Cenerentola

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Cenerentola   Dvd Cenerentola   Blu-Ray Cenerentola  
Un film di Kenneth Branagh. Con Lily James, Richard Madden, Cate Blanchett, Helena Bonham Carter, Holliday Grainger.
continua»
Titolo originale Cinderella. Fiabesco, Ratings: Kids, durata 105 min. - USA 2015. - Walt Disney uscita giovedì 12 marzo 2015. MYMONETRO Cenerentola * * * - - valutazione media: 3,25 su 46 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Un film per stordire Valutazione 1 stelle su cinque

di johnny1988


Feedback: 3757 | altri commenti e recensioni di johnny1988
giovedì 19 marzo 2015

Impegnarsi per andare al cinema con tre ragioni: "è un film di Branagh, c'è Cate Blanchett, è Cenerentola". Quelle che paiono tre ragioni più che sufficienti per non rischiare la tradizionale delusione che si prova in quella che si può ormai definire una stagione di successi produttivi - ma fallimenti nel contenuto - inaugurato da Alice in Wonderland - e proseguito con Biancaneve e Maleficent - si rivelano, con la stessa semplicità con cui si ribalta un calzino, altrettanti motivi per uscire dalla sala con un sentimento di imbarazzo e con la grama consolazione di aver pagato con lo sconto. La Blanchett è sprecata, Branagh era a letto quando si girava, di Cenerentola rimarrà eterno nei ricordi il commento: "Comode le scarpe di vetro!" (non scherziamo). Se questo voleva e doveva considerarsi un colpo sicuro - Branagh si presuppone sia un regista di sostanza, un anglosassone capace di "infishiarsi" del sistema e del soldo facile - tuttavia si rimane scottati dalle aspettative, ma almeno qualcosa emerge: ci si risveglia dall'utopia che fare film negli anni in cui Walt Disney era al mondo, fosse rapido e indolore, e malgrado soggiacesse costantemente la puzza dell'operazione commerciale, si possono considerare fortunate le giovani generazioni cresciute con i Classici animati. In quella che è stata ridefinita, con vanagloria e retorica da business, l'era della rivisitazione aggiornata dei Classici, vuoi in maniera più "gotica", vuoi secondo una lettura più "femminista" o più "politica" , come si scrive nei poster, vuoi nel maggior rispetto "filologico della fiabe originarie" - per quanto di nessuna fiaba orale esiste una versione "originale", dobbiamo mettere tutto fra le virgolette e considerare che, a conti fatti, due sono le osservazioni che si possono muovere: una cura quasi maniacale dell'effetto digitale e il rinnovamento del taglio dei contenuti. Ne parliamo in un'accezione tutt'altro che positiva. Quello a cui si assiste è, semmai, un'operazione di photoshop vicino alla moda Pop che già tanto "invadeva", nel senso letterale, gli schermi già negli anni '50 e poi negli anni '80, con lo stesso atteggiamento, un po' narcistico, di un bambino che disegna e ridisegna lo stesso soggetto finché non si ritiene soddisfatto della propria fatica. E come, da bambini ci si può preoccupare più dell'effetto di un proprio lavoro che di raccontare qualcosa, la Disney rovista e rivisita tutto ciò che ancora è appetibile e rinfresca il "vecchio" in confezioni adatte al telespot in alta definizione, con la stessa operazione commerciale con cui si allegano i gadget alle merendine industriali. Se ci si considerava usciti vincenti dall'epoca dei tremendi SEQUEL, siamo scesi invece, con la rapidità di un ascensore e la nausea da indigestione, nel girone delle RIVISITAZIONI, con eroine che bucano lo schermo di primi piani poco intelligenti tanto quanto le loro azioni. La propaganda della buona fede, del coraggio, della gentilezza qui si risolve in una pubblicità di malsano gusto fuori dal nostro tempo, adatto per bionde ossigenate, dove non c'è spazio per i cattivi - quelli veri - e dove il messaggio che traspare, senza ombra di ironia, è che bisogna essere più idioti che buoni per riscattarsi. Il commento di una signora "Bella scema!" alla battuta di Cenerentola che, in cambio delle angherie e delle umiliazioni della matrigna, perdona le sciagurate parenti con la saggezza di un guru, la dice lunga. Come se non bastasse - e perché no? - Branagh aggiunge la ciliegia politica più (s)corretta che ci si potesse aspettare da lui: in un Europa di XIX secolo, alla corte del re lavorano alti funzionari, servi e capi militari di colore. Un conto era rivisitare Shakespeare con la stessa scelta anti-discriminatoria e farsesca, un altro è puntellare lo schermo di così tanti colori, suscitando l'imbarazzante sensazione di trovarsi di fronte a un'ulteriore alterazione digitale.

[+] lascia un commento a johnny1988 »
Sei d'accordo con la recensione di johnny1988?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
31%
No
69%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
moviesfan domenica 22 marzo 2015
ogni favola si rinnova col passare del tempo
89%
No
11%

Lei forse dimentica che, rispetto alla versione originale degli anni 50, il mondo è cambiato. Ogni favola o storia frutto dell'immaginazione può essere rivisitata con i nuovi elementi culturali del momento, senza per forza rovinare tutto. In questo film, a livello internazionale sono stati riconosciuti molti elementi derivanti dalla Meditazione rivisitata in chiave scientifica. Trovo che il messaggio di questo film verso le piccole generazioni sia corretto. Che poi la vita frenetica delle nostre città sia lontanissimo da questo film è vero, ma questo non vuol dire che sia un bene per ognuno di noi. Faccia un bel respiro lungo e si rilassi...

[+] rivisitazione non è sinomino di qualità, signore/a (di johnny1988)
[+] lascia un commento a moviesfan »
d'accordo?
renato c. sabato 28 marzo 2015
certo che stordisce!!
71%
No
29%

Mi ha stordito si questo film! Mi ha stordito la bellezza di Lily James, creatura angelica, dolce, buona con un sorriso tale che vorresti dormire 24 ore su 24 per sognartela! Comunque non vado neanche io matto per i remake con attori dei grandi classici di animazione dello zio Walt! Ma questo assieme a "Maleficent" è veramente ben fatto! In quanto a Walt Disney, se aveva qualche interesse commerciale lo aveva per essere in grado di produrre altri films o altre meraviglie come i parchi "Disneyland" o altre cose! Era un artista, un idealista! Della parte economica finanziaria si interessava più che altro suo fratello Roy! Pensare che il settore "Epcot" al Walt Disney World in Florida lo aveva concepito come città idele per viverci in continua evoluzione e trasformazione fino ad arrivare alla [+]

[+] lascia un commento a renato c. »
d'accordo?
alessandra trovalusci martedì 31 marzo 2015
d'accordo
29%
No
71%

Anche se assolvo Maleficent, se non altro per l'innovazione più decisa del classico. Le modifiche apportate in Cenerentola, secondo me,non aggiungono nulla, anzi, evitarle sarebbe stato perfino meglio.

[+] lascia un commento a alessandra trovalusci »
d'accordo?
francesco2 sabato 30 maggio 2015
c'è almeno un'inesattezza......
100%
No
0%

.....Cenerentola alla fine non vince affatto perché è "scema". Persino somaticamente parlando i lineamenti della James appaiono "induriti", almeno in alcune situazioni, come a non voler dare l'impressione del personaggio remissivo a tutti i costi.

[+] lascia un commento a francesco2 »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di johnny1988:

Vedi tutti i commenti di johnny1988 »
Cenerentola | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi

Pubblico (per gradimento)
  1° | andrea giostra
  2° | marione
  3° | mickey97
  4° | gabryhope95
  5° | ollipop
  6° | ariarainbow
  7° | francesca romana cerri
  8° | nino pell.
  9° | maria
10° | enzo70
11° | jacopo b98
12° | chris75
13° | annelies
14° | mati :d
15° | nerone bianchi
16° | beatrice amata
17° | joker 91
18° | oscura_97
19° | elgatoloco
20° | francesco2
21° | sarapols
22° | rebe_bh6
23° | paolo salvaro
24° | killbillvol2
25° | mauro
26° | franky108
27° | johnny1988
Premio Oscar (1)
Critics Choice Award (1)
BAFTA (1)


Articoli & News
Approfondimenti
è una tipa moderna?
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 |
Link esterni
Facebook
Facebook
Twitter
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità