Grindhouse - A prova di morte

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Grindhouse - A prova di morte   Dvd Grindhouse - A prova di morte   Blu-Ray Grindhouse - A prova di morte  
Un film di Quentin Tarantino. Con Kurt Russell, Sydney Tamiia Poitier, Vanessa Ferlito, Jordan Ladd, Tracie Thoms.
continua»
Titolo originale Grindhouse - Death Proof. Horror, durata 116 min. - USA 2007. uscita venerdì 1 giugno 2007. - VM 14 - MYMONETRO Grindhouse - A prova di morte * * 1/2 - - valutazione media: 2,89 su 292 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Il genio tarantiniano è sempre in agguato Valutazione 4 stelle su cinque

di aratos


Feedback: 2308 | altri commenti e recensioni di aratos
lunedì 8 agosto 2011

Certo, Death Proof probabilmente è l’opera meno tipica del regista, nel senso che il suo polso è meno premuto sulla pellicola, e il suo genio possiamo comunque trovarlo ma in elementi molto meno rilevanti che non in altri suoi film. Ad ogni modo, non credo che la gente abbia diritto di criticare un genio perché tutte le sue opere successive al suo capolavoro assoluto (nel caso di Quentin, neanche a dirlo, Pulp Fiction) siano minori di quella, ma bisogna anzi assaporare quel che c’è di buono, o meglio di geniale, anche in esse. In prima istanza mi soffermerei sui personaggi.. Tutti di ruoli notevoli, tutti che si scambiano decine di volte durante il film il ruolo di protagonista.. Prima sembra una ragazza, poi la sua amica, poi un’altra amica, poi il misterioso stuntman Mike, e poi di nuovo un altro personaggio.. E cosi via.. Tutti sono protagonisti, cosi come nessuno lo è.. La camera li segue e li culla come l’eroe del film, come quello che dobbiamo conoscere meglio degli altri.. E poi li tradisce, volta le spalle all’eroe e ne incorona un altro. Infatti proprio quando sembriamo essere convinti che il protagonista sia stuntman Mike, ecco il colpo di scena. Ma ammettiamolo.. Il tenebroso, sociopatico ma probabilmente un tantino simpatico Mike resterà sempre impresso nella nostra mente come uno di quei cattivi fuori dagli schemi che c’hanno lasciati allibiti per un sacco di motivi che non ha senso elencare. Coraggio, come fate a guardare con indifferenza la regia ballerina di Quentin, che gioca sugli incredibilmente realistici dialoghi delle ragazze, facendovi illudere di poterle capire, di poter intuire un senso logico.. Di poter pensare che lui, come un qualsiasi regista che si rispetti, vi spieghi la loro vita, magari con un dialogo che mai penserai, però, come abbia potuto aver luogo in quella situazione.. No, lui se ne frega.. Lui non vuole il vostro rispetto.. E nemmeno la semplice e monotona strada che i soliti registi adottano per presentare il film allo spettatore. Lui vuole il vostro amore, e si vuol fare amare non come altri, ma da solo.. Lui vi frega come nessun altro fa. E’ unico. Non sapremo mai chi accidenti sarà questo Chris Simonson.. Eppure quale miglior modo per conoscere in cosi poco tempo Jungle Juliet? Perché alla fine la conosceremo, ci affezioneremo, eppure il buon Quentin non esiterà a farla finire in pezzi dopo un incidente devastante. La morale, se c’è, è che ognuno per quanto atipico esso sia, altro non è che una pedina sacrificabile in questo mondo di follia.. Follia che è il sottotitolo di ogni film di Quentin, nessuno escluso. Il supereroe che può morire in qualsiasi momento, cosi come la bella Cenerentola, come il cattivone psicopatico, e come il più indifeso e innocente personaggio che compare. Anche per questo nessun film di Quentin può lasciarti indifferente.. Mai. E ho elencato solo alcuni granelli di sabbia nella spiaggia di motivi per cui questo film è, per me, fantastico.. Potrei scrivere un libro sugli elementi, sulle scene, sulle musiche, sulle espressioni, sugli effetti speciali, sulle riprese che mi hanno lasciato di stucco per quanto sono unici e incombenti.. Ma tutto quello che voglio fare con questa recensione è.. Suggerire. Esatto, a voi che lo criticate e che non lo apprezzate.. Fermatevi a guardare, guardatelo ancora e cercate di vedere oltre a Spiderman e Goblin.. Vi consiglio di capirlo. A me poi non cambia niente, siete soltanto voi che vi perdete.. Un genio.

[+] lascia un commento a aratos »
Sei d'accordo con la recensione di aratos?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
33%
No
67%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di aratos:

Vedi tutti i commenti di aratos »
Grindhouse - A prova di morte | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Poster e locandine
1 | 2 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 |
Scheda | Cast | Cinema | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità