Miracolo a Le Havre

Acquista su Ibs.it   Dvd Miracolo a Le Havre   Blu-Ray Miracolo a Le Havre  
Un film di Aki Kaurismäki. Con André Wilms, Kati Outinen, Jean-Pierre Darroussin, Blondin Miguel, Elina Salo.
continua»
Titolo originale Le Havre. Commedia, durata 93 min. - Finlandia, Francia, Germania 2011. - Bim Distribuzione uscita venerdì 25 novembre 2011. MYMONETRO Miracolo a Le Havre * * * * - valutazione media: 4,09 su 75 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

UNA FAVOLA FUTURA Valutazione 4 stelle su cinque

di THEOPHILUS


Feedback: 7548 | altri commenti e recensioni di THEOPHILUS
lunedì 10 febbraio 2014

LE HAVRE
 
La stagione del neorealismo è solo un ricordo, un momento importante e felice del cinema, italiano e non, che seguì la fine dell’ultima guerra mondiale. Oggi è molto più difficile realizzare un film ‘politico’, è più complicato addentrarsi per strade che percorrano i temi sociali. La politica sembra essere, come tante altre componenti della vita dell’uomo, ‘post’, sospesa in un vortice che la fa galleggiare per aria, in attesa di risoluzioni che si spera non inevitabili, ma guidate, coordinate dalla mano dell’uomo. Anche l’estetica è figlia di questo pulviscolo inconcludente, non sa dove andarsi a posare, come e dove incidere.
In attesa di questo avvento, Aki Kaurismäki – forse facendosi forza proprio del clima indistinto che ci avvolge – opta per il coraggio dell’immaginazione. Rovista nella scatola dei suoi sogni e sembra voler sfidare il secolo XXI a seguirlo per quella strada.
Per sgombrare il terreno da ogni dubbio, affermiamo subito di non ritenere Le Havre un inno alla solidarietà, o che il regista finnico sia partito da una situazione sociale per ricamarci una storia dalle tinte fortemente intrise d’impegno civile. Quello sarebbe stato il percorso dei cineasti della stagione che abbiamo ricordato o di quelli engagés figli di un ’68 già attraversato da ideologismi rimasti senza risposta.
Il cammino di Kaurismäki c'è parso esattamente opposto. In Le Havre non mancano certo i riferimenti al cinema di De Sica o Rossellini. Vi abbiamo trovato espresso, però, il bisogno di rappresentare una storia i cui canoni estetici possano essere rappresentati solo da quei visi, da quei ritmi, da quell’ambientazione, da quei contenuti. L’estetica crea il sociale convolando a felici nozze con la favola. Miracolo a Le Havre – così nelle nostre sale – è opera poetica che sa tenersi lontana dal livore e dalla rabbia, troppo spesso motori primi e unici, talora tristemente inconcludenti dal punto di vista cinematografico. Per questo, il protagonista principale del film, Marcel Marx, ci sembra riflettere nel nome il desiderio di premettere alle necessarie considerazioni economiche le altrettanto indispensabili motivazioni letterarie, filosofiche, poetiche.
C’è un bel contrappasso fra la fotografia spesso fredda, quasi livida, e la calma purezza del dolore della storia, che ha la meglio sulle vigenti regole contemporanee. Kaurismäki se ne infischia del ‘reale’ e si rifugia in un passato forse avveniristico. Il tema trattato in Le Havre è lo stesso di Welcome, il riuscitissimo film girato da Philippe Lioret nel 2009. Del tutto diverse, invece, le strade seguite dai due registi. Quanto Lioret resta ancorato con estrema lucidità ai nostri tempi, altrettanto fortemente Kaurismäki ne prescinde. Quelle facce semplici e nobili (Marcel e la moglie) o quelle, al contrario, segnate da caratteri fisionomici così forti da rimandarci al mondo di miserie descritto nelle vicende ottocentesche narrate da Victor Hugo, ci tengono distanti dall’estetica odierna dove tutto si confonde, tutto è conforme a canoni guidati, imposti, vuoti.
Così, anche l’eroe rock che realizza uno dei tasselli del miracolo, appare fuori del mondo. Con quei tratti così improbabili, privo com’è del fisique du rôle, appare più Babbo Natale, come del resto suggerisce il suo giubbotto rosso sgargiante.
Fra gli interpreti segnaliamo André Wilms, Kati Outinen, Jean-Pierre Darroussin.
 
Enzo Vignoli
28 dicembre 2011
 
 
 

[+] lascia un commento a theophilus »
Sei d'accordo con la recensione di THEOPHILUS?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di THEOPHILUS:

Vedi tutti i commenti di THEOPHILUS »
Miracolo a Le Havre | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | antonio montefalcone
  2° | sassolino
  3° | pepito1948
  4° | tom87
  5° | osteriacinematografo
  6° | melandri
  7° | francesca meneghetti
  8° | toro sgualcito
  9° | rampante
10° | eugenio
11° | "joss"
12° | great steven
13° | theophilus
14° | maria f.
15° | elgatoloco
16° | chaoki21
17° | filippo gini
18° | filippo gini
19° | molenga
20° | olgadik
21° | matteodimaria
22° | flyanto
23° | angelo umana
24° | pipay
European Film Awards (5)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (1)
Cesar (2)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 25 novembre 2011
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità