Per un pugno di dollari

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Per un pugno di dollari   Dvd Per un pugno di dollari   Blu-Ray Per un pugno di dollari  
Un film di Sergio Leone. Con Clint Eastwood, Gian Maria Volonté, Marianne Koch, Wolfgang Lukschy, Sieghardt Rupp.
continua»
Titolo originale A Fistful of Dollars. Western, durata 95 min. - Italia 1964. uscita giovedì 19 giugno 2014. MYMONETRO Per un pugno di dollari * * * 1/2 - valutazione media: 3,82 su 73 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

L'inaugurazione d'un filone sotto una bell'insegna Valutazione 3 stelle su cinque

di Great Steven


Feedback: 67694 | altri commenti e recensioni di Great Steven
giovedì 26 marzo 2015

PER UN PUGNO DI DOLLARI (IT/SP/RFT, 1964) diretto da SERGIO LEONE. Interpretato da CLINT EASTWOOD, GIAN MARIA VOLONTé, MARIANNE KOCH, JOSé CALVO, JOSEPH EGGER, ANTONIO PRIETO, SIEGHARDT RUPP, WOLFGANG LUKSCHY, MARGARITA LOZANO, BRUNO CAROTENUTO, MARIO BREGA, BENITO STEFANELLI
«Quando un uomo con la pistola incontra un uomo col fucile, quello con la pistola è un uomo morto»: questa la frase più celebre, pronunciata prima da Ramon Rojo e poi ripresa nel sottofinale dallo straniero innominato, del primo esempio veramente autentico e tutt’altro che commerciale di western all’italiana, altrimenti denominato "spaghetti-western". Leone (1929-1989) ha tentato con successo inatteso e straordinario il colpo grosso innovando profondamente un genere reso appetibile al grande pubblico dagli americani ma poi diventato fruibile praticamente da tutte le cinematografie nazionali, in particolar modo quella nostrana che è riuscita a sfornare dalla relativa fucina delle perle filmiche inimitabili e irripetibili. La trama della vicenda ruota intorno all’Uomo senza nome, indimenticato personaggio che deve molto a C. Eastwood, al suo sigaro immancabile e alla sua espressione imperscrutabile, che giunge a San Miguel, cittadina sperduta nel deserto e dilaniata dalla lotta continua e atroce fra due clan rivali, i Rojo e i Baxter, i primi possessori di alcol e i secondi proprietari di armi, che non vede ancora nessun vincitore e continua a opprimere entrambe le fazioni senza sosta. Intuendo che ci potrebbe lucrare sopra in una maniera abbondante e proficua, il pistolero vagabondo decide di far soldi fingendo alleato ora dell’una ora dell’altra famiglia, ma con lo scopo esclusivo e imperterrito di metterle una contro l’altra per farle sterminare reciprocamente. In quest’avventura gli unici due amici sui quali sa di poter contare sono Silvanito, un anziano e pragmatico locandiere, e Piripero, un vecchietto apparentemente stupido ma in realtà molto furbo, incaricato di fabbricare le bare per i numerosi morti che ogni giorno si aggiungono al cimitero di questo paesetto tutt’altro che tranquillo. Tutta una carrellata stupefacente di caratteri memorabili, tutti recitati con precisione stilistica ammirevole, non solo il provetto cavaliere e superbo ammazzasette che consegnò il suo interprete oggi 84enne alla celebrità e a una parte consistente di storia del cinema: dal capoclan feroce e sanguinario di Volonté (doppiato da Nando Gazzolo) al vecchio oste di J. Calvo, dal becchino querulo ma scaltro di J. Egger alla donna timorata ma coraggiosa di M. Koch, passando per i combattenti di ambedue gli schieramenti nemici che hanno tutti una faccia adatta al ruolo e si distinguono nelle scene d’azione per un’ostentata cattiveria e un’eccellente capacità di impressionare ricorrendo a una violenza che, pur esulando dall’autocompiacimento purista, descrive con acuto realismo i cavilli che dalla notte dai tempi animano le guerre tra gruppi sociali di opposte vedute. Il regista non manca di infilare, tramite l’impiego e l’aiuto degli sceneggiatori, un umorismo caustico e autoironico che impregna questo esperimento avventuroso ben congegnato di un sarcasmo autoreferenziale non privo di una satira che si contrappone efficacemente all’abuso di potere, alla stupidità del conflitto armato e al terrore utilizzato come mezzo di dominio e affermazione. Il contributo del maestro Ennio Morricone, che rispolverò da un cassetto alcuni brani musicali composti molto prima del 1964 (anno di uscita del film), si rivelò, già alla prima collaborazione fra i due vecchi compagni di scuola elementare, fondamentale e decisivo per imprimere nella memoria degli spettatori un carico sensazionale di sequenze che colpiscono per la verosimiglianza fisica e l’idea funambolica del movimento inteso come scappatoia dalla morte e fuga verso la totale libertà. G. M. Volonté partecipò al film sotto lo pseudonimo di John Wells. Il doppiaggio di Enrico Maria Salerno per il flemmatico e convinto protagonista aggiunge un sapore di simpatica protervia e passione virile ad un’interpretazione che difficilmente potrà essere replicata sul grande schermo col medesimo effetto che un attore ancora rampante seppe infonderle senza disdegnare i particolari più caratterizzanti. Una pietra miliare che non ha tutte le carte in regola per assurgere a capolavoro (gli manca per esempio un finale più coinvolgente e inquietante per chiudere in bellezza una storia tanto avvincente quanto reattiva), ma che ha aperto a moltissimi cineasti una strada da seguire a testa alta quando si scopre in sé stessi una vena abbastanza tosta per riprodurre un racconto sperimentale di caratura così meravigliosa.

[+] lascia un commento a great steven »
Sei d'accordo con la recensione di Great Steven ?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Great Steven :

Vedi tutti i commenti di Great Steven »
Per un pugno di dollari | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marco Chiani

Pubblico (per gradimento)
  1° | rosso werner
  2° | nino mavi
  3° | danilodac
  4° | gianni lucini
  5° | cineofilo92
  6° | al pacino
  7° | costcla
  8° | gustibus
  9° | bella earl!
10° | filippo catani
11° | sharkcrew
12° | marco michielis
13° | tomdoniphon
14° | brando fioravanti
15° | domenico rizzi
16° | alex
17° | ilaria pasqua
18° | fabio
19° | paolp78
20° | great steven
21° | byrne
22° | davide di finizio
23° | francesco2
Rassegna stampa
Alberto Crespi
Nastri d'Argento (2)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Favolacce
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità