In un altro paese

Acquista su Ibs.it   Dvd In un altro paese   Blu-Ray In un altro paese  
Un film di Marco Turco. Documentario, durata 92 min. - Italia 2005. uscita venerdì 10 febbraio 2006. MYMONETRO In un altro paese * * * 1/2 - valutazione media: 3,58 su 19 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Marcello Fittipaldi     * * * - -
Locandina In un altro paese

Quando si parla di mafia i luoghi comuni si sprecano, ma per l'omertoso "certe cose non si possono dire" saranno tempi duri dopo In Un Altro Paese. Tratto dal libro di Alexander Stille "Excellent Cadavers: The Mafia And The Death Of The First Italian Republic", riadattato da Vania Del Borgo e Marco Turco, In Un Altro Paese è la ricostruzione storica della mafia, dalla Prima Repubblica ai giorni nostri. Stille, agli inizi del 1990, decide di "indagare" sui delitti di mafia, immergendosi nella Palermo di Letizia Battaglia, fotografa di punta nella documentazione di questi crimini, che assurgerà a coscienza visiva dello scrittore statunitense, il quale pubblicherà il testo nel 1995. Dieci anni dopo, a Marco Turco il compito di filmarlo.
La forza di In Un Altro Paese sta proprio nella capacità di ricostruire - a monte di un'attenta analisi delle più disparate fonti pubbliche - l'altalenanza tra il potere mafioso e quello politico, storicizzandola. Ma come reagisce il Paese natale della più grande organizzazione malavitosa del mondo? Questo è il punto di vista attraverso il quale Stille ripercorre gli eventi sul testo e Turco li mette in scena, aggirando così qualsiasi rischio di strumentalizzazione: chiedersi come e quando il Paese ha reagito.
In Un Altro Paese è, dunque, un film con "documenti alla mano"; accattivante per tematiche e tempi di narrazione, nonché meritorio per la tecnica - considerato il copioso rimpasto tra materiale audiovisivo, originale e d'archivio e il necessario utilizzo di numerose, terribili fotografie - e l'indiscutibile coraggio dimostrato. A testimonianza di ciò, il coinvolgimento di ben sei Paesi, tra produttori e finanziatori, che hanno abbracciato e finanziato il progetto.
Un film che risveglia il senso dell'onore (quello vero), della dignità e della giustizia dei tempi in cui l'Italia intraprese la strada per sconfiggere definitivamente la mafia, e lo fa con la naturalezza del risveglio da un sogno, i cui ricordi sono offuscati dalle chiacchiere tanto care al nostro Bel Paese.

Incassi In un altro paese
Sei d'accordo con la recensione di Marcello Fittipaldi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
94%
No
6%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination In un altro paese

premi
nomination
David di Donatello
0
1
* * * * *

Grazie.

martedì 24 luglio 2007 di Duilio Antonio Vaccari

Questo film è un documentario lento ma preciso, delle dinamiche che hanno colpito il nostro paese, le destimonianze fotografiche, il taglio del narratore che non toglie e non aggiunge, e la mera - triste - lista degli eventi. Cronaca pura, ma non solo cronaca nera, il giovane e simpatico magistrato Giovanni Falcone sorridente al lavoro nel suo ruolo da profetico eroe sono la speranza di questa Sicilia, gli interventi mirati e conditi con i fatti da Cosa Nostra a l'ascesa dei politici attuali sono continua »

* * * * *

Bellissimo ma purtroppo reale

sabato 18 agosto 2007 di Maso

Un film-documentario davvero commovente che dipinge la realtà italiana dal dopo-guerra ad oggi in modo impeccabile e senza velature.riportando i fatti cosi come sono senza chiacchere inutili e aggiuntive come tanto piace fare ai nostri concittadini. Turco ha davvero centrato in pieno il suo nobile obbiettivo...risvegliare coscienze che si sono addormentate nella rassegnazione e che non sanno più provare disgusto per la attuale situazione del nostro paese.una mafia sempre più forte e una politica continua »

* * * * *

Gli eroi hanno dei volti

lunedì 28 dicembre 2009 di nevermore

Gli eroi hanno dei volti. Non esistono solo nei fumetti , non indossano necessariamente maschere e non hanno superpoteri .Hanno il coraggio. Il coraggio di guardare in faccia la morte e di non risponderle con uno sberleffo , ma con ostinata perseveranza. E' la storia del nostro paese ad essere raccontata e messa vergognosamente a nudo , parallelamente alle storie di uomini che facevano del loro credo la loro forza. Troppo presto si dimenticano i nomi letti sui libri ed ancora più velocemente continua »

* * * * -

Per non dimenticare

martedì 1 gennaio 2013 di Gi020890

Il film si apre con le immagini delle grandi stragi del 1992, per poi tornare indietro nel tempo, partendo da lontano, cercando di raccontare come siano potuti accadere attentati di questa portata. A farci strada in questo complesso viaggio all'interno di Cosa Nostra troviamo lo scrittore americano Alexander Stille, esperto di mafia grazie al suo passato come corrispondente in terra siciliana per conto di una testata giornalistica statunitense. Con l'aiuto dell'amica fotografa Letizia Battaglia, continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film In un altro paese adesso. »
Shop

DVD | In un altro paese

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 19 ottobre 2010

Cover Dvd In un altro paese A partire da martedì 19 ottobre 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd In un altro paese di Marco Turco con . Distribuito da Cecchi Gori Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 2.0 - stereo - inglese, Dolby Digital 2.0 - stereo. Su internet In un altro paese è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film In un altro paese

di Tommaso Farina Libero

In un altro Paese, anzi in un Paese diverso dall’Italia, lo Stato ingaggerebbe contro la mafia una lotta senza quartiere, invece di ignorarla. Questa è la tesi che traspare da un lungometraggio documentario proiettato ieri al Festival internazionale del film di Locarno, in Svizzera. Si tratta di “In un altro paese”: il film del regista Marco Turco, già noto come collaboratore di Gianni Amelio,è stato proiettato nella sala ricavata nel Palacongressi di Muralto, di fronte a una variegata ma sempre osannante platea. »

di Gabriella Gallozzi L'Unità

«Quest’uomo è un colpevole...», Applausi in sala mentre Berlusconi raggiante abbraccia sul palco Marcello Dell’Utri, fresco di incriminazione per collusioni mafiose. «Quest’uomo è colpevole - prosegue - della nascita di Forza Italia, che senza di lui non sarebbe mai esistita». Ancora applausi e grida plaudenti del popolo dei forzisti. Un’immagine di repertorio che suona come pietra tombale sul lavoro di tutti quelli che si sono battuti e si battono contro la mafia. Tanto per far capire come è andato a finire il sacrificio di magistrati come Falcone e Borsellino. »

di Tiziana Lupi Avvenire

Le immagini di repertorio sono quelle già viste decine e decine di volte: il cadavere dell’onorevole democristiano Salvo Lima freddato su un marciapiede; l’autostrada che collega l’aeroporto di Punta Raisi a Palermo letteralmente esplosa all’altezza di Capaci; un intero edificio di via D’Amelio sventrato; il capo del pool antimafia Antonino Caponnetto che, dopo la morte dei “suoi” giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, sussurra ad un giornalista «È finito tutto». E, ancora corpi di “uomini d’onore” trucidati, boss come Luciano Liggio e Michele Greco dentro le gabbie per gli imputati del maxi-processo; il capo dei capi Totò Riina arrestato dopo vent’ anni di latitanza, le catene umane dei siciliani onesti che fischiano e insultano i politici intervenuti ai funerali dei magistrati morti ammazzati. »

di Antonio Bibbò Il Mucchio

“In un altro paese gli artefici di una tale vittoria sarebbero stati considerati patrimonio nazionale”. La vittoria è quella del più grande processo antimafia mai istruito, gli artefici il pool di Palermo e, in particolare, i giudici Falcone e Borsellino. Il cinema italiano ha offerto negli ultimi tempi, basta pensare a Romanzo criminale, delle sane occasioni d’indignazione. Ora lo fa utilizzando il documentario, uno dei linguaggi a lui più consoni e protagonista ultimamente di una rinascita viva e originale, fortunatamente lontana dalle scopiazzature più o meno riuscite di Michael Moore che fanno il giro del mondo. »

In un altro paese | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | duilio antonio vaccari
  2° | nevermore
  3° | maso
  4° | gi020890
  5° | critichetti
  6° | falce,coppola & lupara
Rassegna stampa
Antonio Bibbò
Aldo Fittante
David di Donatello (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 10 febbraio 2006
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità