La donna di nessuno

Acquista su Ibs.it   Dvd La donna di nessuno   Blu-Ray La donna di nessuno  
Un film di Vincenzo Marano. Con Laurent Lucas, Hélène De Fougerolles, Thierry Frémont, Candice Hugo, Anna Galiena.
continua»
Drammatico, durata 99 min. - Italia 2009. - FilmExport uscita venerdì 26 giugno 2009. MYMONETRO La donna di nessuno * 1/2 - - - valutazione media: 1,82 su 15 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
Consigliato no!
1,82/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * 1/2 - - -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * * - - -
Trailer La donna di nessuno
Il film: La donna di nessuno
Uscita: venerdì 26 giugno 2009
Anno produzione: 2009
Tre vite che si incontrano e scontrano per poi annullarsi definitivamente in un epilogo doloroso e drammatico.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Lungo la frontiera tra noir e mélo femminile si colloca il debutto cinematografico di Marano, regista italiano trapiantato in Francia
Marzia Gandolfi     * * - - -

Una giovane prostituta, testimone chiave al processo contro una maitresse senza scrupoli, muore precipitando dalla finestra di un albergo. Sulla sua morte indagano una giornalista impicciona e il commissario Gallager, fratello scontroso del celebre Martin Delvaux. Delvaux è un giudice ambizioso, sposato a una donna ricca e matura e amante occasionale della bella Sarah, prostituta di lusso che lo ama disinteressatamente. Coinvolti loro malgrado e con responsabilità diverse nel caso di omicidio, la giornalista, il giudice e la prostituta finiranno per incontrarsi e per farsi molto male.
L'opera prima di Vincenzo Marano, autore italiano trapiantato in Francia, non è un vero melodramma o almeno non lo è nei termini codificati del genere. Vi emerge tuttavia una progressione di tono che fa slittare il giallo-nero del film nella direzione, appunto, del melodramma. Sullo sfondo di una Parigi implicita e al centro di un film decisamente e formalmente francese, abitano i vertici di un triangolo amoroso: lui, lei e, sempre, l'altra.
Sarah è la donna del titolo, è di tutti e non è mai di nessuno, appartiene a se stessa, anche se vorrebbe tanto appartenere a Delvaux, e conclude la sua vita in perenne bilico con il più melodrammatico dei suicidi. Jeanne è una giornalista rigorosa mai obliqua, mai malvagia, mai pericolosa, è diretta, onesta e innamorata, anche lei, dell'ambiguo giudice. Martin Delvaux è l'uomo di potere, è l'uomo condiviso, divorato dall'amore per Jeanne e ossessionato da Sarah, urgenza improvvisa da consumare come un capriccio. L'uomo è prima dell'una e poi dell'altra, poi ancora di una e di nuovo dell'altra, in una gioco crudele vissuto in nome dell'amore e del diritto (del più forte).
Giocare con la sostanza della vita, ci dice il regista, equivale a giocare col suo opposto, l'ineluttabilità della morte. Nel melodramma, Marano, insinua una vicenda criminale, declinando al maschile e al noir il suo woman's film. E proprio lungo la frontiera tra noir e mélo femminile si colloca il debutto cinematografico di Marano (regista di numerose serie tv), che ha avuto un discreto successo in Francia e adesso trova una distribuzione nelle sale italiane. Il suo è uno sguardo elegante, un richiamo stilistico alle cinematografie di genere, attratto dalla sospensione inquieta dei primi piani ma ancora troppo (ben) confezionato e anonimo.
Un prodotto statico che sacrifica sfondo, motivazioni e sviluppi dei personaggi e delle situazioni. Il risultato è che molti passaggi narrativi risultano frettolosi (l'innamoramento Martin-Jeanne) e il film non restituisce le conseguenze morali che promette. Il regista romano riesce però a valorizzare il naturale istinto dei suoi attori e questa, comunque la si veda, è una (prima e buona) prova di regia.

Stampa in PDF

* * * - -

Il nero teatro della vita

sabato 7 agosto 2010 di Tiziana Paghini

Film decisamente godibile seppur lento in alcuni passaggi e in forzate battute. Una storia che manifesta, tra lusso e ricerca di una vita effimera e fatta solo di apparenze e arrivismo, un male molto comune; la bramosia del potere a scapito di ogni valore e sentimento. La prostituzione, tema portante della pellicola, viene portata allo spettatore come una sfaccettatura adattabile ad ogni estrazione sociale dei suoi protagonisti. Prostitute sono le 'femmes' che abitano la Maison di una Madame interpretata continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film La donna di nessuno adesso. »
Shop

DVD | La donna di nessuno

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 13 aprile 2010

Cover Dvd La donna di nessuno A partire da martedì 13 aprile 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La donna di nessuno di Vincenzo Marano con Laurent Lucas, Hélène De Fougerolles, Thierry Frémont, Candice Hugo. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet La donna di nessuno è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 2,99 €
Prezzo di listino: 3,99 €
Risparmio: 1,00 €
Aquista on line il dvd del film La donna di nessuno

INCONTRI | Tratto dal racconto di Clara Dupont – Monod "Histoire d'une prostituée", esce in sala l'opera prima di Vincenzo Marano.

Giochi di potere

martedì 16 giugno 2009 - Marzia Gandolfi

La donna di nessuno: giochi di potere Il misterioso omicidio di una giovane prostituta incontra, scontra e innamora un giudice fedifrago, una giornalista impicciona e una squillo di lusso. Al confine del genere, La donna di nessuno, del debuttante (al cinema) Vincenzo Marano, permette di guardare al melodramma da una posizione di distacco critico. Il regista romano, trapiantato in Francia, lascia convivere accanto ai "crimini" quotidiani della borghesia un forte senso melodrammatico, aggiungendo al genere il sapore dell'ambiguità. La sua opera cinematografica prima si muove allora sul terreno della riflessione morale che non ha nulla da sentenziare ma solo qualcosa da mostrare.

Sembra bel-Ami ma tutto è fiacco

di Alessandra Levantesi La Stampa

Il film si intitola La donna di nessuno, ma in realtà il protagonista è un uomo: Laurent Lucas incarna l'ennesima variazione di Bel-Ami, solo che a differenza dell'arrampicatore di Maupassant ha scelto come trampolino la magistratura anziché il giornalismo. C'è anche la donna, la sua amante Candice Hugo, una prostituta che lui manovra come falsa testimone. E ci sono una moglie raffinata, la ricca ereditiera Ciryelle Clair, e una giornalista d'assalto, Hélène de Fougerolles, che cade nella trappola sentimentale del malnato. »

Le escort pericolose di Zia Louise

di Alberto Crespi L'Unità

Parigi. Il corpo di una ragazza vola da una finestra e si schianta su un'automobile. La ragazza era chiusa in una camera d'albergo, dove un poliziotto avrebbe dovuto proteggerla: era una testimone chiave in un processo che a molti italiani ricorderà qualcosa... Per carità, non forziamo la natura: questo NON è un film su Papi e sulle sue frequentazioni «piccanti», però è pur sempre un thriller che prende spunto da un giro di squillo di lusso manovrato da una bella signora che tutti chiamano Zia, o Madame, Louise. »

Escort e politici. In prontaconsegna arriva in sala La donna di nessuno

di Davide Turrini Liberazione

La crasi tra policier e noir nella gloriosa Francia di Jean-Pierre Melville diede il polar. La crasi tra giallo e televisione nella Francia di Vincenzo Marano dà la giallovisione. Un lapalissiano e preciso crogiuolo di fusione a freddo che innesca nelle torbide trame di polizia, spaccio di droga, omicidi e tribunali, il linguaggio della tv. Nulla di male, anzi. Il problema è che La donna di nessuno , grazie a questo assunto che oseremmo definire di forma commerciale, sembra un film girato da un perfetto signor nessuno. »

Sesso e politica s'incrociano in Francia

di Maurizio Cabona Il Giornale

Potere politico e sesso mercenario in Francia formano la miscela di Sans état d'àme che esce da noi con due anni di ritardo e grazie a desolanti fatti di cronaca analoghi. Il titolo italiano, La donna di nessuno, non gli farà vendere molti biglietti. Peccato, perché Candice Hugo offre una bella interpretazione nel molo della prostituta di lusso capace di amare il giudice (Laurent Lucas) che si rivelerà il cattivo della vicenda. Hélènede Fougerolles è la ragazza ricca, giornalista di Libération, che ama entrambi il tempo necessario per scoprire che lei, della vita, scriveva tanto e sapeva poco. »

La donna di nessuno | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Incontri
giochi di potere
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 26 giugno 2009
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità