We Are the Best

Film 2013 | Drammatico 102 min.

Regia di Lukas Moodysson. Un film con Mira Barkhammar, Mira Grosin, Liv LeMoyne, Johan Liljemark, Mattias Wiberg. Cast completo Titolo originale: Vi Är Bäst!. Genere Drammatico - Svezia, Danimarca, 2013, durata 102 minuti. Uscita cinema giovedì 5 giugno 2014 distribuito da Bim Distribuzione. - MYmonetro 2,67 su 10 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi We Are the Best tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Bobo, Klara e Hedving sono tre ragazze adolescenti di Stoccolma alle prese con le proprie insicurezze, fragilità e slanci vitali. In Italia al Box Office We Are the Best ha incassato 15 mila euro .

We Are the Best è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,67/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,50
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO NÌ
Basato sulla graphic novel di Coco Moodysson, un film che racconta con lucidità l'adolescenza.
Recensione di Giancarlo Zappoli
sabato 31 agosto 2013
Recensione di Giancarlo Zappoli
sabato 31 agosto 2013

Stoccolma, 1982. Bobo e Klara sono due amiche tredicenni che adorano la musica punk e non hanno nessuna intenzione né di vestirsi né di comportarsi come gli adulti vorrebbero. Scoperta la possibilità di utilizzare uno spazio in cui suonare in una struttura pubblica si inventano una capacità che non hanno e decidono di formare un duo. A loro si aggiungerà Hedvig che, nonostante o forse proprio a causa dell'educazione familiare, è attratta dal loro anticonformismo.
Lukas Moodysson torna ad occuparsi della più complessa fase di vita degli esseri umani: l'adolescenza. Lo fa con la mediazione della graphic novel di sua moglie Coco che è servita da base per la sceneggiatura. Qui sta il pregio ma anche il difetto del film. Partiamo da quest'ultimo. Vi Är Bäst! ha l'andamento narrativo delle strisce o comunque delle pagine o dei brevi capitoli di un fumetto. Si nega volutamente il respiro della narrazione ampia e articolata proponendo invece una serie di episodi nella vita delle tre protagoniste. Questo non impedisce delle caratterizzazioni azzeccate (grazie anche alle tre bravissime interpreti) e la messa in scena di situazioni divertenti. Manca però la dimensione di quelli che restano i film migliori del regista svedese: Fucking Amål-Il coraggio di amare suo film d'esordio e l'intenso Lilja 4-ever. Restano invece intatte l'attenzione e l'amore che Moodysson offre alle sue protagoniste. Di loro comprende lo spirito ribelle, l'indeterminatezza sul piano della sessualità e la difficoltà nel relazionarsi con un mondo degli adulti che fa fatica non solo a capirle ma a comprendere se stesso. Non solo quando si rifugia in relazioni precarie, nella bottiglia o in una religione a cui manca la fede nel prossimo più vicino, cioè le figlie. Anche quando c'è chi cerca un approccio come il padre musicista la stonatura è in agguato. Perché Bobo, Klara ed Hedvig non hanno bisogno di genitori finti coetanei ma di figure a cui poter fare riferimento per poi potersene staccare costruendo la propria personalità. Questo manca alle tre ragazzine le quali però non desistono dal cercare una strada che consenta loro di vivere la loro età come merita. Nonostante tutto.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
WE ARE THE BEST
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€6,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 9 giugno 2014
Eugenio

Già il fatto di vedere degli pseudo-bastoncini di Capitan Findus nel tostapane, è motivo di visione. Cosa c’entrano dei bastoncini di pesce con una storia ambientata nella fredda Svezia nei primi anni ’80 (freddo a parte) che riguarda la storia di tre ragazzine e del complicato quanto delicato mondo adolescenziale? Lukas Moodyson regista di Fucking Åmal, e  Lilja [...] Vai alla recensione »

venerdì 15 maggio 2015
APropositodiCinema

Un film costruito perfettamente intorno alle figure delle tre ragazzine protagoniste, delle quali vengono analizzate efficacemente i sentimenti e la psicologia. Una storia di formazione divertente, che parte dal racconto di un ambiente fatto di famiglie sbandate e discriminazioni nel quale il ribellismo delle tre ragazzine emerge in tutta la sua naturalezza e innocenza conquistando l'approvazione [...] Vai alla recensione »

lunedì 9 giugno 2014
Captain Sensible

Ho visto questo film un po'  per caso (ero arrivato in ritardo al cinema), un po' per volontà di vedere qualcosa di di diverso dai soliti blockbuster... ed è stato una piccola scoperta. Il film è la storia di tre ragazzine prese al passaggio della pubertà, le loro compagne le considerano diverse e per questo si trovano isolate.

domenica 8 giugno 2014
wagny

A me è piaciuto.  Ovviamente "giovanilistico nordico", ma godibile per chi ama la cinematografia di questo regista... Non è "Fucking Amal" ma merita la visione.  

mercoledì 11 giugno 2014
Flyanto

 Film in cui si racconta di tre ragazzine e della loro passione per la musica punk (siamo negli anni '80). Esse trascorrono le proprie giornate dedicandosi alla musica, a comporre canzoni ed a suonare strumenti musicali, a vivere le proprie prime cotte, a rapportarsi coi propri genitori con cui più o meno sono in contrasto, insomma a passare le proprie giornate affrontando, com'è [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Arriva a una settimana dai Mondiali di calcio, questo filmino svedese, di inspiegabile successo in patria, attorno a due sboccate tredicenni punk che odiano lo sport. Siamo a Stoccolma nel 1982 e le amiche per la pelle Bobo e Klara, ovviamente incomprese in famiglia, vogliano metter su una band musicale. Il loro pezzo forte è contro chi pensa solo al pallone e dimentica il nucleare e la fame nel mondo. [...] Vai alla recensione »

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Punk is not dead! Stoccolma 1982, tre tredicenni, Bobo, Iklara e Hedvig, formano un trio punk, mettendo in "musica" ribellione adolescenziale, attivismo politico, anticonformismo, calcolata androginia e rifiuto del sistema (quale?). Si ritaglieranno uno spazio al concerto di Natale, soprattutto, confermeranno il loro credo: siamo le migliori. Alla regia lo svedese Lukas Moodysson, che qui torna alle [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Nel 1982, a Stoccolma, le tredicenni Bobo, Klara e Hedvig formano un gruppo musicale: è il loro modo di ribellarsi al conformismo sociale e di riscattarsi dalle piccole-grandi angherie sopportate a scuola. Cineasta di culto, Lukas Moodysson torna dopo qualche anno di silenzio con un film gentile e nostalgico basato su una graphic-novel di sua moglie.

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Curiosa coincidenza: con Incompresa esce il nuovo film del regista svedese di Together e Fucking Amal, altro esperto in ribellioni e minorenni. Le piccole punk di We are the Best (dal fumetto autobiografico di sua moglie Coco) hanno 13 anni, non 9. Ma pure loro vivono nei primi anni 80 e hanno genitori negati, anche se appiccicosi e infantili più che arroganti e sessuomani.

NEWS
VIDEO
martedì 13 maggio 2014
 

Stoccolma, 1982. Bobo e Klara sono due amiche tredicenni che adorano la musica punk e non hanno nessuna intenzione né di vestirsi né di comportarsi come gli adulti vorrebbero. Scoperta la possibilità di utilizzare uno spazio in cui suonare in una struttura [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati