Civil War

Acquista su Ibs.it   Dvd Civil War   Blu-Ray Civil War  
Un film di Alex Garland. Con Nick Offerman, Kirsten Dunst, Wagner Moura, Jefferson White.
continua»
Titolo originale Civil War. Azione, durata 109 min. - Gran Bretagna, USA 2024. - 01 Distribution uscita giovedì 18 aprile 2024. MYMONETRO Civil War * * * 1/2 - valutazione media: 3,58 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
vgreco domenica 16 giugno 2024
guerra civile Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Pur non spiegazione fino in fondo da cosa nasca e perché questa guerra civile il film ha molti pregi e forse il regista voleva lasciare allo spettatore prprio una veduta ampia e schietta del giornalista.
E su questo il film è un capolavoro, mi sono ritrovato dentro l'azione con un punto di vista diverso è o assaporato il sup sentimento d'errore e di follia che ne viene fuori.
CL'america vittima e carnefice di sé stessa dopo che nel tempo è stata protagonista di guerre in giro per il mondo questa volta affronta la guerra interna a sé stessa e anche in particolare jessie prova le stesse cose che ci spaccano il cuore.
Ottima la recitazione della Dunst, perfetta nel ruolo. [+]

[+] lascia un commento a vgreco »
d'accordo?
venerdì 31 maggio 2024
ottimo commento
0%
No
0%

....perche' le nuove generazioni e quelle future , non leggeranno dai libri di storia, ma da "libri" che saranno girati... anche , a volte, nello stesso momento in cui si verificheranno.. di sicuro piu precisi e obiettivi di tanti libri di scuola , libri di storia . .. una storia insegnata con video e documentari.. l'illusione che l obiettività dei fatti potrà' sposarsi con l informazione e la raccolta di eventi che racconta la storia dell umanità, che dovrebbe pardon.

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
francog lunedì 27 maggio 2024
film insulso Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

tutto si riduce a scattare la foto importantemin competizione con i colleghi di un'altra agenzia . Squallido.

[+] lascia un commento a francog »
d'accordo?
aurash domenica 26 maggio 2024
inutile, direi anche dannoso Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

Sarei uscito dalla sala prima della conclusione, sono voluto rimanere col solo scopo di poter poi scrivere questa recensione.e sperare così di evitare anche ad una sola persona questa inutile e noiosa visione. Il contenuto politico è inesistente come anche lo spessore dei personaggi, che definirei caricaturale. L'unica cosa presente ed in effetti tecnicamente ben realizzata nel film sono le ripetute scene di violenza, sparatorie, azioni belliche. Ma senza che di ciò si colga minimamente il senso se non quello di una ipotetica esaltazione del mestiere di fotografo di guerra, rappresentato anch'esso nello stesso modo piatto e superficiale dei personaggi che lo interpretano. [+]

[+] lascia un commento a aurash »
d'accordo?
giovanni de pascalis giovedì 2 maggio 2024
un pugno nello stomaco, ma necessario Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

Un vero pugno nello stomaco questo "Civil war" di Alex Garland, ritorno del grande cinema americano di feroce denuncia politica e sociale: asciutto, duro ma anche altamente spettacolare, quel cinema tagliente che l'altra Hollywood -che in parte si intreccia anche con la nuova Hollywood- e' capace di concepire, realizzare e offrire al mondo da decenni, in particolare dai tempi di indimenticabili capolavori quali "I tre giorni del condor", "Taxi driver", "Apocalypse Now". Un film bellissimo e durissimo insieme, ad altissima tensione dall'inizio alla fine, sconvolgente per chiunque sia minimamente attento all'evoluzione (sbalorditiva) delle dinamiche politiche e sociali quale stiamo vedendo, negli ultimi quindici, sedici anni, in quella nazione-continente  che sono gli Stati Uniti d'America. [+]

[+] lascia un commento a giovanni de pascalis »
d'accordo?
athos martedì 30 aprile 2024
esercizio sul futuro Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

Il film pur con tutti i buchi di sceneggiatura presenta gli States nel pieno di una guerra civile. Ottima colonna sonora. E' un esercizio su quale futuro ci aspetta e non è solo un lavoro di fantasia perchè il dopo Cocid ha aperto ferite che non sono affatto rimarginate. Ho letto che la comunità scientifica parla di nuove pandemie all'orizzone. E allora, problema per problema, ascoltiamoci la spendida Dream Baby Dream dei Suicide nei titoli di coda.

[+] lascia un commento a athos »
d'accordo?
gabriele giovedì 25 aprile 2024
la guerra, le immagini e l''atto di vedere Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
100%

 Vedere o far finta di niente nell'illusione di una normalità forzata?

I fotoreporter, non hanno dubbi: vedere. È questa la scelta più giusta, il posizionamento più etico, il solo in grado di lanciare un monito.
Registrare la realtà e ordinarla, coglierne il senso. Immortalare per capire ed elaborare. Riportare la verità affinché altri possano chiedere, fare domande.
Riprodurre il reale senza alterazioni. Ogni altra considerazione è lasciata agli spettatori. Il pubblico viene direttamente interpellato, è lui che dovrà dare un giudizio o una ermeneutica.
Non vengono date spiegazioni perché le spiegazioni si devono cercare qui, oggi, nel presente. [+]

[+] lascia un commento a gabriele »
d'accordo?
imperior max martedì 23 aprile 2024
di sicuro mi schiero più col regista che con i personaggi, in senso buono ovvio... Valutazione 5 stelle su cinque
25%
No
75%

A quanto pare sta’ facendo il suo dovere CIVIL WAR di Alex Garland, cioè far discutere e dividere. Vuol dire che come film ha preso fino in fondo un percorso ben preciso.

Trama semplicissima: Agli sgoccioli di una Guerra Civile, in cui il Presidente degli Stati Uniti sembrerebbe ormai alle strette, un gruppo di reporter si dirigono da New York a Washington per intervistarlo. Nel mentre vedranno gli orrori e le atrocità commesse dai soldati e dai civili armati, senza dimenticarsi di fotografare con malcelata disinvoltura.

Già nel preludio prima dei titoli di testa Garland si fa’ sentire col sound design a destra e manca, tanto da far capire che non scherzerà con l’audio. E cazzo se era serio, anche nei completi silenzi o le musiche diafasiche. [+]

[+] lascia un commento a imperior max »
d'accordo?
montefalcone antonio martedì 23 aprile 2024
«che tipo di americani siete?» Valutazione 3 stelle su cinque
97%
No
3%

Il regista di “Ex Machina” e sceneggiatore di “28 giorni dopo”, torna al cinema con un film godibile e spettacolare, affascinante e concettualmente interessante, ambientato negli Stati Uniti di un immediato futuro alle prese con una seconda guerra civile.
Alex Garland, nel suo progetto più personale ed ambizioso, tratteggia uno scenario futuribile in questo lungometraggio duro, crudo, realistico, asciutto, che lancia un monito sulla preoccupante condizione della cinica civiltà occidentale. Un film politico sull’America attuale e le derive peggiori.
La pellicola – un’opera politica molto attuale che riflette sul conflitto, e sul ruolo del cronista e il senso del documentare – funziona più visivamente che narrativamente. [+]

[+] lascia un commento a montefalcone antonio »
d'accordo?
domenica 21 aprile 2024
basta paura
0%
No
0%

Direi piuttosto che il punto chiave del film è la PAURA che azzera l'umanità. E la via di fuga è indicata nella follia. Giunti all'estremo la neutralità non salva.

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Civil War | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Uscita nelle sale
giovedì 18 aprile 2024
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2024 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità