Oh Boy, un caffè a Berlino

Acquista su Ibs.it   Dvd Oh Boy, un caffè a Berlino   Blu-Ray Oh Boy, un caffè a Berlino  
Un film di Jan Ole Gerster. Con Tom Schilling, Friederike Kempter, Marc Hosemann, Katharina Schüttler, Justus von Dohnányi.
continua»
Titolo originale Oh Boy. Commedia, durata 83 min. - Germania 2012. - Academy Two uscita giovedì 24 ottobre 2013. MYMONETRO Oh Boy, un caffè a Berlino * * 1/2 - - valutazione media: 2,86 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
giaric321 venerdì 6 marzo 2015
insolito commedia retrò a ritmo di jazz Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

il film devo dire è molto carino , una graffiante commedia noir in bianco e nero divertente ed ironica mi ha colpito l'intimita con cui il regista riesce a far sembrare quasi un diario questo film che forse non è di facile comprenione ma è un film ben diretto con un'ottima fotografia 

[+] lascia un commento a giaric321 »
d'accordo?
luanaa domenica 16 novembre 2014
ti chiedo scusa, angelo... Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

E' stata vergognosa anche la mia reazione e me ne rammarico.D'altronde i film entrano in risonanza o meno coi nostri vissuti..le fasi della nostra vita e con la nostra personalità. Ho detto cose ovvie che a volte dimentico. Poi ci sono entrata veramente dentro questo film.Ti sei dimostrato un gentiluomo molto pacato perchè mi hai insegnato il distacco da certe furie emotive da cui talvolta sono presa.Grazie...ciao...alla prossima!!

[+] lascia un commento a luanaa »
d'accordo?
luanaa lunedì 10 novembre 2014
un appunto alla redazione Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Che sicuramente non pubblicherà il mio post ad Angelo Umana il quale ha davvero scritto un commento vergognoso ed estremamente travisante del film stesso.E' stato pure messo dalla Redazione nella selezione pubblico ( magari facendo il conteggio di quante parole "stupide" sono state infilate ). Non è mia intenzione polemizzare con la Redazione che fa il suo lavoro difficile imperfetto e frettoloso ma a volte.. molto accurato. Da questo forum ho capito quanto gli italiani non capiscono il cinema tedesco e i tedeschi. Ma a parte le stelline varie non si può non entrare nel merito di ciò che uno scrive. E non si può liquidare questo film con la benedizione della Cappi.E'un film importante.Se poi uno non ci riesce ad entrare è un limite suo non certo del film. [+]

[+] critica accesa ma ben accetta (di angelo umana)
[+] ti chiedo scusa.. (di luanaa)
[+] lascia un commento a luanaa »
d'accordo?
luanaa lunedì 10 novembre 2014
un vero gioiello Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Mi stupisco del forum così negativo..per non parlare di Marianna Cappi. Alcuni non vi hanno visto rappresentata la vera particolarissima atmosfera berlinese.Rispondo la scelta del bianco e nero non ha suggerito niente?Non il "negativo"di una fotografia colorata??!! Si, forse a qualcuno come a Brian ha suggerito "leziosità e fasullità modaiola" (un suo tipico leitmotiv del resto..di Brian intendo).Rispondo a Brian che è invece un film molto umile e pieno di interrogativi. Cosa, caro Brian che non appartiene molto al tuo grande Allen. Estremamente poetico è intriso di una commozione incredibile e di una grande pietas verso tutti gli esseri umani In meno di un'ora e mezza questo regista ha saputo fondere ironia sarcasmo malinconia e tragedia insieme perfino in certe inquadrature-fotografie dove compaiono figure che non parlano o dove anche non sono presenti esseri umani. [+]

[+] lascia un commento a luanaa »
d'accordo?
maresogno giovedì 21 agosto 2014
rispetto per chi non sa che vuole Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Un film certamente malinconico, ma non mediocre, tutt'altro. Il protagonista è riuscito a rappresentare l'angoscia ed al tempo stesso l'irrequietezza di chi non si sente in pace e non ha voglia di scegliere, perché forse già altri hanno scelto troppo. Bella la fotografia.

[+] lascia un commento a maresogno »
d'accordo?
omanoc_load sabato 7 giugno 2014
un caffè kafkiano. Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

 

Un film e tante solitudini. Tante solitudini e altrettanti modi di colmarle. 
Tra queste c'è quella di Niko, un ragazzo qualunque, al bivio tra alcune scelte che necessitano di essere fatte, magari, davanti a un caffè che rassereni, che ridia qualcosa che è andata persa col tempo e con un padre che è alla ricerca delle soddisfazioni che sostituiscano  quasi magicamente, le rinuncie e le sconfitte, l'afflizione e il "pensare" del figlio, rilevatisi i soli e tristi accompagnatori della sua vita, insieme a qualche bicchiere di troppo, qualche bevuta compensatrice le assenze, come quella del caffè che kafkianamente tarda a gustare nel corso della giornata, così quella, più pesante, del padre, ovviamente alla ricerca, non di un figlio, ma di un trofeo da mostrare ai vari tornei di golf. [+]

[+] lascia un commento a omanoc_load »
d'accordo?
omanoc_load martedì 3 giugno 2014
un caffè che sa di conquista Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

 

Un film e tante solitudini. Tante solitudini e altrettanti modi di colmarle. 
Tra queste c'è quella di Niko, un ragazzo qualunque, al bivio tra alcune scelte che necessitano di essere fatte, magari, davanti a un caffè che rassereni, che ridia qualcosa che è andata persa col tempo e con un padre che è alla ricerca delle soddisfazioni che sostituiscano  quasi magicamente, le rinuncie e le sconfitte, l'afflizione e il "pensare" del figlio, rilevatisi i soli e tristi accompagnatori della sua vita, insieme a qualche bicchiere di troppo, qualche bevuta compensatrice le assenze, come quella del caffè che kafkianamente tarda a gustare nel corso della giornata, così quella, più pesante, del padre, ovviamente alla ricerca, non di un figlio, ma di un trofeo da mostrare ai vari tornei di golf. [+]

[+] lascia un commento a omanoc_load »
d'accordo?
angelo umana sabato 8 marzo 2014
color che son sospesi Valutazione 1 stelle su cinque
17%
No
83%

 Sacrosanto e preciso il giudizio di Marianna Cappi su mymovies.it: “il film nel suo complesso non va oltre la natura di un'opera garbata eppure incapace di superare la soglia dell'ingenuità e dell'imitazione”. Chissà se un film così vuole definirsi di avanguardia o se esso sia di retroguardia, minimale e in fondo non molto significativo né importante. E’ un’opera prima, un bianco e nero che costa poco ma dà poco.
 
Niko, 24enne osservativo che come la macchina da presa osserva lungamente Berlino, sembra una canna al vento, non sa ancora che direzione prendere: da due anni ha smesso di frequentare l’università e pensa, osserva, non conclude niente. [+]

[+] film americani (di angelo umana)
[+] commento vergognoso (di luanaa)
[+] lascia un commento a angelo umana »
d'accordo?
mauridal giovedì 14 novembre 2013
quando un caffe' a berlino costa tre euro ,50 Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

 Quando un ragazzo di belle speranze, e parlo del giovane Jan Ole Gerster, regista tedesco, si racconta con l’alter ego di niko, giovane stavolta senza troppe speranze, come è il protagonista del film OH BOY, allora si compie il piu’ classico espediente narrativo, che il cinema conosca. Basti pensare a snaporaz oppure a tutti i personaggi che il grande marcello ha rappresentato per fellini. Ma qui c’è di piu’. Abbiamo attraverso il personaggio Niko, la rappresentazione appieno riuscita, di una intera generazione dei ventenni europei. [+]

[+] lascia un commento a mauridal »
d'accordo?
fabiofeli lunedì 11 novembre 2013
la vita presenta il conto in un solo giorno Valutazione 3 stelle su cinque
87%
No
13%

Oh boy - Un caffé a Berlino di Jan Ole Gerster

Una giornata della vita di Niko (Tom Schilling), eterno studente a Berlino, alla ricerca di un buon caffè , che sembra non possa gustare mai. Il giovane esce dalla casa di una ragazza, con la quale ha appena chiuso una storia, ed incappa nella disavventura di pochi spiccioli in tasca e di un bancomat che gli mangia la carta di credito. Nella casa nella quale si è appena trasferito c’è un vicino invadente e problematico, che con le sue domande dirette rende noti allo spettatore i primi particolari utili a inquadrare la vita di Niko. [+]

[+] grazie per la trama.. (di luanaa)
[+] lascia un commento a fabiofeli »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Oh Boy, un caffè a Berlino | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | fabiofeli
  2° | marvin tramp
  3° | flyanto
  4° | omanoc_load
  5° | omanoc_load
  6° | angelo umana
European Film Awards (4)


Articoli & News
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 24 ottobre 2013
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità