Il padrino

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il padrino   Dvd Il padrino   Blu-Ray Il padrino  
   
   
   

Il Padrino parte I Valutazione 5 stelle su cinque

di Andrea Castello


Feedback: 461 | altri commenti e recensioni di Andrea Castello
venerdì 22 gennaio 2010

Don Vito è il capostipite della famiglia Corleone la quale, grazie al racket, diviene una delle più importanti organizzazioni criminali di New York. I guai iniziano quando i Corleone rifiutano un'offerta nel business della droga da parte de "il Turco" (affiliato alla famiglia rivale Tartaglia).Primo capitolo di una delle trilogie più famosa della storia del cinema. Il successo di questa pellicola non è dovuto solo alla storia intrecciata e avvincente ma sopratutto dalla straordinaria rosa di attori che si avvicendano. Al Pacino, all'epoca attore semisconosciuto, diviene una star grazie alla sua interpretazione. Marlon Brando, invece, si consacra una delle stelle più luminose del firmamento di Hollywood, che per il ruolo di Don Vito ottienere per la seconda volta l'Oscar come migliore attore protagonista. Il film ha come tema principale "la famiglia" intesa sia come organizzazione criminale (il rispetto, la fedeltà, l'onore) sia come legame di parentela. I rapporti tra i cinque fratelli Corleone sono ben sviluppati ed interpretati: James Caan è l'istitivo e violento Santino (Sonny) che farebbe di tutto per proteggere la famiglia; John Cazale è l'ingenuo Alfredo (Fredo) il quale cerca di farsi largo all'interno della organizzazione con scarsi risultati; Talia Shire è l'unica figlia Costanzia (Connie); Robert Duvall nei panni dell'avvocato Tom Hagen (figlio adottivo di origini non italiane) ormai così integrato nella famiglia che, oltre a ricoprire il ruolo di consigliere del Padrino, viene considerato dagli altri figli di Don Vito un fratello carnale; Al Pacino è Michele (Michael), il più giovane, decorato di guerra, che si trova suo malgrado invischiato negli affari della famiglia. La regia magistrale di Coppola segue tutta la vicenda con passione. L'uso della macchina da presa è dosato sapientemente mantenendo un certo distacco dai personaggi senza però (s)cadere nell'oggettività documentaristica. La fotografia è curata in modo tale che divide la vita dei protagonisti. I caldi chiaro scuri delle occulte attività criminali si contrappongono con le colorate e luminose azioni di vita quotidiana (da notare che riusciamo a vedere la totalità del volto del padrino solo dopo che esce dal suo studio dove organizza i suoi loschi affari). L'amore per la famiglia non solo traspare nelle azioni dei personaggi ma è anche il sentimento che spinge Coppola a strizzare l'occhio alle sue origini italiane mettendo in scena coloriti siparietti senza cadere nel grottesco. Queste note di folclore italiano purtroppo sono stereotipi degli emigrati italiani in America, si noti la spensieratezza durante l'affollatissimo banchetto nuziale di Connie quando tutti ebbri cantano e ballano una tarantella oppure quando Clemenza svela i trucchi per fare il sugo all'italiana da manuale (durante la guerra tra le famiglie). Questi episodi smorzano comunque la tensione e la drammaticità che permea per quasi tutto il film. Storica ormai è la colonna sonora di Nino Rota che, con sonorità del mezzogiorno italico, descrive al meglio non solo il protagonista ma tutto il film. La melodia del tema principale è sorniona, solenne e incisiva quel tanto che basta da rimanere, indelebilmente, nella memoria del pubblico. Uno dei film più riusciti del periodo della "New Hollywood", dove i film di Coppola e Scorsese dominavano su tutti. Un film questo che ormai è entrato nell'immaginario collettivo, martoriato dalla critica dell'epoca, oggi invece celebrato come un classico.

[+] lascia un commento a andrea castello »
Sei d'accordo con la recensione di Andrea Castello?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Andrea Castello:

Il padrino | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | reiver
  2° | gene
  3° | reiver
  4° | playboy matt
  5° | rocky
  6° | il cinefilo
  7° | hollywood stefano
  8° | raffa91
  9° | nicolò
10° | tony montana
11° | joker 91
12° | claudus
13° | gianni lucini
14° | great steven
15° | aristoteles
16° | gabrigilli1997
17° | gabrigilli1997
18° | kondor17
19° | nico
20° | andrea castello
21° | rambo
22° | biso 93
23° | nathan
Rassegna stampa
Antonio Monda
Luciano
Premio Oscar (18)
Golden Globes (14)
David di Donatello (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità