Boyhood

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Boyhood   Dvd Boyhood   Blu-Ray Boyhood  
Un film di Richard Linklater. Con Ethan Hawke, Patricia Arquette, Ellar Coltrane, Lorelei Linklater, Steven Chester Prince.
continua»
Drammatico, durata 165 min. - USA 2014. - Universal Pictures uscita giovedì 23 ottobre 2014. MYMONETRO Boyhood * * * 1/2 - valutazione media: 3,96 su 76 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
fedson sabato 25 ottobre 2014
piccolo gioiello di onestà e spensieratezza Valutazione 4 stelle su cinque
76%
No
24%

Mason è un ragazzo qualunque in un mondo qualunque con una vita qualunque. I suoi genitori sono divorziati da anni e lui, con i suoi occhi, assiste a tutti gli eventi che colpiranno la sua giovane vita. Il piccolo Mason gioca con la sorella maggiore, litiga con lei, ride con lei. Mason cresce. Mason va a scuola, ma si rifiuta di fare i compiti affidati dai suoi insegnanti, come tutti i bambini della sua età. Mason è costretto a passare giorni con la madre e solo i weekend col padre. Mason chiede al padre se gli elfi esistano. Mason matura. Ora non crede più agli elfi, ma alle ragazze e ai piccoli piaceri della vita. Mason cresce ancora. Divide col padre le partite di baseball e le conversazioni sulle ragazze. [+]

[+] un interessante e ardito progetto cinematografico (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a fedson »
d'accordo?
storie di cinema venerdì 31 ottobre 2014
esaltazione della normalità Valutazione 4 stelle su cinque
80%
No
20%

 L'opera di Richard Linklater, in questi giorni al cinema, non cerca il successo con particolari storie di eccessi o per mezzo di personaggi fascinosi. Non punta ai sogni dello spettatore, ma gioca piuttosto con i suoi ricordi. Racconta la crescita adolescenziale di Mason e della sorella più grande, del loro rapporto fraterno e di quello con i genitori (Patricia Arquette ed Ethan Hawke), in questo caso separati. [+]

[+] lascia un commento a storie di cinema »
d'accordo?
beppe baiocchi domenica 22 febbraio 2015
un racconto di formazione ambizioso Valutazione 4 stelle su cinque
95%
No
5%

Boyhood è un film ambizioso, tanto ambizioso, un film che vuole raccontare l'arco dell'adolescenza di un ragazzo facendo crescere gli attori che lo interpretano, i personaggi, con il film stesso. Non è molto chiaro? In pratica questa pallicola racconta l'adolescenza di un ragazzo nelll'arco di 12 anni, provincia americana, genitori separati, una mamma che fa sempre le scelte sbagliate, un padre poco presente , una sorella al limite della sopportabilità. Insomma una storia di formazione come tante ne sono state fatte. Ma cosa rende questo film speciale? Acclamatissimo dalla critica di tutto il mondo? Semplice, ogni anno che passa nel film passa nella vita vera, gli attori crescono realmente, un film durato 12 anni dove lo stesso bimbo che abbiamo visto all'inizio,sognante e spensierato guardare il cielo su di un prato ce lo ritroviamo diciottenne pronto ad andare al college, carico del suo vissuto e della sua adolescenza che sta finendo. [+]

[+] lascia un commento a beppe baiocchi »
d'accordo?
filippo catani lunedì 27 ottobre 2014
un'opera sperimentale, coraggiosa ed originale Valutazione 4 stelle su cinque
79%
No
21%

Mason è un ragazzo sensibile e con una spiccata propensione all'arte. Vive con la madre e la sorella e vede occasionalmente il padre che si è separato dalla famiglia. Il film segue la sua storia dai primi anni di scuola fino alla fine del college.
Boyhood è senza ombra di dubbio uno dei migliori film visti quest'anno ed ha un altissimo livello di sperimentazione. Intanto partiamo da un dato non certo secondario: il coraggio avuto da troupe, cast, regista e soprattutto produttori nell'imbarcarsi in una storia che si dipana lungo 12 anni di riprese. Il film però non è affatto un documentario; semplicemente segue le vicende di una famiglia americana come ce ne sono sicuramente a migliaia. [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
bruno cortona sabato 25 ottobre 2014
un film idolatrato che non lascia segni Valutazione 2 stelle su cinque
53%
No
47%

Cominciamo con un po' di premesse. Sul film avevo ottime aspettative per via delle grandi recensioni, univocamente positive come non mai. Di Linklater mi fidavo meno dopo aver visto "Waking life", che ai tempi mi sarei evitato volentieri. Il giudizio, usciti dalla sala, del pubblico (siamo solo venti persone in quel di Pisa a passare il venerdì sera, aggiungo fortunatamente) sembra altrettanto univoco: dopo aver sentito diversi commenti stile Nido del Cuculo in sala, le facce di tutti parlano chiaro: devastati dalla noia. Questo è l'impatto a pelle che ci accomuna, ma andiamo decisamente più a fondo e chiudiamo le premesse. Mi permetto di saltare spiegazioni sulla trama perché quello l'ha fatto egregiamente il qui sopra Gabriele Niola. [+]

[+] vero (di paapla)
[+] dalle stelle alle stalle (di francesco2)
[+] non quadra (di vapor)
[+] il resto di niente (di arnaco)
[+] lascia un commento a bruno cortona »
d'accordo?
claudiofedele93 lunedì 19 gennaio 2015
boyhood: film umano, sincero e reale. Valutazione 4 stelle su cinque
92%
No
8%

Il 2014 è stato un anno particolarmente interessante dal punto di vista cinematografico ed al suo interno possiamo cercare e trovare pellicole di un certo valore capaci di rimanere impresse nell’immaginazione di chi le guarda e rivelarsi quali migliori lungometraggi dell’annata appena passata. Tra queste, tuttavia, ben poche, a loro volta potremmo etichettarle come memorabili, forti di una potenza narrativa e visiva senza pari, fiore all’occhiello dell’industria cinematografica recente, film indipendenti ma carichi di un grande potenziale artistico. [+]

[+] lascia un commento a claudiofedele93 »
d'accordo?
ginepri3434 giovedì 30 ottobre 2014
poteva essere innovativo e realistico ma, cliche'! Valutazione 2 stelle su cinque
67%
No
33%

Cominciamo dicendo che ho apprezzato l'idea dietro questo film! Molto interessante anche il concept del rendere del tutto ordinario il personaggio per far focalizzare di più lo spettatore sulla crescita del protagonista... ma rappresentare una persona comune non vuol dire usare stereotipi che camminano... ognuno dei personaggi, ogni plotline secondaria era la personificazione di uno stereotipo. I personaggi non hanno uno spessore, l'unica che mi è piaciuta è Samantha, la sorella, da bambina... divertentissima quel tocco da stron*etta... poi il personaggio però praticamente scompare fino a ridurre il suo discorso al diploma di Mason ad uno scialbissimo “buona fortuna”. ha parlato di più il proprietario del ristorante dove lavorava Mason che aveva un ruolo assolutamente marginale, ottimo attore pessimo personaggio. [+]

[+] mi piace/non mi piace (di vapor)
[+] lascia un commento a ginepri3434 »
d'accordo?
antonietta dambrosio sabato 1 novembre 2014
boyhood rivoluzionario Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

 Boyhood - recensione

 
La bellezza e la purezza di questa pellicola è da riconoscersi nell'assoluta semplicità data dallo scorrere del tempo, in un frammento di vita che si srotola tra sogni, gioie e dolori, fallimenti e riscatti e nella consapevolezza abbagliante che la vita è battito che segue il battito, è tempo che segna il corpo, la mente e l'anima  e tutto si traduce in pensieri, sorrisi, lacrime, parole e gesti che crescono, vivono e cambiano, come cambia il mondo in un continuo divenire. [+]

[+] lascia un commento a antonietta dambrosio »
d'accordo?
flyanto venerdì 31 ottobre 2014
dodici anni di vita un adolescente Valutazione 4 stelle su cinque
71%
No
29%

 Film che narra l'esistenza di un ragazzino di nome Mason dall'età di 8 anni sino ai 20 ed i vari avvenimenti  che gli sono capitati, di una più o meno rilevanza, facenti parte comunque della vita comune di ciascun individuo. 

Questa pellicola risulta assai singolare per l' idea stessa originale del regista Richard Linklater che ha voluto, appunto, riprendere la vita comune di un ragazzino dalla fanciullezza sino all'età in cui andare a studiare al college. Ma la novità in assoluto consiste nel fatto che Linklater  ha preso come attore protagonista un bambino seguendolo nel corso dei circa dodici anni di tempo presi in esame e nella sua reale crescita. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
flaviano lunedì 9 febbraio 2015
12 anni schiavi di un film piatto Valutazione 2 stelle su cinque
60%
No
40%

Un progetto interessante che si conclude con poco o niente...un protagonista che non ci degna di un sorriso in tutto il film, una madre che non riesce a fare una scelta giusta per sé e i propri figli ma che almeno movimenta la pellicola con i traslochi da una casa all'altra, il padre che si porta dietro gli strascichi di una vita da eterno giovane risulta alla fine il più saggio e equilibrato...l'intento di rappresentare una vita normale di un ragazzo qualunque con le problematiche familiari connesse è riuscito, ma allo stesso tempo vi è stata un'ostentazione di tale normalità che ha fatto perdere la strada maestra...un ottantenne nel corpo di un quindicenne, una vitalità bradipica, l'apatia di un ragazzo che rende qualsiasi tipo di rapporto con l'altro e tutto ciò che sta intorno privo di colore. [+]

[+] lascia un commento a flaviano »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 »
Boyhood | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | fedson
  2° | storie di cinema
  3° | beppe baiocchi
  4° | filippo catani
  5° | bruno cortona
  6° | claudiofedele93
  7° | ginepri3434
  8° | flyanto
  9° | antonietta dambrosio
10° | flaviano
11° | gabrykeegan
12° | fede slevin
13° | angelo franco giordi
14° | great steven
15° | critichetti
16° | mattiabertaina
17° | eleonora panzeri
18° | zarar
19° | cesare premi
20° | jacopo b98
21° | mardou_
22° | melvin ii
23° | homer52
24° | daniele fanin
25° | stenoir
26° | inesperto
27° | dave69
28° | mattibev
29° | intothewild4ever
30° | alvise
31° | kondor17
32° | enzo70
33° | nerone bianchi
34° | kuiper
35° | foffola40
36° | bigpask
37° | borghij
38° | alexmanfrex
39° | martaroma80
40° | filippotognoli
41° | kaipy
42° | valerypto
43° | francesco2
44° | gabriella
Rassegna stampa
Roberto Escobar
SAG Awards (4)
Premio Oscar (7)
Golden Globes (8)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (12)
Cesar (1)
Festival di Berlino (1)
BAFTA (7)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Facebook
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità