Il comune senso del pudore

Film 1976 | Commedia 130 min.

Regia di Alberto Sordi. Un film con Claudia Cardinale, Alberto Sordi, Florinda Bolkan, Philippe Noiret, Cochi Ponzoni. Cast completo Genere Commedia - Italia, 1976, durata 130 minuti. - MYmonetro 3,00 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Il comune senso del pudore
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Quattro episodi sul tema centrale del porno.

Il comune senso del pudore è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,00/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
Cinema
Trailer
Sordi firma un film a episodi sul pudore italiano.

Quattro episodi sul tema centrale del porno. Un operaio porta sua moglie al cinema dopo quattro anni e rimane scandalizzato dal dilagare dei film sexy. Il direttore di una rivista "per soli uomini" va in galera, nella convinzione di essere un martire della lotta contro l'oscurantismo. Una diva del cinema si rifiuta di girare una scena ardita, poi ci ripensa; la moglie di un magistrato (che è impegnato nella crociata contro la pornografia) s'appassiona alla lettura delle riviste sequestrate dal marito.

IL COMUNE SENSO DEL PUDORE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
Infinity

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 3 novembre 2011
Paolo Pacitti

Il cattolico Sordi distingue come sempre e secondo alcuni fin troppo la satira verso i comportamenti dalla comprensione verso le persone, quegli italiani che lui a dispetto di tutti i loro difetti ama. Ecco così il Veneto clericale, sul quale Pietro Germi poneva uno sguardo impietoso nel suo "Signore e signori", teatro di un episodio con momenti (la spesa all'edicola degli ipocriti [...] Vai alla recensione »

sabato 1 aprile 2017
Parsifal

Fiml scritto ( con ROdolfo Sonego) , diretto ed interpretato da Alberto Sordi. Realizzato in un periodo di notevole sommovimento socio-politico-culturale. consta di tre episodi, in cui si va ad affrontare, con elegante ironia e leggera pruderie, la diffusione dell'erotismo in diversi canali culturali come cinema ed editoria. IL primo narra di due coniugi piccolo borghesi, che , ignari del cambiamento [...] Vai alla recensione »

sabato 31 dicembre 2016
elgatoloco

Sordi, in questo film del 1976(quarant'anni fa...)si diverte ironizzando sulla pornografia, mostrando(primo episodio: Sordi marito con la moglie festeggia l'anniversario di matrimonio portandola al cinema e i film sono tutti porno, lei sviene, lui è più"tollerante")una sorta di"giusto mezzo"aristotelico, con la denuncia del dilagare del fenomeno porno(secondo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 5 ottobre 2016
Onufrio

Commedia fine anni 70 che documenta il cambiamento nelle pellicole cinematografiche italiane, e di una maggiore esposizione del corpo femminile sia sulle riviste che al cinema, dove le immagini e le scene diventano più spinte, anche sacrificando la sceneggiatura, perchè alla gente piace vedere ed anche l'occhio vuole la sua parte. Un cambiamento raccontato da Alberto Sordi che nel [...] Vai alla recensione »

Frasi
E il nonnino se voleva ingroppà 'a nipotina.
Giacinto Colonna (Alberto Sordi)
dal film Il comune senso del pudore - a cura di SF
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Giovanni Grazzini
Il Corriere della Sera

Divagazioni semiserie su un tema d'attualità, la pornografia, che elettrizza e spaurisce. Che cos'è la pornografia? Detto in spiccioli, è la mercificazione dell'erotismo. C'è pornografia quando i valori dell'eros non vengono celebrati come inerenti a un piacere naturale ma rappresentati, e venduti, come una deroga alle norme sociali, e quindi come oggetto di scandalo.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati