Vito e gli altri

Un film di Antonio Capuano. Con Nando Triola, Gino Apicella, Giorgio Alberti, Roberta Leighton Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 80 min. - Italia 1991. MYMONETRO Vito e gli altri * * * - - valutazione media: 3,14 su 11 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,14/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * - -
   
   
   
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * * - -
Locandina Vito e gli altri

Un buon esordio italiano. Il problema dei minori che vivono lontani dalla legge e finiscono nelle reti della camorra è analizzato in maniera molto realistica. Vito è il nome di uno di questi ragazzi. Attraverso le loro storie, tra scippi e sogni ingenui (legati al mondo del cinema d'azione e alla televisione), si trova una conferma sul disagio giovanile dell'ultimo decennio.

Premi e nomination Vito e gli altri MYmovies
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Vito e gli altri

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
0
* * * * -

Ma che fine ha fatto questo cinema?

sabato 7 agosto 2010 di Dandy

Opera prima di uno scenografo,anche sceneggiatore(premio Solinas 1988).Uno dei film nostrani più riusciti dei primi anni novanta,una rappresentazione cruda e sincera dell'infanzia rubata di Napoli(anche se la camorra resta principalmente ai margini).Ispirato ad un fatto di cronaca.Perfetto il cast di giovanissimi e azzeccata l'idea di inframmezzare la vicenda con continui siparietti e scene di film e fiction televisive("Dallas","Beautiful","Rambo"ecc....Indubbiamente fonte d'ispirazione per film continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Vito e gli altri adesso. »

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Napoli oggi. Vito ha dodici anni. Quando l’esordiente Antonio Capuano ce lo presenta, suo padre, la notte di Capodanno, gli ha appena ucciso, in un raptus, la mamma e un fratellino e lui l’ha scampata quasi per miracolo. Finisce in casa di una zia che non gli dice mai nulla e cui non dice mai nulla. Passa i suoi giorni sulla strada e comincia subito la discesa: furti, scippi, spaccio di droga, rapine, prostituzione. Con alcune soste in istituti di pena e, nonostante l’età, perfino in carcere, dove anche più si corrompe e peggiora; esattamente come gli “altri” attorno a lui, suoi coetanei, tutti, più o meno, nella sua stessa situazione. »

Vito e gli altri | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | dandy
Rassegna stampa
Gian Luigi Rondi
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2015 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità