fronte a un assalto alla Bastiglia. Un filmetto, nulla più. Peccato (ops!).

[+] lascia un commento a uppercut »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Cattiverie a domicilio | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2024 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità