Casinò

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Casinò   Dvd Casinò   Blu-Ray Casinò  
Un film di Martin Scorsese. Con Robert De Niro, Sharon Stone, Joe Pesci, James Woods, Frank Vincent.
continua»
Titolo originale Casino. Drammatico, durata 180 min. - USA 1995. MYMONETRO Casinò * * * 1/2 - valutazione media: 3,59 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

"Las Vegas purifica dai peccati" Valutazione 4 stelle su cinque

di osteriacinematografo


Feedback: 4575 | altri commenti e recensioni di osteriacinematografo
mercoledì 4 luglio 2012

 1973, Las Vegas.  Sam “Asso” Rothstein (Robert De Niro), scommettitore dalle doti fuori dal comune al soldo della mafia italo-americana, viene ricompensato dal capo clan Remo Gaggi con la direzione di un grande casinò, il Tangiers.

Gestire un casinò è come derubare una banca senza poliziotti in giro. Per gente come me, Las Vegas purifica dai peccati. È come un lavaggio macchine della moralità” – dice Rothstein all’inizio del film, in una frase che introduce alla perfezione il suo personaggio.Las Vegas è il terreno di caccia ideale per Asso, un uomo che conosce ogni regola del gioco d’azzardo, dalla pura forma estetica del grande meccanismo ai trucchi più subdoli utilizzati da bari d’ogni sorta.
.Rothstein s’inserisce così rapidamente nel sistema, lavorando su ogni minimo aspetto del casinò, moltiplicando i profitti del medesimo in forza di una gestione a tutto tondo di un’impresa in cui si controlla ogni cosa ad eccezione delle scremature sugli incassi.
Aumentano i profitti e di conseguenza aumentano gli introiti sommersi dei mafiosi di Kansas City, e la famiglia di Gaggi decide così di tutelare l’operato dell’imprenditore, assegnando al gangster  Nicky Santoro (Joe Pesci) la sua sorveglianza: inizialmente Nicky, amico d’infanzia di Rothstein, vigila a distanza su Asso e sull’attività del casinò, ma poi decide di trasferirsi in pianta stabile a Las Vegas, dove troverà un ambiente vergine in cui sviluppare i suoi metodi caratterizzati da violenza ed estorsioni.
In un casinò, la regola principale è di continuare a far giocare i clienti, e di farli tornare il giorno dopo. Più giocano e più perdono. Alla fine becchiamo tutto noi” – spiega Rothstein, che, per alimentare ulteriormente questo circolo vizioso,  assolda Ginger (Sharon Stone), un’affascinante ed avida truffatrice nel giro della droga e della prostituzione. La donna, legata profondamente al suo pappone Lester (James Woods), conosce Las Vegas e i desideri di chi la frequenta, e distribuisce con disinvoltura sesso e stupefacenti ai clienti e mazzette ai parcheggiatori, contribuendo al successo di Asso e del Tangiers.
Rothstein ben presto s’innamora di Ginger e decide di sposarla e affidarle, sotto forma di denaro e gioielli, una parte ingente dei suoi possedimenti, nonostante l’evidenza mostri una donna mossa esclusivamente dal potere, dagli eccessi e dal rapporto ondivago col parassita Lester. Frattanto Nicky instaura per gradi  un regime di terrore e delinquenza in tutta Las Vegas, ottenendo l’esilio dai casinò e le attenzioni particolari di polizia e FBI, che coinvolgeranno indirettamente Asso e la sua macchina da soldi.
Ginger e Nicky allacceranno anche una subdola relazione sessuale, e il loro agire combinato minerà definitivamente l’equilibrio di Rothstein e l’irreprensibile immagine che è alla base della sua credibilità imprenditoriale; lo stesso Rothstein pagherà le proprie manie di perfezionismo licenziando un dipendente imparentato al commissario della contea, fino alle inevitabili conseguenze, fino al lento e inesorabile sgretolamento del sogno: Ginger e Nicky rappresentano le due variabili impazzite e fuori controllo che, assieme agli eccessi estetici di Asso e alle disattenzioni di alcuni affiliati, sanciranno la fine di un sistema infallibile prima, e di un certo modo di “essere Las Vegas” poi.
Le vicende di “Casinò” sono ispirate a quelle reali di Joseph Aiuppa, Frank Rosenthal, Anthony Spilotro e Geraldine McGee Rosenthal, raccolte grazie alle testimonianze di Rosenthal nel libro “Casino: Love and Honor in Las Vegas” di Nicolas Pileggi.
Martin Scorsese realizza un capolavoro, affidandosi ancora una volta, dopo “Quei bravi ragazzi”, alla collaborazione di Pileggi nella sceneggiatura. Ne scaturisce un impianto narrativo perfetto e privo di pause, in cui si muovono attori in stato di grazia. Robert De Niro offre un’interpretazione chirurgica e inappuntabile di Rothstein, ricalcando le smorfie e le inclinazioni ossessive di un personaggio studiato a tal punto da divenire suo, per l’ennesima volta.
Joe Pesci e Sharon Stone rappresentano gli elementi sismici della vicenda, e mentre il primo incarna l’inquietudine e la schizofrenia di un gangster spietato, la seconda personifica Las Vegas stessa, esplodendo fascino e sensualità in un personaggio che nasconde estrema fragilità dietro una bellezza dirompente; James Woods, Frank Vincent e gli altri interpreti completano un cast eccelso, che rende l’opera corale e coralmente interpretata.
Le immagini scorrono e si moltiplicano nelle mille luci di Las Vegas, e le voci fuori campo di De Niro e Pesci regalano un ritmico frenetico e mai domo ai centottanta minuti di film, catturando lo spettatore in un gioco che si spinge dentro quegli elementi di instabilità emotiva che possono demolire un intero sistema, dentro gli occhi di una donna capace di dettare le sorti di un uomo ferito, dentro le ambizioni, le manie, le gelosie che governano e indirizzano la psiche di tutti gli uomini, criminali inclusi.
La Las Vegas degli anni settanta dipinta da Scorsese, bella e spietata al tempo stesso, stride al confronto con l’immagine dell’odierna Las Vegas, un baraccone plastificato mangia soldi, mascherato da parco giochi per adulti rimbambiti.

[+] lascia un commento a osteriacinematografo »
Sei d'accordo con la recensione di osteriacinematografo?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
97%
No
3%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di osteriacinematografo:

Vedi tutti i commenti di osteriacinematografo »
Casinò | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | osteriacinematografo
  2° | pie
  3° | mendez
  4° | francesco di benedetto
  5° | ultimoboyscout
  6° | alessandro
  7° | tomdoniphon
  8° | elgatoloco
  9° | fabio
10° | filippo catani
11° | denilson
12° | jacopo b98
13° | il_marco
14° | francesco di benedetto
15° | nicolò
Premio Oscar (1)
Nastri d'Argento (2)
Golden Globes (3)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità