Lanterne rosse

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Lanterne rosse  
Un film di Zhang Yimou. Con Li Gong, He Caifei, Cao Cuifeng, Jin Shuyuan, Jingwu Ma.
continua»
Titolo originale Dahong Denglong Gaogao Gua. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 125 min. - Cina 1991. MYMONETRO Lanterne rosse * * * * - valutazione media: 4,20 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

NASCITA, AMORE E MORTE: FILM ROSSO. Valutazione 5 stelle su cinque

di giugy3000


Feedback: 5907 | altri commenti e recensioni di giugy3000
giovedý 21 aprile 2011

BenchŔ non si tratti del terzo capitolo della trilogia di Krzysztof Kieślowski, il film che ha consacrato Yimou al mondo del cinema occidentale Ŕ da considerarsi a tutti gli effetti un "film rosso". Come pi¨ volte giÓ ripetuto in molte interviste dallo stesso regista, nella simbologia cinese il rosso Ŕ un colore triatico indicante il rosso del sangue del parto, il rosso passione e il rosso spento della morte. Ci troviamo davanti ad una pellicola che resterÓ per sempre nel nostro immaginario collettivo della Cina anni '20 e (putroppo)ancor cosý invariata su certi temi. Proibita opera della Cina popolare negli anni '90, la protagonista di questa toccante storia perde l'identitÓ e quindi anche il suo nome non appena si rifugia per dovere impostogli nella casa di un ricco signore che ospita nella sua dimora labirintica e soffocante altre tre concubine pronte a soddisfargli ogni desiderio. Un film erotico quindi? No, Zhang Yimou non fa prendere questa piega al racconto nonostante il romanzo di sua ispirazione per il film (2Mogli e concubine" n.d.r)enfatizzi quest'aspetto con piccanti e minuziosi dettagli. Yimou non affonda nei piaceri della carne temendo di distogliere lo spettatore dal susseguirsi di emozioni, voglie e sentimenti stroncati di ognuna delle quattro mogli del padrone. Ognuna di esse Ŕ lý, in quella casa ma nessuna pu˛ essere se stessa: la prima vorrebbe invecchiare e disfarsi forse delle secolari tradizioni di famiglia, la seconda vorrebbe un erede maschio per il padrone ma lui non glielo concede, la terza ha soffocato una carriera brillante di cantante lirica e stanca di stare sola si fa un amante...mentre la quarta, la "prima" protagonista ha interrotto la carriera universitaria per farsi mantenere. Nessuna figura femminile gode di privilegi, nessuna viene ascoltata o consolata. In un mondo finto, di sentimenti e rispetti e finti, alla fine ci si trova coinvolti in un vortice dove l'unico scopo della giornata Ŕ solo far venire "lo sposo" nella propria abitazione, usanza che verrÓ riconosciuta con l'accensione nella casa della prescelta delle lanterne. Esse non illuminano, non sono luci d'amore ma di morte. L'atmosfera improbabile che si respira alla luce arancione soffusa delle lanterne Ŕ l'odore della morte che prima o poi prenderÓ il sopravvento sulla vita disgraziata pi¨ che fortunata delle concubine. Se difatti nei film di Almodovar si repsira la totale solidarietÓ femminile il mondo qui descrittoci da Yimou Ŕ un mondo dove il litigio, il dispetto, il tradimento e la bugia costellano l'intricata e fitta rete dei rapporti tra le quatto mogli, che senza scrupoli farebbero di tutto pur di godere del privilegio del padrone nel proprio letto. Unico atto di gioia per loro stesse soltanto Ŕ rimasto il simbolico massaggio ai piedi, atto d'amore singolo di cui le spose risultano quasi dipendenti, drogate da quel poco d'amore che rimane per loro stesse, come una masturbazione all'apice della loro annullata dignitÓ. Perfetto in ogni tratto ed espressiva al massimo anche nella sola alzata di sopracciglio, Gong Li (che sarÓ musa delr egista fino al 1995 nonchŔ anche compagna di vita) aleggia da dea su questa pellicola a tratti horror dapprima come angelo ancora immacolato dalle perfidei delle abitanti della cosa e poi come inconsapevole diavolo intriso di voglia di sopraffazione. Splendido capolavoro del cineasta di Gorgo Rosso, che nel 2004 ci ha regalato il meraviglioso "La foresta dei pugnali volanti".

[+] lascia un commento a giugy3000 »
Sei d'accordo con la recensione di giugy3000?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
95%
No
5%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di giugy3000:

Vedi tutti i commenti di giugy3000 »
Lanterne rosse | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Stefano Lo Verme
Pubblico (per gradimento)
  1░ | giorpost
  2░ | giugy3000
  3░ | frenky 90
  4░ | jayan
  5░ | ilaria pasqua
  6░ | ennio
  7░ | arnaco
  8░ | onufrio
Rassegna stampa
Roberto Escobar
Luigi Paini
Festival di Venezia (1)
Premio Oscar (1)
David di Donatello (2)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità