L'Immortale

Acquista su Ibs.it   Dvd L'Immortale   Blu-Ray L'Immortale  
Un film di Marco D'Amore. Con Marco D'Amore, Giuseppe Aiello, Salvatore D'Onofrio, Gianni Vastarella, Marianna Robustelli, Martina Attanasio, Gennaro Di Colandrea.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 116 min. - Italia 2019. - Vision Distribution uscita giovedì 5 dicembre 2019. MYMONETRO L'Immortale * * 1/2 - - valutazione media: 2,92 su 29 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
luca scialo giovedì 17 settembre 2020
riuscito a metà Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Esordio alla regia, da solista, per Marco D'Amore. Immancabilmente, portando sul grande schermo il personaggio che lo ha reso celebre: Ciro Di Marzio della fortunatissima serie televisiva Gomorra.
Il film si pone come ponte tra la quarta serie finita di lì a poco e la futura quinta. Ciro Di Marzio è sopravvissuto anche questa volta, fedele al soprannome che porta fin da neonato. Quando fu l'unico a sopravvivere ad un terremoto. Viene incaricato di gestire il traffico di droga in quel della Lituania, nella capitale Riga. Ma come sempre gli accade nella vita, la linearità e la scontatezza non fanno parte della sua quotidianità. Anche qui, dovrà quindi fare i conti con tradimenti e voglia di mettersi in proprio. [+]

[+] lascia un commento a luca scialo »
d'accordo?
belliteam martedì 25 agosto 2020
un po'' di gomorra tra napoli e la lettonia (riga) Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Marco D'Amore ci racconta la storia di uno dei personaggi di Gomorra, Ciro, detto l'immortale.
Il film e' stato girato in Lettonia, a Riga, dove al protagonista viene offerta "una seconda vita", senza piu' nulla da perdere (cit. Ciro).
Tra mafie russe, bande criminali, ed un gruppo di immigrati italiani sospesi tra la voglia di cambiar vita, in meglio, e gli ideali famigliari si susseguono gli eventi, con uno splendido alternarsi anche di flashback (la vera carta vincente del film) con Ciro da piccolo.
In definitiva un buon film, che a volte viene penalizzato da dialoghi un po' troppo stereotipati, ma che risulta piacevole anche nelle scene piu' esplosive. [+]

[+] lascia un commento a belliteam »
d'accordo?
willywillywilly giovedì 6 agosto 2020
genesi di un antieroe Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Ciro Di Marzio, temuto boss di Secondigliano, è uno che dalla vita è stato miracolato sin dalla nascita tanto da essere presto soprannominato "l'immortale" per aver visto la morte in faccia così da vicino ma per esservi scampato per un soffio.
Listinto di sopravvivenza nei vicoli di Napoli insieme alle frequentazioni sin da uaglione con i meglio boss e sgherri di secondigliano lo hanno reso un criminale spietato, sanguinario e animato da una smania di potere tanto da diventare in giovane età il temuto boss di Secondigliano.
Ha lasciato una scia di sague e morte dietro di se Ciro, ha scannato anche persone innocenti, ha perso la sua umanità. [+]

[+] lascia un commento a willywillywilly »
d'accordo?
carlo t. lunedì 4 maggio 2020
imperscrutabili le vie del successo Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Qualche spunto descrittivo e narrativo si coglie nella parte di film dedicata a Ciro bambino. La parte parallela della sua maturita' post Gomorra si trascina stancamente priva anche delle improbabilita' adrenaliniche della violenza spettacolare della serie televisiva. La staticita' espressiva di Marco D'Amore Sto arrivando! Ormai di maniera ed e' in linea con quella del film.

[+] lascia un commento a carlo t. »
d'accordo?
carlo t. lunedì 4 maggio 2020
imperscrutabili le vie del successo Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Qualche spunto interessante si coglie nella parte dedicata a Ciro bambino,grazie anche alla freschezza dei personaggi. La parte parallela di Ciro post Gomorra si trascina stancamente,priva anche della improbabilita' adrenalinica della serie televisiva. La staticita' espressiva di Marco D'Amore e in linea con quella del film.

[+] lascia un commento a carlo t. »
d'accordo?
fabiuz62 giovedì 26 marzo 2020
un film pesante che non aggiunge niente alla saga. Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Da amante della serie "Gomorra" avevo aspettative forse troppo alte, ma questo film non si avvicina nemmeno a quello che è lo spirito, le ambientazioni, il racconto della serie tv.
Trama labile, personaggi improbabili, continui fastidiosi remake, Cirù che ha la stessa identica espressione dal primo all'ultimo fotogramma.
La seconda stella solo per la costruzione del finale...

[+] lascia un commento a fabiuz62 »
d'accordo?
enzo70 martedì 24 marzo 2020
un film che completa la narrazione di gomorra Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

In tutte le stagioni di Gomorra è sempre mancato un pezzetto di storia: quello dell’infanzia di Ciro di Marzio. L’abbiamo conosciuto agli ordini di Pietro Savastano, ne abbiamo seguito le gesta criminali in numerosissime puntate in televisione. Marco d’Amore decide di raccontarci le storia in un film che passa per il cinema e che fa anche buoni incassi. La storia inizia in Lettonia dove Ciro si ritrova dopo che il proiettile sparato da Genny gli ha sfiorato il cuore. E proprio lì ritrova Bruno, l’uomo che l’ha cresciuto, cui ha affidato la sua difficile adolescenza. E’ l’occasione per raccontare la storia di Ciro, con un continuo flash back. [+]

[+] lascia un commento a enzo70 »
d'accordo?
giovedì 19 marzo 2020
film del tutto inutile
100%
No
0%

Mi dispiace per il sig.D'Amore, buon attore e forse, un giorno, regista di un buon film e non di un film di cui nessuno sentiva il bisogno.

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
antonio22 mercoledì 8 gennaio 2020
l'immortale tra immaginario e simbolico Valutazione 0 stelle su cinque
88%
No
13%

Ciro di Marzio non muore. Spunta fuori da un terremoto, orfano attraversa il mondo in cui vive, vive indossando abiti non suoi (da sottolineare la grande trovata di riprendere Ciro da ragazzo sempre con magliette enormi: provate a contrapporre tutto questo ai giubbini alla moda del Ciro adulto), entra nel mondo della malavita. 
Sul piano immaginario (poi vedremo quello simbolico) Ciro non muore mai perché non riesce a morire. Ciro è un predestinato. Viene da lontano, spunta dal nulla e poi ritorna nel nulla, in paesi lontani.
Ciro ritorna perché è condannato a vivere, è condannato a ripetere in eterno la sua recita. Che si snoda su tre registri. [+]

[+] lascia un commento a antonio22 »
d'accordo?
reddyfox domenica 22 dicembre 2019
pesante, lento, noioso, pochi dialoghi Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

Sinceramente mi aspettavo molto di più da questo film. Credevo fosse sulla stregua di Gomorra, invece l'ho trovato pesante come un macigno. Per più di un'ora la voce del protagonista non si è udita, forse una trentina di parole, non di più....muto, insomma. Una sfilza di flashback, a volte non chiari. Film lento, lentissimo. Molto noioso secondo me. Sono rimasta delusa

[+] lascia un commento a reddyfox »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
L'Immortale | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (5)
David di Donatello (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 5 dicembre 2019
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Nel nome della Terra
Vulnerabili
mercoledì 30 settembre
Gli spostati
mercoledì 23 settembre
A Tor Bella Monaca non Piove Mai
martedì 22 settembre
L'hotel degli amori smarriti
giovedì 10 settembre
La mia banda suona il pop
mercoledì 9 settembre
Fantasy Island
martedì 8 settembre
Doppio sospetto
mercoledì 2 settembre
Villetta con ospiti
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità