L'intrepido

Acquista su Ibs.it   Dvd L'intrepido   Blu-Ray L'intrepido  
Un film di Gianni Amelio. Con Antonio Albanese, Livia Rossi, Gabriele Rendina, Alfonso Santagata, Sandra Ceccarelli Commedia, durata 104 min. - Italia 2013. - 01 Distribution uscita giovedě 5 settembre 2013. MYMONETRO L'intrepido * * 1/2 - - valutazione media: 2,55 su 70 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Film coraggioso, ma discutibile Valutazione 3 stelle su cinque

di Gianni Quilici


Feedback: 1078 | altri commenti e recensioni di Gianni Quilici
mercoledě 16 ottobre 2013

L’intrepido di Amelio: sì o no? Sì.

Perché? Perché è un film, anche se discutibile, coraggioso e onesto, cioè non furbo, e cinematografico.

E’ coraggioso, perché presenta come protagonista un “idiota dostoevskiano”, che appare (o è) agli occhi degli spettatori, più simbolico che realistico, senza far ridere (come Charlot), e senza false drammatizzazioni o peggio sentimentalizzazioni.

L’intrepido non è , come si è scritto, una commedia; è una tragedia aperta tuttavia al futuro. La tragedia è in Antonio, il protagonista, che però non l’accetta, ma soprattutto nei due giovani, suo figlio, un talento creativo senza sbocchi, e la ragazza, Lucia, che occasionalmente conosce. Tragedia che Gianni Amelio ha il merito cinematografico di lasciare il più possibile implicita, e di far vedere più che di dire.

L’apertura al futuro è nel protagonista che, nella sua bontà, spesso autolesionista, evita il conflitto diretto, preferendo istintivamente subire o fuggire, non rassegnandosi e conservando dignità e umanità.

Questo a me pare anche il limite del film, perché sottolinea un’identificazione di Amelio con il protagonista. Antonio non viene mai messo in discussione, neppure quando le sue scelte appaiono così deboli, da diventare poco credibili, masochistiche: lui che vende i fiori nei ristoranti per finire, alla fine, in Albania in una miniera. Ne’ sono convincenti la figura materna della sua ex moglie e del suo nuovo compagno, invece, cinico e arrogante.

La parte più riuscita del film è forse nel rapporto con la ragazza. Antonio affettuoso e creativo; lei percettiva ed essenziale con una disperazione appena accennata, ma veritiera. E nella fotografia di Luca Bigazzi, che disegna una Milano buia e anonima tra uffici, cantieri e strade senza anima.

Antonio Albanese si conferma un attore duttile, capace di utilizzare con sobrietà più registri: ironico e disperato, malinconico e seduttivo; mentre i due debuttanti Livia Rossi e Gabriele Rendina hanno il volto e le espressioni giuste.

[+] lascia un commento a gianni quilici »
Sei d'accordo con la recensione di Gianni Quilici?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Gianni Quilici:

Vedi tutti i commenti di Gianni Quilici »
L'intrepido | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (3)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedě 5 settembre 2013
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità