Secret Sunshine

Un film di Lee Chang-dong. Con Kang-ho Song, Jung-yeop Seon, Jeon Do-yeon, Philippe Gluckman, Mi-kyung Kim (II) Titolo originale Milyang. Commedia, durata 150 min. - Corea del sud 2007. MYMONETRO Secret Sunshine * * - - - valutazione media: 2,00 su 1 recensione.
   
   
   

La luce fredda del sole Valutazione 4 stelle su cinque

di Paola Di Giuseppe


Feedback: 24400 | altri commenti e recensioni di Paola Di Giuseppe
giovedì 23 giugno 2011

C’è in Secret sunshine la stessa densità di situazioni estreme di Oasis, al limite della sopportabilità, immesse nel procedere consueto di un tempo qualsiasi in un luogo qualsiasi. Perfino la scena centrale, tremenda, è ripresa senza crescendo di tensione, un campo lungo ne accentua il tono dimesso, la protagonista, che scivola appena sul greto del fiume mentre è ripresa di spalle e tra poco vedrà l’inguardabile, è una povera figurina che si piegherà sempre più su sé stessa, ci cattura come i due esclusi di Oasis, e quel dolore che sembra strapparle le viscere è tutto nelle mani che spesso si stringono spasmodicamente al ventre. La notevole durata del film, due ore e mezza, causata dall’insistenza prolungata su scene di preghiera collettiva di comunità di fedeli, quando il dramma della protagonista e la sua esigenza di fuga, comunque sia, da un dolore troppo disumano la portano a tentare anche quella strada, possono condizionare il giudizio. Avvertiamo a volte un peso, lo scambiamo per un limite del film, la mescolanza di generi per cui si fondono il tragico e il comico, il thriller e il romantico, può generare disorientamento,ma il film va guardato con l’occhio attento alla cifra distintiva di un modo molto particolare di fare cinema nella Corea del Sud. Bisogna far caso, innanzitutto, all’inquadratura iniziale, un fermo-immagine di 15 secondi, lo sguardo di un bambino imbronciato, Jun, sullo spicchio di cielo azzurro con cirri bianchi incorniciato dal parabrezza della macchina ferma sul ciglio della strada. C’è solo il ticchettìo dell’orologio e la voce della madre, Shin-ae, che chiama dal cellulare il carro attrezzi.Dallo specchietto pendono dei campanellini. Dopo 52 minuti torna la stessa inquadratura, ma è un flash istantaneo e lo sguardo è quello della madre, la situazione è tragicamente mutata dall’inizio, cielo e nuvole sono identici. L’azione comincia mentre aspettano il soccorso stradale, mamma e bambino giocherellano, si fanno scherzi, siedono sulla riva del ruscelletto vicino, fanno le solite cose che fanno mamme e bambini e lei gli dice: “E’ piacevole” - “Cosa?” fa Jun, bambino dal buffo ciuffo tinto color di rame tra i capelli neri. “La luce del sole” risponde Shin-ae,poco più che una ragazzina, piccola,capelli raccolti a coda, la macchina non la perderà di vista per un attimo lungo tutto il film e ci chiederemo come possa, una piccola donna così, riuscire a farcela. Myriang è la città dove si sta trasferendo col figlio, era la città del marito, lui non c’è più, per vaghi accenni si capisce che è morto, e per altrettanto vaghi accenni che pare l’abbia tradita. Lei però ha azzerato tutto, Myriang ora è l’inizio per loro due, un canto nuovo in una città che sostituirà il padre che non c’è. Myriang significa “luce segreta del sole”. La chiave del film è qui, la luce è il bambino, poi sarà un probabile Dio che quelle comunità le propongono. Quando anche questo Dio sparirà dal suo orizzonte bisognerà far fronte al vuoto. La luce del sole? E’ segreta. Lei guarda spesso in alto, l’ultima volta lo fa di notte, vagando per strada tra le auto e dice “Mai, non mi avrai mai”. Arriva qui un finale di polvere e nulla.

[+] lascia un commento a paola di giuseppe »
Sei d'accordo con la recensione di Paola Di Giuseppe?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Paola Di Giuseppe:

Vedi tutti i commenti di Paola Di Giuseppe »
Secret Sunshine | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | paola di giuseppe
Rassegna stampa
Dennis Lim
Maurizio Cabona
Festival di Cannes (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità