Get Duked!

Film 2019 | Commedia 87 min.

Regia di Ninian Doff. Un film con Eddie Izzard, Kate Dickie, James Cosmo, Kevin Guthrie, Jonathan Aris, Alice Lowe. Cast completo Genere Commedia - Gran Bretagna, 2019, durata 87 minuti. Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi Get Duked! tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Una commedia anarchica ispirata all'hip-hop che segue quattro ragazzi di città in un viaggio nella natura selvaggia mentre cercano di sfuggire a un misterioso cacciatore.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Premi
Cinema
Trailer
Commedia demenziale giovanile che ha l'irriverenza dello humour inglese ma non abbastanza idee.
Recensione di Andrea Fornasiero
lunedì 31 agosto 2020
Recensione di Andrea Fornasiero
lunedì 31 agosto 2020

Tre ragazzi dalla carriera scolastica disastrosa, tra cui un giovane rapper, vengono coscritti a partecipare a un programma naturalistico: una gara di campeggio dove dovranno imparare a collaborare, a orientarsi e a trovare risorse nella natura. Insieme a loro partecipa Ian, che invece ha la testa fin troppo a posto e vuole riuscire nell'impresa per migliorare il proprio curriculum scolastico. Nelle Highlands scozzesi però qualcuno dà loro la caccia, mascherato come il Duca di Edinburgo, così i ragazzi sono davvero costretti a collaborare, orientarsi e cercare risorse per sopravvivere. Nel mentre la polizia, impegnata nella ricerca del ladro del pane, viene chiamata in aiuto ma sembra tutt'altro che efficiente.

Commedia demenziale giovanile, che tocca l'horror e il filone stoner, Get Duked! ha l'irriverenza dello humour inglese ma non abbastanza idee.

In particolare l'uso della droga, con palline di hashish che somigliano alle cacchine dei conigli, danno luogo a varie situazioni comiche nelle intenzioni ma presto ripetitive - sebbene il gioco di parole su Highlands sia piuttosto felice. Va meglio con l'uso dell'hip hop, sia perché il giovane rapper si veste come tale e ha una tenuta bianchissima che cozza vistosamente con l'ambiente, e ancora di più con il bisogno di fuggire e nascondersi, sia per gli effetti che avrà sulla comunità locale la diffusione dei suoi brani. Le situazioni più divertenti ruotano intorno al professore che dovrebbe supervisionare l'avventura dei giovani protagonisti e finisce travolto da varie sventure.

I ragazzi, come richiesto dal genere declinato all'inglese, sono quattro imbecilli che non si cerca di rendere simpatici, ma che alla fine tra colpi di ingegno e di totale follia arriveranno per conquistare i favori del pubblico. Anche perché a dare loro la caccia c'è una vecchia guardia così "boomer" da avere nostalgia per l'aristocrazia e con cui è proprio impossibile parteggiare. La polizia poi è del tutto caricaturale, ma senza tocchi di genio a parte per la sottotrama nonsense del ladro di pane. I contadini infine, capeggiati da un James Cosmo (Il trono di spade) sornione e sopra le righe, regalano la sequenza migliore del film - che sarà anche satirico verso tutti e tutti ma sta comunque inequivocabilmente dalla parte dei loser.

L'altro volto noto del cast è il comico Eddie Izzard, qui perennemente coperto da una maschera e quindi impossibilitato a non può dare grande sfoggio del suo istrionico talento, in compenso siamo certi si sia molto divertito a calarsi nel costume del Duca e il suo entusiasmo è vagamente contagioso. I giovani hanno quasi tutti una piccola carriera televisiva alle spalle, in particolare Samuel Bottomley è passato per varie serie giovanili mentre Lewis Gribben è quello con l'accento più scozzese, non a caso era brevemente apparso nel sequel di Trainspotting. Il film segna anche l'esordio nel lungometraggio del regista e sceneggiatore Ninian Doff, che fin qui aveva realizzato corti, spot e videoclip, tra cui il notevole Sometimes I Feel So Deserted dei Chemical Brothers.

Get Duked! era stato presento al festival di Austin, South by SouthWest (SXSW), con il titolo Boys in the Wood, ma Get Duked! è sicuramente più originale e più inglese, con il doppio significato di essere stesi a cazzotti e di essere fatti duca. Ha così il suono di un recupero linguistico vintage e allo stesso tempo l'aggressività dell'hip hop, che è elemento centrale del film. Peccato nonostante le buone intenzioni e la breve durata, il materiale narrativo risulti comunque stiracchiato: sarebbe bastato poco di più in fondo per rendere Get Duked! un piccolo cult, invece risulta passabile ma pure rapidamente dimenticabile.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 30 settembre 2020
wolvie

Humour non sense e un pizzico di sana anarchia, in puro stile british. Tre adolescenti "problematici", al limite del inserimento sociale, insieme ad un ragazzo molto politically correct, vengono portati nelle Highlands scozzesi per superare una prova di orientering in campeggio denominata Duke of Edinburgh. In passato diversi studenti sono scomparsi durante questa prova.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 15 settembre 2020
Francesca Monti
Film TV

«Ho una figlia piccola, e mentre scrivevo non potevo fare a meno di pensare alla Brexit nel Regno Unito e a Donald Trump negli Stati Uniti, guardando il mondo con gli occhi di chi un giorno lo governerà»: così il regista e sceneggiatore Ninian Doff ha spiegato la genesi del suo primo lungometraggio Get Duked!, nuovo originale Prime Video presentato al South by Southwest Festival 2019 e dedicato al [...] Vai alla recensione »

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati