Loveless

Acquista su Ibs.it   Dvd Loveless   Blu-Ray Loveless  
Un film di Andrey Zvyagintsev. Con Maryana Spivak, Aleksey Rozin, Matvey Novikov, Marina Vasilyeva, Andris Keiss.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 128 min. - Russia 2017. - Academy Two uscita mercoledì 6 dicembre 2017. MYMONETRO Loveless * * * 1/2 - valutazione media: 3,76 su 26 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
taniamarina domenica 25 novembre 2018
"i hope the russians love their children too" Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Così cantava Sting nel pieno degli anni della guerra fredda. Cambiano gli scenari ma la domanda rimane la stessa: la Russia ama i suoi figli? Prova davvero amore per l'amore? Questo film è un viaggio lento, nervoso, dotato di una fotografia splendida e gelida. Il mondo fluisce con fare ipnotico, ghiacciato da una tensione disturbante ed una cupezza che si poggia arrogantemente sulle spalle. Un film nero e senza pietà, la fine di una relazione e l'inizio del baratro per un bambino che appare poche, pochissime volte ed al contempo troppe, in tutto il suo insopportabile strazio. Se il bambino sopravviverà o meno alla sua sparizione, se il suo corpo risulterà corrotto od integro al clima aggressivo della Russia, è un accadimento senza alcuna importanza. [+]

[+] lascia un commento a taniamarina »
d'accordo?
ralphscott mercoledì 8 agosto 2018
tanti premi. e quello x chi resiste sino in fondo? Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Dò due stelle perchè si vede che dietro la cinepresa c'è un professionista,ma la noia e la rabbia per l'ennesimo prodotto pretenzioso e sopravvalutato mi farebbero scendere col voto. Ma è possibile girare due ore abbondanti di prodotto insipido,piatto e squilibrato per trasmettere la solita crisi coniugale,lo squasso familiare,rancori,figlio travolto dagli eventi,ecc.? Tema trito e ritrito - e non sarebbe un reato riprenderlo avendo qualcosa da aggiungere - eseguito mille volte,in certi casi sfornando capolavori (penso a Bergman e a Rossellini),ma nel nostro caso annacquando la sensibile descrizione della sofferenza del minore - il suo pianto dietro la porta è,con la scena dell'obitorio,una delle poche cose che salverei - con tante,troppe sequenze di tedio e scene di sesso gratuite (Zvyaginstev non va proprio per il sottile). [+]

[+] lascia un commento a ralphscott »
d'accordo?
mareincrespato70 giovedì 31 maggio 2018
perla di zvyagintsev: scene da un matrimonio 2.0 Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Loveless è un film che mi ha entusiasmato,  da non perdere, una perla cinematografica che,  grazie ad una solida sceneggiatura e un’indimenticabile perfezione formale, ci parla della Russia contemporanea, ma anche di umanità universale,  attraverso le peripezie (eufemismo) familiari di una coppia borghese, alle prese con una crisi personale ed esistenziale ingestibile  ed ineludibile.
Rotture, recriminazioni, ed insostenibile odio reciproco con il figlio dodicenne Alyosha drammaticamente trasformato in strumento di ripicche.
 Zhenya e Boris cercano di rifarsi una vita, ma la loro anaffettività,  metafora di una Russia attuale che ha visto sgretolarsi vecchi valori senza trovarne nuovi, rappresenta lo spirito dei tempi, dove in Occidente e non solo, il turbo-capitalismo dei beni diventati bisogni ha prosciugato lo spirito comunitario-identitario, ma soprattutto le singole individualità emotive. [+]

[+] lascia un commento a mareincrespato70 »
d'accordo?
marton martedì 8 maggio 2018
evitabile Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Un insieme di condanna, commiserazione, resa, a volte quasi elogio all’egoismo, file rouge comune a tutti i personaggi. Film crudo, lento, triste, costruito su un neorealismo dei giorni nostri, a tratti ovvio. Da cineforum. Avendo altro da fare si può  anche evitare di andare a vederlo, specie se avete già il morale basso.

[+] lascia un commento a marton »
d'accordo?
ennio mercoledì 25 aprile 2018
il male che viene da lontano Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Mentre sullo schermo scorrono le vite normalmente problematiche dei protagonisti, il vero protagonista è lui, il bambino assente, il bambino non amato, il frutto ultimo degli errori, dell'anaffettività, dell'indifferenza di chi lo doveva amare e sostenere. A partire da lontano, da una nonna acida e arcigna, che per una volta si sente assurdamente, e ingiustamente, accusata di qualcosa quando vanno a  cercare il bambino scomparso nella sua lontana isba.
Una bella, e amara, produzione russa che ci mostra anche quanto la società russa metropolitana non sia poi così differente, nei valori nuovi e perduti, da quelle occidentali.

[+] lascia un commento a ennio »
d'accordo?
lbavassano martedì 27 febbraio 2018
il coltello nella piaga Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Affonda il coltello nella piaga, Andrey Zvyagintsev, dell'egoismo e del rancore, e ne estrae tutta la materia sgradevole che preferiremmo non vedere, ma di cui per gran parte siamo fatti. Ce la sbatte in faccia, narrando una storia di scomparsa, di vuoto, quotidiana eppur fortemente simbolica. Senza alcuna forma di retorica, ma come su di un tavolo autoptico, facendo parlare soprattutto i corpi, ed i luoghi, quei giganteschi condomini di una periferia non degradata, eppur fredda e disumana.

[+] lascia un commento a lbavassano »
d'accordo?
mafalda59 giovedì 8 febbraio 2018
la russia che corre stando ferma Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

nessuno è riuscito a rappresentare l'infelicità come in questo film!

[+] lascia un commento a mafalda59 »
d'accordo?
francescoizzo domenica 7 gennaio 2018
dramma e tragedia senza fronzoli Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Già nelle stupende inquadrature iniziali, il freddo e il silenzio in riva al fiume russo esprimono bene ciò che poi il film ci racconterà: fondamentalmente chiusura egoistica ,freddezza di rapporti e indifferenza  verso il bambino dodicenne, frutto innocente di una relazione finita nel risentimento e nell'odio reciproci.il dramma è nei fatti: nella rabbia continua che Zhenya scarica addosso al marito Boris,da cui si sta separando. Nell'ignavia colpevole e pilatesca di lui, nella stupidità della sua nuova compagna, e nello sfogo furibondo della suocera, quando la vanno a trovare.
Unica figura perlomeno "non negativa" sembra essere il nuovo compagno di lei,che semplicemente sta al di fuori dai loro problemi. [+]

[+] lascia un commento a francescoizzo »
d'accordo?
dontacc sabato 6 gennaio 2018
come si vive senza amore? Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Loveless: non ha un città, una paese, una nazione, un luogo geografico definito. E' lo stile di vita di chi non ama! E' lo stile di vita di chi non è mai stato amato.
Si può vivere senza amore? SI! Ma come? Andando sempre alla ricerca di altro che possa riempirci. La mamma del film fugge dai toni accusatori della sua mamma cercando l'amore in un uomo che non ha mai amato e in una gravidanza che non ha mai desiderato. Poi fugge di nuovo cercando in una nuova storia di essere riconosciuta come donna bella e attraente.
NON si può vivere senza amore! Il pianto disperato dei due genitori è un grido al bisogno d'amore dinanzi al fallimento delle loro vite personali. [+]

[+] lascia un commento a dontacc »
d'accordo?
leonardo2018 sabato 6 gennaio 2018
mi aspettavo di più Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

Bella la fotografia e la musica, ma la regia e il montaggio lasciano a desiderare. Un film lento, molto scontato nella sua evoluzione, che al termine finisce di punto in bianco senza che si possa capire cosa è successo. Anche i sentimenti dei personaggi potrebbero essere esplicitati e raccontati meglio. Così si esce dalla sala con l'amaro in bocca. Il tema è importante e meriterebbe un maggiore approfondimento e sviluppo nella dinamica delle relazioni tra i personaggi. Ed invece viene lasciato all'apatia delle fredde riprese. Mi spiace.

[+] lascia un commento a leonardo2018 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Loveless | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | zarar
  2° | nanni
  3° | vanessa zarastro
  4° | angeloumana
  5° | mareincrespato70
  6° | francescoizzo
  7° | rickyantolini
  8° | iconologo
  9° | taniamarina
10° | ralphscott
11° | fabiofeli
12° | flyanto
Premio Oscar (1)
Spirit Awards (1)
Golden Globes (1)
Festival di Cannes (1)
European Film Awards (5)
BAFTA (1)


Articoli & News
Video recensione
la video recensione
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 6 dicembre 2017
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità