Le avventure di un matematico

Film 2020 | Drammatico 102 min.

Titolo originaleAdventures of a Mathematician
Anno2020
GenereDrammatico
ProduzioneGermania, Polonia, Gran Bretagna
Durata102 minuti
Regia diThor Klein
AttoriPhilippe Tlokinski (II), Esther Garrel, Sam Keeley, Joel Basman, Fabian Kociecki .
TagDa vedere 2020
MYmonetro 3,00 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Thor Klein. Un film Da vedere 2020 con Philippe Tlokinski (II), Esther Garrel, Sam Keeley, Joel Basman, Fabian Kociecki. Titolo originale: Adventures of a Mathematician. Genere Drammatico - Germania, Polonia, Gran Bretagna, 2020, durata 102 minuti. - MYmonetro 3,00 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Le avventure di un matematico tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento mercoledì 22 dicembre 2021

La storia di Stan Ulam e del conflitto morale che si trovò a fronteggiare collaborando alla costruzione della bomba atomica e del primo computer.

Passaggio in TV
lunedì 22 agosto 2022 ore 15,24 su SKYCINEMADRAMA

Consigliato sì!
3,00/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,00
PUBBLICO
CONSIGLIATO SÌ
Un film dalla struttura classica che sa interrogarsi su temi etici e politici.
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 22 dicembre 2021
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 22 dicembre 2021

Stan Ulam, geniale matematico polacco espatriato negli Usa con il fratello minore, entra a far parte del Manhattan Project nell'ambito del quale nel Nuovo Messico si sta cercando di mettere a punto il primo ordigno nucleare. Con la giovane sposa Françoise prende dimora a Los Alamos e dà il suo fondamentale contributo al progetto. Ma iniziano a sorgere in lui problemi etici.

Il titolo non ci deve trarre in inganno. Non vuole né ironizzare né crearci attese che non verranno poi soddisfatte.

Molto semplicemente riprende il titolo che Ulam diede alla sua autobiografia che viene portata sullo schermo seguendo i dettami della tradizione dei biopic. Come un film appartenente al genere che si rispetti ci offre informazioni su un personaggio di cui potevamo anche non sapere molto (oppure anche nulla) che è però è stato determinante nel cambiare le sorti degli equilibri sociopolitici mondiali nonché nel segnare il destino di decine di migliaia di persone a Hiroshima e Nagasaki.

Anche se del team che ha lavorato a Los Alamos si è già trattato in film e in serie tv qui la variante è costituita da alcuni elementi interessanti. Innanzitutto il fatto che Ulam è ebreo ma che non ci tiene a divulgare questa sua appartenenza mentre al contempo teme per la propria famiglia che è rimasta in Polonia. Questo ci ricorda che le prime navi che giunsero negli Usa dll'Europa con a bordo ebrei sfuggiti alle persecuzioni non ebbero precisamente quella che si potrebbe definire una buona accoglienza.

Quello che però progressivamente si insinua nella coscienza di Ulam e che il film ci consente di verificare è il dubbio sulla moralità di quanto sta contribuendo a realizzare. Chi sta dalla parte della ragion di stato afferma che il problema non sussiste perché l'imperativo è quello di battere i nazisti e successivamente, dopo la loro sconfitta, di concludere rapidamente il conflitto con i giapponesi. Tutto il resto sembra esservi subordinato ivi compreso il fatto che Ulam è impegnato anche sul versante della messa a punto dell'infinitamente più potente bomba all'idrogeno.

Pur nella sua classicità di struttura il film di Thor Klein si inserisce a buon diritto tra le opere che si interrogano sul senso dello sviluppo e del possesso di armamenti che purtroppo solo teoricamente avrebbero una funzione deterrente.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
domenica 2 maggio 2021
Paolo Dallimonti
Central do Cinema

La storia di Stan Ulam, brillante matematico polacco che venne coinvolto nel "Progetto Manhattan" durante la seconda guerra mondiale ed il suo conflitto morale. All'alba di una guerra fredda ancora di là da venire, ma già palpabile, il film in maniera molto canonica, senza essere visionario, descrive tutti i dubbi e le perplessità di un grande uomo.

sabato 1 maggio 2021
Antonello Catacchio
Il Manifesto

Il cinema riesce sempre a sorprendere portandoci nuovi personaggi e nuove storie. Che siano ispirate alla realtà oppure di pura fiction poco importa, sono emozioni che arrivano, questa volta portate per mano dal concorso del Bergamo Film Meeting. La prima è una coproduzione di tanti e diversi paesi che va a raccontare una storia non nuova, ma attraverso vicende ai più sconosciute.

martedì 27 aprile 2021
Matteo Galli
Close-Up

Tra i molti testi, scientifici, saggistici (ma anche cinematografici e televisivi ) che vertono sul cosiddetto "Manhattan Project", ovvero il programma di ricerca e di sviluppo che portò alla realizzazione della prima bomba atomica americana, un progetto poi proseguito anche all'indomani di Hiroshima e Nagasaki, allorché all'ordine del giorno venne messa la bomba all'idrogeno nel quadro dell'aspro [...] Vai alla recensione »

lunedì 26 aprile 2021
Daniele De Angelis
Cineclandestino

Una coproduzione tedesco-polacca che osserva, dal punto di vista statunitense, la genesi della bomba atomica che decretò la parola fine al Secondo Conflitto Mondiale nel tragico modo che tutti conoscono. Non l'unico elemento paradossale di Adventures of a Mathematician, lungometraggio diretto dal nativo di Kaiserslautern Thor Klein ed incentrato sulla movimentata esistenza del matematico polacco di [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati