L'asso nella manica

Acquista su Ibs.it   Dvd L'asso nella manica   Blu-Ray L'asso nella manica  
Un film di Billy Wilder. Con Kirk Douglas, Jan Sterling, Robert Arthur, Porter Hall, Frank Cady.
continua»
Titolo originale Ace in the Hole. Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 112 min. - USA 1951. MYMONETRO L'asso nella manica * * * * 1/2 valutazione media: 4,60 su 20 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Un film che anticipa i tempi... Valutazione 5 stelle su cinque

di chriss


Feedback: 41524 | altri commenti e recensioni di chriss
lunedý 30 agosto 2010

L' Asso nella manica è un film che anticipa i tempi. Forse sarebbe il caso di dire che anticipò i tempi, ma va bene lo stesso: resta comunque il fatto che difficilmente sarà dimenticato dai mass-media e dal sottoscritto. Anche la triste storia di Alfredino Rampi, seppur lontana di quasi trent' anni fa, è ancora viva negli occhi di tutti, specialmente di chi provò a salvarlo calandosi nel pozzo. Io me la ricordo vagamente, ma se chiedessi ad uno dei miei genitori, forse saprebbe raccontarmi ancora qualcosa di quella spiacevolissima vicenda. Quello fu il primo fatto di morte in Italia ad andare in diretta. Tenne incollati, per tre o quattro giorni, milioni d' italiani davanti al televisore. Anche in America accaddero due storie simili: la bambina di quattro anni morì, mentre l' altra, di soli diciotto mesi, riuscirono a salvarla. In Italia ci furono delle indagini (non portarono a nulla) sul presunto dolo, ma nulla a che vedere con il diabolico Ace in the hole. Ma, il famoso asso, è stato un vero fallimento per Charles Tatum. Anche chi sostava intorno alla famigerata montagna dei sette avvoltoi ha le sue belle colpe. L' opera di Billy Wilder, quasi sessant' anni fa, fece molto scalpore. Quello che mi interessava sottolineare è che nel film non ci sono né vincitori, né eroi: tutti, chi più, chi meno, sono responsabili della morte di Leo Minosa. Quindi, tutti perdenti! Tatum è il primo mostro, in quanto fa appositamente ritardare i lavori di scavo con l' appoggio di uno sceriffo che si cura soltanto di essere eletto nuovamente a quel mandato. Tatum mostrerà un minimo di umanità solo dopo esser stato colpito a morte dalla moglie di Leo. Proprio Lorraine Minosa è un altro mostro, stavolta al femminile. Non ama il marito e se non fosse per Tatum non se ne curerebbe affatto. Anche l' editore (quello della frase "tell the truth") del piccolo paese, dove inizialmente lavora Tatum, si sente in colpa. Gli altri inviati delle varie testate giornalistiche, che non ci stanno a vedere Tatum scendere nel cuore della montagna, fanno a gara tra loro per avere una qualche misera notizia di Leo. Tutto questo è squallido. La cosa che, forse più di tutte mi ha colpito di tale film, è stato vedere le persone venire da tutte le parti e pagare una somma per vivere le cronache di Leo in diretta. Mai avrebbero immaginato che, di lì a poco, avrebbero smontato baracche e burattini a causa della morte del tombarolo. Tale scena mi fa pensare, solo in parte naturalmente, alla poesia di uno dei più grandi poeti in vernacolo romanesco: "Er giorno der giudizzio" di G.G.Belli. Questa poesia termina così: "Smorzeranno li lumi e bona sera". Nell' Asso nella manica i lumi (le luci) non li spengono, ma è come se qualcuno li spegnesse. E' come quando finisce una festa: si smorzano le luci e buona notte al secchio! L' aver piantato le giostre in quel cimitero è una profonda mancanza di rispetto per tutti: e per i morti e per Leo che stà vivendo la sua tragedia. In questo film di Wilder non c' è un personaggio positivo: forse il solo capo-cantiere, addetto personalmente con i suoi operai al salvataggio di Leo, ha tentato di procedere nel modo più semplice per abbreviare il tempo di recupero. Tutti gli altri è come se fossero "gli assassini, i giustizieri di Leo". L' Asso nella manica avrebbe certamente meritato qualche Oscar: al miglior attore e regista ed alla sceneggiatura. Anche se ha vinto solo il Festival di Venezia confermo le mie cinque stelle d' oro. Buona visione a tutti. CP...

[+] lascia un commento a chriss »
Sei d'accordo con la recensione di chriss?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di chriss:

Vedi tutti i commenti di chriss »
L'asso nella manica | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Stefano Lo Verme
Pubblico (per gradimento)
  1░ | chriss
  2░ | g. romagna
  3░ | chriss
  4░ | andrea alesci
  5░ | luca scial˛
  6░ | il cinefilo
Festival di Venezia (2)
Premio Oscar (3)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità