Julieta

Acquista su Ibs.it   Dvd Julieta   Blu-Ray Julieta  
Un film di Pedro Almodóvar. Con Emma Suarèz, Adriana Ugarte, Daniel Grao, Inma Cuesta, Darío Grandinetti.
continua»
Titolo originale Silencio. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 99 min. - Spagna 2016. - Warner Bros Italia uscita giovedì 26 maggio 2016. MYMONETRO Julieta * * * 1/2 - valutazione media: 3,52 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Tutto su mia figlia... Valutazione 4 stelle su cinque

di Writer58


Feedback: 52939 | altri commenti e recensioni di Writer58
domenica 12 giugno 2016

Attenzione [spoiler alert]: nella recensione vi sono anticipazioni sulla trama e lo scioglimento del film. Con "Julieta", Almodovar compie una vera e propria svolta nella sua produzione. E non solo perché abbandona il melodramma sempre in bilico tra grottesco, trasgressione e passione, in favore di un'opera misurata e quasi sommessa, ma anche perché, pur mantenendo alcuni dei suoi caposaldi narrativi (i rapporti conflittuali tra madre e figli, l'impatto del Destino sulle vite individuali), li rivisita con delicatezza, con una leggerezza sorprendente e con una misura stilistica ammirevole. Julieta è una donna di almeno 50 anni, segnata duramente dalla vita. Il fragile equilibrio che ha ritrovato viene spezzato, alla vigilia di un suo trasferimento insieme al suo compagno in Portogallo, da un incontro con un'amica di sua figlia, figlia di cui non ha alcuna notizia da 13 anni. Sapere che la figlia ha tre bambini e vive nelle vicinanze del lago di Como, apre una specie di voragine in Julieta, che fa sprofondare le certezze acquisite e fa riemergere un violento senso di colpa che la perseguita da almeno 30 anni. Quasi tutto il film è costruito intorno a un flash back che viene dipanato mentre Julieta scrive un diario-lettera rivolto ad Antìa, la sua figlia scomparsa. Veniamo così a conoscenza del rapporto con Xoan, dell'amore travolgente che li ha legati, in una casa costruita a pochi passi dal mare, un Mediterraneo insidioso, elargitore di vita e di morte. La nascita di Antìa, i rapporti non semplici con la propria famiglia di origine (la madre è malata e il padre si lega ambiguamente a una collaboratrice marocchina), la tragedia che incombe e squassa le loro vite, tutto ciò è narrato quasi sottovoce, visto attraverso il filtro dei ricordi. La dimensione della colpa, una colpa non legata ad azioni riprovevoli, quasi un marchio di fabbrica, uno stampo che accoglie le tragedie dell vita, si salda a quella del Destino, un Fato in grado di spezzare anche i legami più forti e che ci ricorda impietosamente la nostra precarietà, l'essere letteralmente in preda alle correnti della vita. Queste due dimensioni attraversano tutto il racconto e si riverberano, come onde del mare, sulle persone vicine a Julieta. La figlia scompare perché si sente essa stessa colpevole e la sua lontananza risponde anche all'infinito egoismo dei figli, capaci di punire i genitori con durezza anche per rispondere ai propri conflitti interiori. La leggerezza stilistica di Almodovar nel trattare la materia mi è parsa notevole, anche se il regista in passato aveva abbandonato il registro barocco e melodrammatico delle sue opere precedenti, come, per esempio, in "Parla con me". Ma in Julieta questo percorso giunge a compimento: per narrare la vita e i suoi drammi si può scegliere un approccio non urlato, sfumato, attento al tempo che passa e che livella l'intensità del desiderio trasformandolo in consapevolezza e rimpianti, ma anche in nuovi scenari.

[+] lascia un commento a writer58 »
Sei d'accordo con la recensione di Writer58?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
82%
No
18%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
francesco2 mercoledì 20 luglio 2016
non capisco esattamente
0%
No
0%

....cosa intendiate, non sono sicuro di comprendere a fondo. Fino a dieci, quindici anni fa, Almodovar urlava?, a parte il -quasi- finale di "Parla con lei", o le parolacce di "Tutto su mia madre"? E non erano questi film più importanti?

[+] lascia un commento a francesco2 »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di Writer58:

Vedi tutti i commenti di Writer58 »
Julieta | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | writer58
  2° | maumauroma
  3° | writer58
  4° | vanessa zarastro
  5° | nanni
  6° | dhany coraucci
  7° | zarar
  8° | daniela macherelli
  9° | fabiofeli
10° | eugenio
11° | jack beauregard
12° | mauridal
13° | blowup
14° | aabbaa
15° | lamoreaitempidelcolera
16° | rampante
17° | rampante
18° | barone di firenze
19° | aquilareale4891
20° | flyanto
21° | mariele37
22° | felicity
23° | iuriv
24° | riccardo tavani
25° | carolinasisto30
26° | gabriella
27° | potassio2
28° | sickboy
29° | zaku71
30° | yarince
31° | robert eroica
32° | filippotognoli
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (1)
BAFTA (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Facebook
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 26 maggio 2016
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità