Barry Seal - Una storia americana

Acquista su Ibs.it   Dvd Barry Seal - Una storia americana   Blu-Ray Barry Seal - Una storia americana  
Un film di Doug Liman. Con Tom Cruise, Sarah Wright, Domhnall Gleeson, Jesse Plemons, Lola Kirke.
continua»
Titolo originale American Made. Azione, Ratings: Kids+13, durata 115 min. - USA 2017. - Universal Pictures uscita giovedì 14 settembre 2017. MYMONETRO Barry Seal - Una storia americana * * 1/2 - - valutazione media: 2,91 su 15 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
liuk! venerdì 5 gennaio 2018
divertente e interessante Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Una storia poco nota qui in Europa ma sicuramente molto interessante. Che il governo Reagan facesse acqua da tutti i pori sicuramente non è una novità, ma questo approfondimento sullo squallido ruolo avuto dalla CIA nelle rivoluzioni centroamericane degli anni 70/80 lascia ancor più perplessi. 
Tom Cruise è bravissimo nell'impersonare Barry Seal, un criminale ed informatore della CIA, che si occupa di trasporto di droga, armi e uomini per conto sia del governo americano sia del cartello di Medellin. Il tono della pellicola è scherzoso, Barry non viene mai dipinto in toni negativi e lo spettatore non può non appassionarsi alle rocambolesche avventure di questo anti-eroe, dalla breve ma intensa vita. [+]

[+] lascia un commento a liuk! »
d'accordo?
muttley72 mercoledì 18 ottobre 2017
una storia vera... a metà tra comico e drammatico Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Non sappiamo quanto la trama del film risponda alla verità e quanto ci sia della "storia vera" del personaggio reale (un pilota di aereo che inizia a lavorare per la CIA nelle "missioni ombra"). Tuttavia il film, si lascia vedere senza annoiare, poichè la storia è (...forse nemmeno tanto romanzata) avvincente, comica e drammatica la tempo stesso, anche se raccontata nel film in modo volutamente informale, ironico e "sbarazzino".
Sufficienza piena, ma senza stupire.

[+] lascia un commento a muttley72 »
d'accordo?
emanuele1968 domenica 8 ottobre 2017
film difficile pero bello. Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Non si sa cosa scrivere, fa pensare, la storia e difficile da scrivere e narrare, certo che si era messo in un gran bel pasticcio, quando il tv ha visto le foto avrà pensato sicuramente che era finita, e non ha sbagliato. Su questa falsa riga e bello pure il film trafficanti, più leggero

[+] lascia un commento a emanuele1968 »
d'accordo?
udiego mercoledì 4 ottobre 2017
scivola via regalando un pò di noia Valutazione 2 stelle su cinque
9%
No
91%

Un film senza infamia e senza lode, anche se ho trovato più punti di ombra che di luce. Di positivo troviamo forse il solo Tom Cruise capace nel caratterizzare il suo personaggio, tra l'altro l'unico a cui sia stata dedicata un minimo di attenzione nella sceneggiatura. Per il resto è calma piatta. La sensazione che si ha è che forse, per accentrare tutta l'attenzione sul personaggio Barry Seal, si sia perso di vista tutto il resto. La messa in scena della vicenda manca completamente di ritmo. La sceneggiatura è concentrata unicamente su un unico personaggio e questo a lungo andare appesantisce e non poco la visione del film. Anche dal punto di vista tecnico l'opera non presenta importanti punti meritevoli e non ci propone nulla di innovativo. [+]

[+] lascia un commento a udiego »
d'accordo?
ao003 martedì 3 ottobre 2017
inutile Valutazione 1 stelle su cinque
25%
No
75%

Questo film narra una storia che non ha un capo né una coda, estrapolata dal/nel nulla.
Film senza un senso, o almeno chi scrive non ne ha trovato uno valido!
Solito ruolo di Tom Cruise in una delle sue peggiori interpretazioni, solite facce, solite mosse.
Uno dei peggiori film che io abbia mai visto nella mia vita

[+] neanche a me è piaciuto... (di aristolupetto)
[+] lascia un commento a ao003 »
d'accordo?
loland10 giovedì 21 settembre 2017
pilota automatico... Valutazione 3 stelle su cinque
33%
No
67%

Barry  Seal. Una storia americana” (America Made, 2017) è il decimo lungometraggio del regista newyorkese  Doug Liman.
            “Avete costruito un caveau per me?”, “No…per lei abbiamo riservato il caveau principale!”, “Ho capito…”. Certamente Barry ha bisogno di molto spazio per mettere il suo guadagno: tanta carta moneta da far impazzire la famiglia e i suoi nascondigli, la banca e i suoi depositi continui, senza sosta e senza pause.
            Si racconta la storia del criminale, contrabbandiere e pilota di aerei, Barry Seals che negli anni ottanta fa incetta di guadagni spropositati con mercato di droga e armi, informatore per la DEA e spia dei guerriglieri sandinisti in Nicaragua. [+]

[+] lascia un commento a loland10 »
d'accordo?
ninopellino martedì 19 settembre 2017
tra ironia e pagina drammatica di storia americana Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

Ancora un film che evidenzia le contraddizioni e certi segreti inconfessati della politica americana, sulla scia di pellicole del passato come, ad esempio, "L'uomo nell'ombra" o "Le idi di marzo". Questa volta la trama ha come protagonista Barry Seal, un pilota americano che negli anni '80, venne ingaggiato dalla CIA per spiare i guerriglieri sandinisti in Nicaragua, finanziando il contrabbando di armi. E come se non bastasse, per arrotondare ancora di più nei nuovi considerevoli guadagni, l'ex pilota si presta ad effettuare anche del contrabbando illecito di sostanze stupefacenti esportandole, per conto di loschi trafficanti, verso i paesi dell'America. [+]

[+] lascia un commento a ninopellino »
d'accordo?
maramaldo domenica 17 settembre 2017
american made Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

La Cia non recluta Orsoline. Per le sue operazioni, più o meno meritorie a seconda del Presidente che le ordina, abbisogna di tipi svegli, in gamba e senza tanti scrupoli considerando chi con cui misurarsi e competere. Fin qui il Ba0rry Seal, impersonato da Tom Truise, va a fagiolo. Il problema sorge quando in questa storia vera da qualunque parte ti giri, a qualunque latitudine ti sposti, non trovi uno straccio di persona lontanamente perbene. Si capisce,allora, che non si può prendere partito, imbastire un discorso di condanna con una minima apparenza di onestà. Ecco perchè si è preferito adottare uno stile leggero e scanzonato che, però, ha fatto venir fuori 100 minuti e passa di intrattenimento puro e scacciapensieri. [+]

[+] lascia un commento a maramaldo »
d'accordo?
gaiart domenica 17 settembre 2017
i lifting rendono
50%
No
50%

L'ancora accattivante fisico tonico, il simpatico faccino liscio, giovanile, ben liftato di Tom Cruise, sempre adatto a ruoli " sportivi" nonostante i suoi cinquanta suonati, rendono la storia di Barry Seal, visivamente più bella. Oltre a ciò una fotografia virata su gialli e arancioni proietta la storia negli anni ottanta reganiani e sfarzosi.
Chi più del mitico Top gun poteva infatti interpretare , non violando l'immaginario collettivo, un Super pilota temerario, incosciente, inizialmente assoldato da compagnie aeree, poi in un escalation doppiogiochista da CiA, narcotrafficanti, sandinisti, cartello di Medellin e criminali vari tra cui persino Pablo Escobar?
L'idea di Doug LIMAN, forse alimentata da un padre che ha avuto a che fare con la CIA, esplora un personaggio dicotomico, quasi bipolare, spezzato tra la vita di famiglia che adora e la spinta verso sfide continue, magari non proprio lecite, rendendo comunque l'uomo Seal simpatico, amabile e a dir poco creativo. [+]

[+] lascia un commento a gaiart »
d'accordo?
marionitti venerdì 15 settembre 2017
un criminale non è un simpatico avventuriero Valutazione 2 stelle su cinque
25%
No
75%

Non mi è piaciuto. La storia, vera o verosimile, di un pilota ingaggiato dalla CIA negli anni ’80 ripercorre un periodo di storia in cui gli USA finanziano e addestrano gruppi terroristici in America Latina, rendendosi complici di violenze e torture, oltre che sponsorizzando criminali e causando sofferenze di interi popoli. Tom Cruise allegro e scanzonato trasporta terroristi e nel frattempo diventa amico di Pablo Escobar dei boss del cartello di Medellin partecipando ad un altro gioco fatto di corruzione, massacri, violenze, sofferenze. Il film racconta questa follia, voluta e appoggiata dai servizi americani, come fosse tutto uno scherzo divertente e inconsapevole di alcuni bambini troppo cresciuti a cui piace navigare nell’oro. [+]

[+] lascia un commento a marionitti »
d'accordo?
Barry Seal - Una storia americana | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Emanuele Sacchi
Pubblico (per gradimento)
  1° | ninopellino
  2° | maramaldo
  3° | gaiart
  4° | loland10
  5° | marionitti
  6° | udiego
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 14 settembre 2017
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità