Amy - The Girl Behind the Name

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Amy - The Girl Behind the Name   Dvd Amy - The Girl Behind the Name   Blu-Ray Amy - The Girl Behind the Name  
Un film di Asif Kapadia. Con Amy Winehouse, Yasiin Bey, Mark Ronson, Tony Bennett, Pete Doherty.
continua»
Titolo originale Amy. Documentario, Ratings: Kids+13, durata 90 min. - Gran Bretagna 2015. - Good Films e Nexo Digital uscita martedì 15 settembre 2015. MYMONETRO Amy - The Girl Behind the Name * * * 1/2 - valutazione media: 3,59 su 18 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
emanuele 1968 giovedì 4 aprile 2019
documentario Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

( 3,5 ) visto ieri su rai5, preferico i biografici, pero credo sia un ottima pellicola, una bella testimonianza, un bel documentario, fa pensare, penso che nei cineforum possa creare un buon dibattito

[+] lascia un commento a emanuele 1968 »
d'accordo?
tmpsvita mercoledì 16 agosto 2017
una fragile vita stroncata dal successo Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

 Uno splendido documentario che, attraverso un vastissimo numero di fotografie, video, concerti, interviste e immagini di repertorio, ripercorre la breve vita artistica di una delle più potenti cantanti jazz che il mondo ha potuto ascoltare.

Con una visione di notevole oggettività affrontiamo la sua carriera non tanto dal punto di vista dell'artista in sé ma della persona fragile, insicura e avvelenata dal successo e dalle persone a lei care, che era dietro quel nome Amy Winehouse.
Incredibile il lavoro svolto dal regista che riesce, come ho detto prima, ad affrontare il tutto in maniera estremamente oggettiva, senza giudicare, senza puntare il dito. [+]

[+] lascia un commento a tmpsvita »
d'accordo?
iuriv mercoledì 27 luglio 2016
interessante, ma fino ad un certo punto. Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Vado un po' controtendenza, ma non sono un grande amante dei lavori di Kapadia. Quando uscì il documentario su Senna lo trovai mistificatorio, teso a costruire una figura angelica attorno al pilota brasiliano e a trasformare Alan Prost in una sorta di principe del male. Inoltre fu un lavoro poco approfondito, che non rivelò nulla di davvero interessante sulla figura di Ayrton. Il mio atteggiamento di fronte a Amy, quindi, partiva da una posizione prevenuta. Effettivamente anche qui il regista si preoccupa di costruire un personaggio positivo, piuttosto che documentare la realtà dei fatti. Whinehouse non sembra mai davvero responsabile dei propri errori, quanto vittima di un entourage parassitario che tenta di succhiarne il fluido vitale per trasformarlo in denaro contante. [+]

[+] lascia un commento a iuriv »
d'accordo?
aristoteles sabato 23 luglio 2016
amy e gli sciacalli Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Un documentario è  ben diverso da un film e credo che in questa occasione si sia fatto un ottimo lavoro.
Tralasciando facili ipocrisie,perché di colpe per distruggersi fisicamente ne ha anche la diretta responsabile,mi sembra che la bella e brava Amy abbia avuto la grande sfortuna di avere un padre che l'ha amata davvero poco e capita ancora meno.
Anche il maritino,se così possiamo definirlo, mi è sembrato un grandissimo approfittatore.
Credo che questa pellicola andrebbe fatta vedere ai più giovani per svariati motivi: a cosa porta l'abuso di alcool e droghe,quanto è importante non pensare solo "al Business" e cercare di capire che l'amore non è doverosamente cieco,ogni tanto bisogna aprire gli occhi. [+]

[+] lascia un commento a aristoteles »
d'accordo?
giurg 63 domenica 13 dicembre 2015
amy, star controvoglia, rimasta fragile ragazza. Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Credo che sia il grande Tony Bennett, idolo di Amy, con cui ella, incredula, ha avuto l'onore di duettare, a sintetizzare la tragica e breve parabola esistenziale di quell'esile ragazza di origini ebraiche, che aveva troppa paura di diventare famosa e lo era diventata per davvero:"Amy era una pura cantante di Jazz," dice Bennett nel film e, aggiunge, "le/i cantanti di Jazz non amano il grande pubblico." Chissà, se Amy, in fondo "vittima" della sua stessa, unica e bellissima voce,avesse continuato ad esibirsi nei soli clubs e non fosse stata acclamata da stadi e platee, finendo nello spietato tritacarne mediatico, inseguita dai paparazzi, usata e sfruttata proprio da quelle persone in cui ella cercava solamente amore ed affetto, forse non avrebbe terminato così presto la sua non voluta corsa terrena. [+]

[+] lascia un commento a giurg 63 »
d'accordo?
ema sabato 19 settembre 2015
dentro la vita di amy Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

"educativo". almeno per me lo è stato. bello per il contributo dei video originali familiari e nello stesso momento forte. un film che ti porta dentro la vita di Amy e che ti fa vedere lo showbiz senza finzioni.
perché siamo soli su questa terra.
ma su tutto rimane la sua voce (il duetto con Tony Bennet!! wow! strepitoso). una voce che, dopo aver visto questo doc, manca ancora di più.

[+] doppiato? (di lucy2015)
[+] lascia un commento a ema »
d'accordo?
ema sabato 19 settembre 2015
dentro la vita di amy Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

"educativo". almeno per me lo è stato. bello per il contributo dei video originali familiari e nello stesso momento forte. un film che ti porta dentro la vita di Amy e che ti fa vedere lo showbiz senza finzioni.
perché siamo soli su questa terra.
ma su tutto rimane la sua voce (il duetto con Tony Bennet!! wow! strepitoso). una voce che, dopo aver visto questo doc, manca ancora di più.

[+] lascia un commento a ema »
d'accordo?
ile97 venerdì 18 settembre 2015
amy,un talento spento dalla sua fragilità. Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Si tratta di un documentario sulla vita di Amy Winehouse,l'artista jazz morta nel luglio 2011 alla giovane età di 27 anni.

Pur non avendo seguito molto bene la sua carriera,ero curiosa di capire come il regista Asif Kapadia avesse impostato il suo ritratto.

Il film punta essenzialmente a delineare il percorso di Amy dalle origini di una passione che prograssivamente diventa la sua unica valvola di sfogo in una vita che pullula di dipendenze,disturbi e conflitti interiori. [+]

[+] lascia un commento a ile97 »
d'accordo?
catcarlo venerdì 18 settembre 2015
amy Valutazione 3 stelle su cinque
33%
No
67%

Il Club dei 27 esercita il suo fascino ambiguo su chiunque e quest’anno ha colpito in special modo i documentaristi spingendoli a realizzare tre film biografici che si sono fatti largo fino ai cartelloni dei maggior festival: a Cannes è stato presentato questo lavoro dedicato all’ultima iscritta (avendo gli altri due al centro le figure di Kurt Cobain e Janis Joplin) che è uscito in Italia per soli tre giorni come evento speciale che lo Spaziocinema di Cremona si è fatto pagare profumatamente. Il britannico Kapadia – autore dell’osannato ‘Senna’ – segue la parabola triste della vita di Amy Jade Winehouse assemblando filmini casalinghi, spezzoni di esibizioni, squarci di lavorazione in studio e, con l’avvicinarsi del baratro, materiale giornalistico e fotografico spesso estorto a forza: il tutto accompagnato dalle testimonianze di chi è entrato in qualche modo in contatto con la cantante – amici, colleghi, medici – puntando a ricostruirne la personalità. [+]

[+] lascia un commento a catcarlo »
d'accordo?
flyanto mercoledì 16 settembre 2015
la figura di una donna altamente fragile e priva Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

 In occasione del 32esimo anniversario dalla sua nascita, esce nella sale cinematografiche il documentario di Asif Kapadia al fine di commemorare la cantante Amy Winehouse, purtroppo tragicamente e prematuramente scomparsa il 23 Luglio del 2010. Esso si compone di reali pezzi e filmati della popstar che Kapadia assembla per ricostruirne la breve e tormentata esistenza. 

Nata in un sobborgo londinese da una famiglia di origine ebrea, Amy ancora bambina soffre moltissimo quando il padre abbandona la famiglia facendo sì che proprio da questo momento per lei iniziasse  un'esistenza fortemente marcata e caratterizzata dalla mancanza di punti fermi dal punti di vista sentimentale e dalla continua ricerca di affetti stabili e sinceri. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Amy - The Girl Behind the Name | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | cesare premi
  2° | giurg 63
  3° | iuriv
  4° | aristoteles
  5° | ile97
  6° | tmpsvita
  7° | flyanto
  8° | catcarlo
Premio Oscar (2)
European Film Awards (2)
Critics Choice Award (2)
BAFTA (3)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità