Devil

Acquista su Ibs.it   Dvd Devil   Blu-Ray Devil  
   
   
   
franco cesario lunedý 15 novembre 2010
quando con il diavolo si pu˛ dare lezione di vita Valutazione 3 stelle su cinque
78%
No
22%

Vai al cinema per svagarti un p˛ senza particolari pretese, tra l'altro per sfruttare l'ultimo giorno di uno sconto particolare (che di questi tempi non fa mai male...) ed invece ti trovi di fronte ad un film godibile con morale finale niente male e un buon ritmo. Nulla per cui gridare al capolavoro ovviamente, ma il panorama holliwoodiano a volte Ŕ talmente deprimente che bisogna prendere il meglio da ci˛ che ci offre il filmificio americano. E' la storia di cinque miserie umane che rimangono intrappolate in un ascensore di un palazzo finanziario che il diavolo decide eliminare una ad una di fronte agli occhi di addetti alla sicurezza e poliziotti compreso un superstizioso latinos che ha il pregio di svelare ci˛ che sta accadendo e lo sbirro a cui uno dei cinque malcapitati anni prima ha involontariamente falcidiato la famiglia in un incidente automobilistico. [+]

[+] superstizioso? (di mr.kurzmann)
[+] lascia un commento a franco cesario »
d'accordo?
dano25 lunedý 13 dicembre 2010
se esiste il diavolo esiste anche dio Valutazione 3 stelle su cinque
82%
No
18%

M.Night Shyamalan , la sua mano c'è e si vede. Il film è un'originale rivisitazione dell'eterna lotta tra bene e male con una trama non scontata e ritmi alti e claustrofobici. Geniali le scene di buio che ti catapultano nell'ascensore; convincenti i 5 protagonisti che si dividono la scena senza eccessi personali. Un pò scontati il polizziotto frustrato dalla vita e il vigilante ispanico credente in maniera ossessiva. Nel complesso 80 min di thriller (più che horror) ben distribuiti che ti permettono una serata da salti in poltrona

[+] lascia un commento a dano25 »
d'accordo?
ginger snaps mercoledý 17 novembre 2010
il mondo va al contrario Valutazione 4 stelle su cinque
72%
No
28%

Molto belle le immagini iniziali viste al contrario, infatti l'effetto e significativo inizio da spazio anche all'immaginazione. Vagamente evocativo nelle immagini e nei dialoghi di pellicole Horror degli anni passati. Si respira una delicata suspence, mai splatter, mai scontata e nemmeno arricchita da trucolente e spasmodiche lotte o terrificanti apparizioni. Lascia allo spettatore il gusto di immedesimarsi nei vari ruoli senza avere il disgusto di raccapriccianti visioni.
Si cerca il diavolo in ogni attore e anche se leggermente scontato, penso che tutti poi individuano quasi subito l'intruso. Di sicuro il regista ha ben diretto e ben costruito questo film, la sua bravura va vista sopratutto  nella scelta degli attori, reduci da gavette televisive e da parti secondarie in svariati film. [+]

[+] la prossima volta... (di evildead)
[+] lascia un commento a ginger snaps »
d'accordo?
enlightenment mercoledý 2 febbraio 2011
il diavolo: grande amministratore, grande teologo Valutazione 0 stelle su cinque
80%
No
20%


Scettico e prevenuto, prima di iniziare la visione, a causa della banalità del titolo; ma, già da subito, la coinvolgente, quasi geniale,  prima sequenza, e la singolare, cupa bellezza della fotografia, mi hanno ben predisposto. Il ritmo dello svolgimento è orchestrato da un regista che sa il fatto suo; la storia - non capisco il giudizio di chi l'ha qui trovata banale - è originale; la sceneggiatura è svelta; il montaggio segue la sceneggiatura senza sussulti; il finale ( che è notoriamente la parte più difficile di qualsiasi storia ) all'altezza. La morale: non bisogna sorprendersi nel trovarsi davanti ad un diavolo moralista, soprattutto se si considera che egli è stato sempre considerato un sopraffino teologo. [+]

[+] lascia un commento a enlightenment »
d'accordo?
pensionoman sabato 26 marzo 2011
un film sulla redenzione Valutazione 4 stelle su cinque
73%
No
27%

thriller ben scritto e ottimamente diretto, scorre veloce e avvincente senza un attimo di tregua, ma senza scadere nello splatter o horror fine a se stesso..
il soprannaturale e il religioso non lo appesantiscono nè invadono il racconto più del dovuto e la storia si dipana attraverso quello che è un racconto di omicidi consumati in uno spazio ristretto con i sospetti che si eliminano uno alla volta, come un moderno "dieci piccoli indiani" di agatha christie..
il maestro del sesto senso non delude ma supera se stesso, forse anche merito di una regia che non è la sua ed è più veloce e tesa al thriller d'azione, con una fotografia assolutamente in tema col soggetto. [+]

[+] lascia un commento a pensionoman »
d'accordo?
luca francis sabato 20 agosto 2011
un ottimo thriller Valutazione 4 stelle su cinque
71%
No
29%

Un thriller avvincente, con una sceneggiatura non troppo verosimile ma non banale. Dettaglio immancabile è la maestria di John Erik Dowdle nell' incognita che resta tutto il film su chi fosse tra quei 5 realmente il diavolo, che rende nella maggior parte dei casi il colpo di scena assicurato. Anche una suspance non comune a molti altri thriller, sempre aiutata dalla musica (immancabile in questi film). Può essere un'altra curiosità il fatto che, a differenza di come dovrebbe essere normalmente, non è Dio a giudicare l'uomo, ma il diavolo, colui che (secondo il cristianesimo) è l'origine di tutti i peccati. Un film che può essere interpretato in diversi modi dallo spettatore, a seconda dell'impressione che esso si è fatto con il finale, decisamente a sorpresa, e in particolare con l'atto del detective Bowen nel perdonare l'assassino della sua famiglia. [+]

[+] lascia un commento a luca francis »
d'accordo?
_melindo__ mercoledý 30 marzo 2011
tensione e angoscia Valutazione 4 stelle su cinque
80%
No
20%

Un buon film che riesce a trasmettere bene tensione e angoscia: il regista riesce a sfruttare la location limitata per trarne una storia avvincente e che tiene incollati allo schermo, con l'unica pecca nella durata (è un film molto breve). Buone le interpretazioni, soprattutto di Chris Messina e della signora anziana (!!). La rivelazione finale è veramente inaspettata! Un buon film che intrattiene e inquieta.

[+] lascia un commento a _melindo__ »
d'accordo?
gosnurle mercoledý 22 dicembre 2010
night-mare Valutazione 4 stelle su cinque
62%
No
38%

Non si sa se per mancanza di idee o per sommo cinismo e cattiveria,  molti horror degli ultimi anni hanno utilizzato finali senza speranza, dove il male fine a se stesso vince a piene mani, gli eroi od eroine utilizzati al solo scopo di focalizzare la speranza dello spettatore inerme, salvo poi ad infrangerla irrimediabilmente con il sacrificio del protagonista, lasciandoci l'amaro in bocca, o peggio ancora l'abitudine che tutto alla fine vada a finire male..
Questo dovuto anche al fatto che e' proprio il cattivo di turno in realta' il vero eroe della storia, quello su cui reggerere gli infiniti sequel, l'icona su cui costruire prolifici merchandizing,  e gli esempi sono infiniti. [+]

[+] lascia un commento a gosnurle »
d'accordo?
massimiliano curzi giovedý 9 dicembre 2010
horror claustrofobico tra i pi¨ riusciti Valutazione 3 stelle su cinque
60%
No
40%

Non siamo dalle parti di "The Blair witch project" nÚ di "Paranormal Activity": non c'Ŕ alcun bluff pubblicitario in questo valido prodotto d'oltreoceano che sarÓ probabilmente ricordato come uno dei pochi horror dignitosi del 2010. Quanto al genere di riferimento, l'unico precedente simile Ŕ "L'ascensore", cupo horror olandese appartenente a un'altra era della cinematografia di Dick Maas (1983); scritto nel pieno del dibattito sulle intelligenze artificiali, il film di Maas postulava una poco credibile intelligenza artificiale autoprodotta, che avrebbe reso letale il servomeccanismo di un ascensore, al punto da portare alla morte persino il suo ingegnere. Come dire, l'aura da B-movie che fa capolino dietro l'angolo. [+]

[+] lascia un commento a massimiliano curzi »
d'accordo?
renato volpone martedý 16 novembre 2010
salire in ascensore con sconosciuti Valutazione 3 stelle su cinque
60%
No
40%

Una vecchia credenza vuole che il diavolo venga a volte tra gli umani per prendersi l'anima dei peccatori dopo averli crudelmente uccisi in ambienti chiusi come l'ascensore di questa storia. L'idea è interessante e il film è pervaso da uno strisciante senso di angoscia, soprattutto perchè non riesci a capire chi delle persone rinchiuse nell'angusto spazio è il demonio vendicatore. La storia è avvincente, ma non riesce a svilupparsi completamente su argomenti convincenti: gli atteggiamenti della polizia che comunque non sorveglia continuamente i monitor di controllo, alcuni personaggi non ben sviluppati, quali la fidanzata di uno dei rinchiusi e anche il finale, sia nello scoprire il demonio  sia nella scena di chiusura, lascia un po' perplessi. [+]

[+] lascia un commento a renato volpone »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Devil | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Rudy Salvagnini
Pubblico (per gradimento)
  1░ | franco cesario
  2░ | dano25
  3░ | ginger snaps
  4░ | enlightenment
  5░ | pensionoman
  6░ | gosnurle
  7░ | luca francis
  8░ | _melindo__
  9░ | renato volpone
10░ | massimiliano curzi
11░ | cinestabe
12░ | st.jimmy
13░ | viola96
14░ | elgatoloco
15░ | reservoir dogs
16░ | giacomogabrielli
17░ | clavius
Rassegna stampa
Robert Abele
Maurizio Acerbi
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdý 12 novembre 2010
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità