Florence

Acquista su Ibs.it   Dvd Florence   Blu-Ray Florence  
Un film di Stephen Frears. Con Meryl Streep, Hugh Grant, Simon Helberg, Rebecca Ferguson, Nina Arianda.
continua»
Titolo originale Florence Foster Jenkins. Biografico, Ratings: Kids+13, durata 110 min. - Gran Bretagna 2016. - Lucky Red uscita giovedì 22 dicembre 2016. MYMONETRO Florence * * * - - valutazione media: 3,35 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
filippo catani mercoledì 28 dicembre 2016
un sogno (im)possibile? Valutazione 3 stelle su cinque
77%
No
23%

New York 1944. La facoltosa Florence Foster Jenkins coltiva da anni il sogno di potersi esibire in pubblico cantando alcune celebri arie. Il marito la asseconda in questo desiderio facendole prendere lezioni private da un maestro e un pianista compiacenti ma un giorno Florence decide di fare sul serio.
Una storia ironica e molto divertente che ci restituisce un personaggio che ha vissuto per il teatro e la musica e che sognava di potersi esibire sul palcoscenico nonostante l'evidente carenza di intonazione. Il film è brillante e alterna momenti di schietto umorismo a momenti più commoventi specialmente quando tratta della malattia di Florence. Notevole sia l'istrionico personaggio del marito interpretato da Hugh Grant ma notevolissima anche l'interpretazione del pianista Simon Helberg alle prese con una committente davvero particolare e senza dimenticare anche alcuni personaggi di contorno davvero non male. [+]

[+] la toccante energia e vitalità di florence (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
maria cristina nascosi sandri martedì 7 febbraio 2017
in fondo, noi viviamo per la musica... Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

 Recensione di Maria Cristina NASCOSI SANDRI - Esce sugli schermi italiani, a distanza di oltre un anno da Marguerite di Xavier Giannoli presentato alla 72a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, con una strepitosa Catherine Frot, Florence di Stephen Frears, edizione inglese di un medesimo plot, tratto dal vero, protagonista Mery Streep, più brava e carismatica di sempre e sempre in...odore di Oscar.
Due donne, ricche, desiderose di passare ai posteri tramite il vero e, forse, unico amore della loro vita: la Musica. Ad essa sacrificano tutto, molto del loro patrimonio, tutta la loro esistenza, complici due consorti che le assecondano  - forse è amore anche il loro, chissà - ed un pubblico ipocrita e sfruttatore. [+]

[+] lascia un commento a maria cristina nascosi sandri »
d'accordo?
giovedì 29 dicembre 2016
commedia deliziosa Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Difficile mettere sullo schermo una "storia vera" senza cadere nel limite oggettivo del didascalico e del documentario a cortometraggio. Invece qui, evviva, scampato pericolo. Su una struttura narrativa tutto sommato esile e fragilina è stato costruita una sceneggiatura robusta e convincente. La ricostruzione filologica dell'epoca e del contesto poi offre valore aggiunto a tutto il film. Ma più di tutto ciò che attribuisce qualità all'opera è la straordinaria interpretazione dei protagonisti, primi tra tutti Meryl Streep, strepitosa (un altro oscar, please), ma anche l'imprevedibile Simon Helberg, che senz'altro dimostra di essere maturo per ruoli ancora più significativi. [+]

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
fabriziog giovedì 29 dicembre 2016
quando essere stonati diventa arte Valutazione 4 stelle su cinque
80%
No
20%

 “Florence” è uno straordinario film di Stephen Frears, florilegio attoreo di ultraterrene capacità interpretative e mimiche di tre personalità del mondo cinematografico anglo-americano: Meryl Streep, Hugh Grant e Simon Helberg. Opera biografica che accentra l’attenzione sull’ultimo anno di vita (1944) della più famosa cantante-stonata newyorkese Florence Foster Jenkins, “Florence” pare essere la riproduzione su grande schermo delle bellissime parole di Sartre rinvenibili in “Che cosa è la letteratura?”, che qui mutuiamo, parafrasiamo ed integriamo. [+]

[+] lascia un commento a fabriziog »
d'accordo?
pentagrammamagazine.it mercoledì 18 gennaio 2017
recensione: florence (foster jenkins) Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

1944. Seconda guerra mondiale. Florence Foster Jenkins è una donna benestante, elegante, accompagnata da un marito attore, non proprio fedele, malata a causa di una malattia trasmessa dal suo precedente consorte. E' sola con i suoi acciacchi.

L'unica grande passione di Florence è la lirica. Il canto classico. Melomane, accompagnata dal marito, va nei teatri a godere delle melodie e delle voci angeliche delle interpreti. Fin quando un giorno decide di imparare a cantare.
Il suo compagno alimenta e soddisfa sin da subito le sue volontà chiamando un pianista e maestro di musica il quale, appena ascolta per la prima volta il canto di Florence, rimane profondamente colpito: è completamente stonata. [+]

[+] lascia un commento a pentagrammamagazine.it »
d'accordo?
ruger357mgm domenica 25 dicembre 2016
basta pagà Valutazione 3 stelle su cinque
53%
No
47%

Basta pagà : la morale del film sta tutta in questo banale concetto microeconomico alla base della legge della domanda e dell'offerta.La storia, tratta pare da fatti veri, è quella di una milionaria melomane e mecenate che, per dar sfogo alle suebizzarrie non rrova di meglio che esibirsi,a scopi benefici,dinanzi ad un claque appositamente addomesticata, a suon di verdoni da un Hugh Grant,per l'occasione più cialtrone del solito.L'illusione della mancata Strepponi finisce allorché si incaponisce con il volersi esibire alla Carnegie Hall di New York,davanti a una soldataglia in licenza e ai soliti habituès.Viene sommersa dagli sghignazzi e stroncata da un critico incorruttibile. [+]

[+] lascia un commento a ruger357mgm »
d'accordo?
francesca50 domenica 1 gennaio 2017
un film delizioso e umano Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

L'interpretazione di Meryl Streep e Hugh Grant è straordinaria ma anche Simon Helberg non è da meno.
Il film è originale e fa capire a mio parere quello che può raggiungere l'amore per l'arte, ma anche tra esseri umani.
Il marito asseconda infatti i sogni melomani di Florence perché in fondo, pur essendo questo un matrimonio bianco per via della sifilide di lei, dopo tanti anni di condivisione di esperienze, la ama. Lo si capisce nel finale... O perlomeno Frears ce lo fa credere e trasforma quello che potrebbe apparire solo un vile profittatore del denaro di lei in una persona simpatica e umana.
Perciò il film,oltre che riportare alla luce una storia vera, ci fa riflettere sull'amore, che per me è il vero elemento di cui ogni artista, quindi anche un regista dovrebbe parlarci, seppure qui lo si fa in maniera leggera e giustamente superficiale per non far perdere al film il suo tono di commedia brillante. [+]

[+] lascia un commento a francesca50 »
d'accordo?
no_data martedì 3 gennaio 2017
eccellente streep, soggetto inesistente Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Non si comprende come questa piacevole, a tratti comica, e molto delicata pellicola possa essere stata tanto osannata dalla critica. Ottima l'interpretazione della Streep, grandissima attrice dal talento indiscusso che ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, stupisce per la sua versatilità. Bravissimo e impeccabile Hugh Grant, che lasciate le vesti del romanticone di Notting Hill veste impeccabilmente i panni dell'attore maturo e si misura con un ruolo che valorizza la sua esperienza. Ma è il soggetto della sceneggiatura a essere il vero limite in questo film. Trama invero poco interessante: Florence è una melomane mecenate da tempo malata di sifilide che vive nella New York degli anni quaranta, del tutto priva di qualsiasi talento musicale o recitativo che solo grazie alla sua cospicua eredità riesce a organizzare e a esibirsi in un concerto nella prestigiosa Carnegie Hall nel quale, sempre dietro pagamento (a sua insaputa, tuttavia) viene chiamato un pubblico ad applaudirla. [+]

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
francesco izzo mercoledì 4 gennaio 2017
leggero e divertente Valutazione 2 stelle su cinque
67%
No
33%

Filmetto natalizio in cui la presenza di hugh grant (tra i protagonisti) garantisce la leggerezza del prodotto..
E' brava come al solito la Streep a rendere l'ingenua attricetta americana anni 40 con velleità canore. Simpatico anche il personaggio del giovane pianista, trascinato dall'avidità del "marito" - accoppiato a tutti gli effetti ad una donna ben più giovane finché dura - nel vortice degli spettacoli con insuccesso/successo finale. Lì la commedia diventa farsesca (con risvolto solidaristico a stelle e strisce)- anzi lo era stata spesso anche prima .- e finisce nel dramma in seguito alla scoperta da parte della donna delle critiche dei giornalisti seri ed al suo conseguente malore. [+]

[+] lascia un commento a francesco izzo »
d'accordo?
maumauroma venerdì 6 gennaio 2017
florence Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Quest'ultima opera di Stephen Frears rievoca la storia vera di Florence Foster Jenkins, facoltosa signora dell'alta borghesia newyorkese, appassionata di musica ,  dedita al mecenatismo e assidua dispensatrice di ricche donazioni a favore di artisti, di teatri e di fondazioni musicali. Grazie a tali prebende si "guadagno' " in tal modo l'amicizia di famosi cantanti e direttori d'orchesta dell'epoca (siamo a meta' del novecento) tra cui quella del  mitico Arturo Toscanini. La Foster Jenkins, peraltro gravemente malata per una  cronica forma di sifilide contratta 50 anni addietro dal primo marito, riusci,  grazie all'opera del devoto anche se fedifrago secondo marito, e a una fitta platea di perbenisti e opportunisti, a esibirsi come cantante presso importanti teatri di New York,  nonostante fosse completamente e clamorosamente stonata, ottenendo all'epoca un notevole e imprevisto successo. [+]

[+] lascia un commento a maumauroma »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Florence | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | filippo catani
  2° | maria cristina nascosi sandri
  3° |
  4° | fabriziog
  5° | pentagrammamagazine.it
  6° | ruger357mgm
  7° | no_data
  8° | francesco izzo
  9° | maumauroma
10° | francesca50
11° | preston
12° | vanessa zarastro
13° | valterchiappa
14° | robert eroica
15° | enzo70
16° | maurizio meres
17° | elgatoloco
18° | jackmalone
19° | francesca romana cerri
20° | flyanto
21° | romilda vanitoti
22° | romilda vanitoti
23° | antonio ruggiero
SAG Awards (2)
Premio Oscar (2)
Golden Globes (4)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (4)
BAFTA (5)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 22 dicembre 2016
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità