Vertigo - La donna che visse due volte

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Vertigo - La donna che visse due volte   Dvd Vertigo - La donna che visse due volte   Blu-Ray Vertigo - La donna che visse due volte  
Un film di Alfred Hitchcock. Con Kim Novak, James Stewart, Tom Helmore, Henry Jones.
continua»
Titolo originale Vertigo. Giallo, Ratings: Kids+16, durata 128 min. - USA 1958. - Cineteca di Bologna uscita lunedý 18 novembre 2019. MYMONETRO Vertigo - La donna che visse due volte * * * * 1/2 valutazione media: 4,90 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Un capolavoro assoluto Valutazione 5 stelle su cinque

di matteobettini15gennaio


Feedback: 4806 | altri commenti e recensioni di matteobettini15gennaio
venerdý 21 luglio 2017

Quando si prova a scrivere riguardo a simili capolavori cinematografici, appare tutto più difficile. Forse perché la penultima opera di Alfred Hitchcock degli anni '50 ('Vertigo', il titolo originale, è del 1958; 'Intrigo Internazionale', a mio parere il miglior film mai girato dal grande regista inglese, risale al 1959) rasenta la perfezione; forse perché il film è talmente infarcito di sequenze, sene e trovate filmiche impensabili, fino ad allora; o forse, anche, perché peraltro a detta anche di illustri critici cinematografici, "Vertigo" è la più bella, crudele e perversa love story' di Hitchcock. Come dimenticare la splendida, struggente colonna sonora a firma Bernard Hermann, il suo più fidato collaboratore, che giocoforza coinvolge lo spettatore e lo 'trasporta' davvero su altri lidi? Come dimenticare l'intero cast artistico, a cominciare dai due protagonisti (al riguardo, Donaldo Spoto, nel suo "Il lato oscuro del genio", affermò che James Stewart, qui alla quarta e ultima collaborazione con Hitch e nei panni di un poliziotto in pesnsione forzata, incarnò in modo mai raggiunto prima e più eguagliato in seguito il perfetto alter ego del regista; Kim Novak, invece, fu chiamata in sostituzione di Vera Miles, incinta: dopo una iniziale diffidenza, riuscì a sfornare quella che, a tutt'oggi, è universalmente considerata la sua miglior interpretazione, calandosi nell'archetipo delle bionde inafferrabili, tanto care al regista)? E, ancora, come dimenticare le infinite scene da brividi, a iniziare proprio dal prologo: Johnny "Scottie" Ferguson (Stewart), insieme ad un collega, sta inseguendo un malvivente sui tetti di San Francisco: A causa di una sfortunatissima circostanza, Scottie si trova afferrato ad una grondaia. Il suo collega, nel tentativo di salvarlo, cade orribilmente nel vuoto, sfracellandosi al suolo. Di lì le dimissioni di Scottie dalla polizia (per la sua acrofobia, peraltro ottenuto con un semplice mamolto efficace stratagemma). Subito dopo vediamo Scottie chicacchierare in casa di una sua grande amica, Midge Wood (Barbara Bel Geddes, innamorata invece di Johnny). A cui rivela di aver ricevuto una telefonata da un loro ex compagno di Università. Quando Scottie e Galvin Elster (Tom Helmore, l'ex collega universitario e qui nella parte del cattivo, tipico nei film di Hitch) si incontrano, Elster chiede a Scottie di pedinare sua moglie Madeleine. La quale si è così immedesimata nei panni della sua bisnonna Carlotta Valdes al punto da essere in stato di trance per parecchio tempo e a commettere numerose altre azioni eccentriche. Scottie, inevitabilmente, finirà per innamorarsi di Madeleine. Che, a causa di una serie di circostanze, cadrà dal campanile di una chiesa. Ma qui subentra un ennesimo colpo di scena (che non rivelo!). "Vertigo" unanimamente considerato tra i massimi capolavori della cinematografia mondiale, l'ho già scritto. Ma non ho scritto che, alla sua uscita, non riscosse molto successo al botteghino (era un fil davvero troppo avanti, per gli spettatori dell'epoca). Nemmeno i critici di allora riuscirono a carpirne l'essenza. Va però detto, per onore del vero, che "Vertigo" compare nella top ten di qualsiasi classifica cinematografica (giusto per fare due esempi: è al nono posto nella classifica della statunitense "AFI"; addirittura al primo in quella della britannica "British Film Institute", scalzando addirittura "Quarto Potere" di Orson Welles, da sempre ritenuto IL FILM per antonomasia! Non credo ci sia altro da aggiungere se non l'augurio di struggersi, davanti a simili capolavori..

[+] lascia un commento a matteobettini15gennaio »
Sei d'accordo con la recensione di matteobettini15gennaio?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
96%
No
4%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di matteobettini15gennaio:

Vedi tutti i commenti di matteobettini15gennaio »
Vertigo - La donna che visse due volte | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | luigi chierico
  2░ | il cinefilo
  3░ | matteobettini15gennaio
  4░ | reiver
  5░ | renato c.
  6░ | gorropu
  7░ | samanta
  8░ | tomdoniphon
  9░ | valetag
10░ | loscrivanofiorentino
11░ | eltanker
12░ | howlingfantod
13░ | chrychry
14░ | 78rapogi
15░ | norman
16░ | jacopo b98
17░ | stefanocapasso
18░ | elgatoloco
19░ | elgatoloco
20░ | paolo ciarpaglini
21░ | mondolariano
22░ | calvero
23░ | lupo8144
24░ | mr.619
25░ | flegiÓs tn
Rassegna stampa
Tonino De Pace
Premio Oscar (5)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità