Lady Bird

Acquista su Ibs.it   Dvd Lady Bird   Blu-Ray Lady Bird  
Un film di Greta Gerwig. Con Saoirse Ronan, Laurie Metcalf, Tracy Letts, Lucas Hedges, Timothée Chalamet.
continua»
Titolo originale Lady Bird. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 93 min. - USA 2017. - Universal Pictures uscita giovedì 1 marzo 2018. MYMONETRO Lady Bird * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 34 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
cinelady mercoledì 21 febbraio 2018
ciao mamma, sono christine Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Personalmente ho guardato questo film solo perché candidato all’Oscar. E, che dire, secondo me stona un pochino tra gli altri titoli. Non perché sia un brutto film, ma perché non propone una visione particolarmente innovativa dei temi del genere in cui si inserisce, ovvero il teen movie. Difatti ne propone tutti i topoi, seguendo un anno circa della vita di Lady Bird, adolescente di periferia che rifiuta il suo nome e la sua estrazione sociale  e sogna un nuovo inizio a New York.
Molti hanno lodato l’originalità del rapporto madre-figlia, nonostante sia uscito proprio l’anno scorso un film, “17 anni (e come uscirne vivi)” che tratta pressapoco lo stesso tema, e con una protagonista, Hailee Steinfeld, altrettanto brava della premiata Ronan. [+]

[+] i desideri e la dolce malinconia di un'adolescente (di antoniomontefalcone)
[+] lascia un commento a cinelady »
d'accordo?
marione lunedì 18 giugno 2018
un po' deludente Valutazione 3 stelle su cinque
93%
No
7%

Talvolta capita che quando si hanno grandi aspettative si rimane delusi. Questo è il caso di Lady Bird, film piacevole ma piuttosto modesto, non si capisce la ridondante critica generalmente positiva attribuita, non aggiunge nulla alla ricca e fiorente produzione di film o serie tv passata e recente che raccontano la vita degli adolescenti americani con maggior profondità, sensibilità o passione ( da "Gioventù Bruciata" a "Tredici" ). Avendo molto amato Greta Gerwig e Saoirse Ronan, due attrici che hanno dato prove a mio avviso strepitose in altri film, e vista le molteplici candidature e premi prestigiosi, mi aspettavo dalla prima prova da regista di Greta Gerwig qualcosa di eclatante, invece credo sia rimasta imprigionata dal desiderio di fare un'opera "semplice e sincera" che però vola basso e non coinvolge o emoziona, non andando oltre una biografia piuttosto scontata. [+]

[+] lascia un commento a marione »
d'accordo?
sia21 sabato 31 marzo 2018
già visto Valutazione 2 stelle su cinque
87%
No
13%

Greta Gerwig porta sullo schermo un film (in parte autobiografico) che ci racconta la storia di Christine 'Lady Bird', giovane donna all'ultimo di liceo che sogna di essere ammessa in un'università della East Coast per fuggire dalla sua Sacramento. Allo spettatore viene offerto il ritratto di un'adolescente che si trova ad affrontare tutte le problematiche tipiche della sua età: dal rapporto complicato con i genitori, in particolare la madre, alle prime esperienze sentimentali, dall'estremo bisogno di emancipazione alle relazioni, alquanto complesse, con i propri coetanei. Il film a tratti coglie in maniera piuttosto fedele la confusione di sentimenti che un giovane si trova a provare in quel periodo così instabile della propria vita (indeguatezza, insoddisfazione, perenne ribellione), tuttavia sembra non riuscire mai a scavare in profondità, a superare quei luoghi comuni che tutti noi conosciamo sull'adolescenza. [+]

[+] lascia un commento a sia21 »
d'accordo?
winchester_94 mercoledì 26 settembre 2018
il viaggio dell'adolescenza verso la maturità Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

 “Lady Bird”: così si firma Christine (S.Ronan), ai provini di teatro della scuola. Una ragazza anarchica, decisa a staccarsi da tutto ciò che è ordinario, anche dalla sua città, ma oltre a questo il sogno: New York. Miglior film e miglior regia per Greta Gerwing, candidato all’ Oscar. Dopo diversi film mamblecore, narra qui la vicenda di un’adolescente, cresciuta a Sacramento (California), dove frequenta l’ultimo anno di liceo. La sua “occasione”, però, sarà iscriversi dopo gli studi, in un prestigioso college nell’ East Cost, dove il corso di teatro della scuola permetterà a lei, anarchica e sognatrice, di evadere da una madre critica ed impossibile. [+]

[+] lascia un commento a winchester_94 »
d'accordo?
gabriella martedì 8 maggio 2018
poco sferzante Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

 In tutta sincerità, mi ha sorpreso una valutazione così positiva nella stragrande maggioranza dei casi di questo romanzo di formazione, in parte autobiografico, perchè , pur essendo un film gradevole, non vi ho trovato qualcosa che lo distingua da altri teen movie. Christine è una ragazza di Sacramento che sogna di studiare in un college sulla Costa Atlantica perchè si sente intrappolata in una città a suo dire limitante, ha un rapporto conflittuale con la madre e frequenta una scuola cattolica perchè i suoi non dispongono di risorse necessarie per permetterle una privata. Alzi la mano chi ha vissuto l'adolescenza indenne, chi non ha, se non rifiutato, trovato da ridire sul proprio nome e chi non abbia avuto ( specie se femmina), scontri con la propria madre e non abbia trovato tarpante il luogo di nascita. [+]

[+] lascia un commento a gabriella »
d'accordo?
vanessa zarastro giovedì 8 marzo 2018
coming of age Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

La tematica della crescita di una ragazza nel passaggio dall’adolescenza all’adultità (almeno anagrafica) è un tema caro a molta cinematografia francese. Qui ne abbiamo una rara e delicata versione americana. Siamo nel 2002 - tra l’11 settembre e la seconda guerra in Iraq - a Sacramento, Capitale dello stato della California, che ne è anche “il Midwest” - afferma Christine McPherson/Lady Bird, all’ultimo anno del liceo iper-cattolico del Sacred Heart Parish School. Sacramento è anche la città natale sia della regista sia della Joan Didion.
Il rapporto conflittuale con la madre (Laurie Metcalf) è descritto benissimo, e anche la dolcezza del rapporto con il padre (Tracy Letts). [+]

[+] lascia un commento a vanessa zarastro »
d'accordo?
casomai21 giovedì 8 marzo 2018
un'adorabile ribelle alla ricerca di sè Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Un film gradevole e ben raccontato,  ben descritta l'ambientazione in un collegio cattolico, che ben prepara giovani allievi per lo più in attesa di fare il grande passo per l'ammissione ad un Collége univesitario di prestigio o almeno in una lista d'attesa, dopo aver presentato una domanda per soli titoli. Il collegio cattolico di Sacramento da anche la possibilità di muovere i primi passi nel recital studentesco e prevede anche il tradizionale ballo di fine anno, acccompagnati dal proprio partner e sfoggiando l'abito acquistato per l'occasione. I personaggi sono ben evidenziati nella loro diversità e corporeità, come l'amica del cuore della protagonista in sovrappeso, alla sensuale amica più disinvolta e in minigonna  alle esili figure dei maschi ancora alla ricerca della loro identità e personalità. [+]

[+] lascia un commento a casomai21 »
d'accordo?
michelecamero venerdì 9 marzo 2018
altro romanzo di formazione Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

 Un altro romanzo “di formazione” con protagonista questa volta una giovane adolescente di Sacramento, la capitale della California, meno famosa di San Francisco o Los Angeles. La nostra ragazza, inquieta ma non priva di talento, è all’ultimo anno di scuola superiore frequentata presso un istituto religioso, meno costoso, e sogna di trasferirsi, per il college,  sulla Costa Atlantica. Vive gran parte dei turbamenti e delle conflittualità con se stessa oltre che con il proprio ambiente sia familiare che cittadino, tipiche di quel momento di passaggio verso l’età adulta. E’ una storia per molti versi prevedibile e non proprio mai vista sugli schermi cinematografici avendo tanti degli elementi tipici di queste situazioni. [+]

[+] lascia un commento a michelecamero »
d'accordo?
zarar giovedì 15 marzo 2018
quel tempo che abbiamo tutti attraversato Valutazione 3 stelle su cinque
17%
No
83%

Una assai bravaSaoirse Ronan, già apprezzata in Brooklin, mostra in questo film la capacità di calarsi in personaggi molto diversi tra loro. Nonostante i suoi 23 anni, è qui una credibilissima 17enne, Christine, non molto carina, non particolarmente brillante, ragazza inquieta che mal sopporta il profilo di ragazza lower/middle class a cui sono negati grandi orizzonti e grandi sogni:  detesta il suo nome (vuol essere chiamata Lady Bird), detesta essere costretta a frequentare una scuola cattolica perché i genitori non possono permettersi nessun’altra scuola privata, detesta la matematica, detesta pensare di essere confinata a Sacramento per il resto della vita ed ha un rapporto di amore/odio con la madre, che con il suo stanco realismo incarna ai suoi occhi tutto ciò che le impedisce di volare. [+]

[+] lascia un commento a zarar »
d'accordo?
flyanto giovedì 8 marzo 2018
l'inquietudine di una ragazza di sacramento Valutazione 4 stelle su cinque
25%
No
75%

"Lady Bird", prima prova registica dell'attrice Greta Gerwig, è un film autobiografico in cui viene rappresentato il rapporto conflittuale tra una ragazza alle soglie del college (la stessa Greta) e la sua apprensiva madre. Il titolo sta ad indicare il soprannome con cui la ragazza si fa chiamare a scuola dai propri compagni come gesto di ribellione nei confronti dei propri genitori che gliene hanno dato uno, Christine, che a lei non piace affatto. E così, nel corso del film si assiste alla vita quotidiana di questa giovane scandita dalle lezioni a scuola (non troppo brillantemente da lei seguite), dai primi amori ed esperienze sessuali, dalle giornate trascorse, oziando e divertendosi, con la migliore amica e dai litigi più o meno frequenti con la madre (il rapporto con il padre è più sereno e complice) e con il fratello adottato e la sua ragazza. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Lady Bird | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Emanuele Sacchi
Pubblico (per gradimento)
  1° | cinelady
  2° | marione
  3° | sia21
  4° | winchester_94
  5° | vanessa zarastro
  6° | gabriella
  7° | casomai21
  8° | michelecamero
  9° | zarar
10° | flyanto
11° | tmpsvita
12° | juri moretti
13° | udiego
14° | roberteroica
15° | luigagli
16° | martinside
Premio Oscar (5)
Golden Globes (5)
BAFTA (3)


Articoli & News
Video recensione
la video recensione
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 1 marzo 2018
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità