The Grey

Acquista su Ibs.it   Dvd The Grey   Blu-Ray The Grey  
Un film di Joe Carnahan. Con Liam Neeson, Frank Grillo, Dermot Mulroney, Dallas Roberts, Joe Anderson.
continua»
Azione, Ratings: Kids+16, durata 117 min. - USA 2012. - Koch Media uscita mercoledý 5 dicembre 2012. MYMONETRO The Grey * * 1/2 - - valutazione media: 2,71 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
donni romani domenica 8 luglio 2012
sopravvivere alle tragedie della vita Valutazione 3 stelle su cinque
76%
No
24%

Trionfatore degli incassi nel primo weekend di uscita negli Stati Uniti il nuovo film d'avventura interpretato da Liam Neeson si annunciava come uno dei tanti disaster movie, visto che narra le vicende di un gruppo di uomini sopravvissuti ad un incidente aereo in Alaska. E invece fin dalla prime scene si capisce che si tratta di ben altro, o almeno di molto di più. Perchè ci troviamo in una piattaforma petrolifera in  Alaska e uno dei dipendenti esce nella bufera di neve, fucile in spalla per suicidarsi (e sapremo solo nel finale il motivo) salvo poi ripensarci e salire sull'aereo insieme ai compagni per tornare dopo mesi di isolamento alla civiltà. [+]

[+] the grey (di baba50)
[+] lascia un commento a donni romani »
d'accordo?
penna rossa domenica 23 dicembre 2012
poesia tragica Valutazione 3 stelle su cinque
87%
No
13%

  Joe Carnhan esprimere una drammatica poesia in un film tragico, feroce, terribile. Strordinaria interpretazione di  Liam Neeson.  La capacità di esprimere con poche ed essenziali parole il  dramma, la paura controllata, il proprio personale carico di dolore esistenziale per la perdita della moglie, che gli appare nei sogni e nei ricordi e con dolcezza gli raccomanda di "non avere paura", rivela una sensibilità artistica sempre più penetrante e raffinata.
L'uomo nella sua potenza tecnologica, è mostrato in tutta la sua fragilità nei confronti della natura, rappresentata dai lupi, che si muovono spinti dalla stessa motivazione che fa muovere gli uomini: La paura. [+]

[+] recensione perfetta (di tostapane)
[+] lascia un commento a penna rossa »
d'accordo?
cipis martedý 23 aprile 2013
la forza della natura Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%


Il film si distingue per la bellezza dei paesaggi innevati dell'Alaska;pianure infinite ,battute da venti turbinosi , fitti boschi imbiancati ,per lo più indistinti nel grigio amalgama di cielo e  terra,  che si apre alla luce nella scena in cui Diaz decide di fermarsi e morire.E' questa una scena emblematica.La natura risplende mentre un uomo muore ,  bellezza e  crudeltà si congiungono  e il lupo ne è una sintesi.Come spiega ai compagni John Ottway,interpretato da Liam Neeson,il lupo attacca per difendere il suo territorio e la sua tana  come fanno gli uomini quando sono in gioco  vita ed affetti.Questa lotta tra la vita e la morte accomuna ogni creatura  ma l'uomo lo dimentica e si sente un dominatore quando dispone dei mezzi che la cultura gli offre;  quando ne è privo ,comprende di far parte di quella natura , che dischiude ad ogni attimo la vita e la morte  . [+]

[+] lascia un commento a cipis »
d'accordo?
filippo catani mercoledý 11 dicembre 2013
lo psicologo dei lupi Valutazione 1 stelle su cinque
57%
No
43%

Dopo un terribile disastro aereo, un manipolo di uomini sopravvissuti si ritrova in mezzo a una landa desolata nel pieno di una tempesta di neve. Oltre a ciò dovranno fare anche i conti con un branco di lupi pronti a cacciarli.
Raramente ho visto una pellicola talmente oscena, banale e priva di qualsivoglia significato. Liam Neeson (che al pari di Nicolas Cage non riesce più ad azzeccare un film da anni) si mette a capo dei sopravvisuti in quanto abile cacciatore ma soprattutto fine esperto della psicologia dei lupi. Il protagonista infatti non lesina pseudo teorie sul funzionamento del branco di lupi che in pratica sarebbe una metafora di quello che sta succedendo al gruppetto di uomini. [+]

[+] mai pensar male (di achab50)
[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
luckyellow lunedý 24 giugno 2013
vivi e muori in questo giorno Valutazione 3 stelle su cinque
56%
No
44%

Il lupo solitario non è l’animale fiero e orgoglioso che tutti credono, ma solo l’ultimo del branco che non ha nulla da perdere e viene speso come agnello sacrificale per il bene dello stesso branco per cui non conta più nulla. È un comportamento che ben conosce il protagonista John Ottway, che da lupo solitario all’inizio del film, si ritorva ben presto ad assumere il ruolo di capobranco di un manipolo di uomini, che immersi in una natura fredda e per nulla candidamente innevata, cercheranno di salvarsi l’un l’altro.
Il film parte in sordina, con il costante presentimento di star vedendo l’ennesimo disaster movie nei primi minuti, ma come la neve che si deposita lentamente, il film inizia ad assumere sempre più consistenza mano a mano che i minuti scorrono, riuscendo a raccontare la storia senza sfiancare lo spettatore, grazie a scene che riescono a mantener viva l’attenzione. [+]

[+] lascia un commento a luckyellow »
d'accordo?
lordhope mercoledý 18 marzo 2015
la banalitÓ fatta film Valutazione 2 stelle su cinque
67%
No
33%

Difficile dare un commento positivo a questo film . The grey è un film decisamente mediocre sotto molti punti di vista : la trama non è per niente coinvolgente ed è alquanto rafferma , la recitazione non è delle migliori ovviamente Liam Neeson escluso ed il finale lascia l'amaro in bocca . Non è un film da vedere se si aspetta adrenalina in quanto ci saranno pochissimi momenti di tensione che in un film di azione non è per niente buono , quindi se volete perdere 1 ora e 30 della vostra vita fate pure ma poi aspettatevi un bel ''te l'avevo detto''.

[+] lascia un commento a lordhope »
d'accordo?
onufrio venerdý 21 agosto 2015
attenti al lupo Valutazione 2 stelle su cinque
67%
No
33%

Che Liam Neeson negli ultimi tempi non faccia caso al genere di film ed al copione che gli si presenti davanti l'avevamo intuito, purtroppo stavolta il noto attore incappa in una pellicola abbastanza deludente in cui rimane lui da solo a tenere in piedi una trama scarna e deludente, ma ciò non basta per dare a questo film la sufficienza.

[+] lascia un commento a onufrio »
d'accordo?
tonysamperi mercoledý 12 dicembre 2012
sopravvivere con i lupi Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

SULLA SCENOGRAFIA :
Dopo un disastro aereo un gruppo di sopravvissuti deve lottare per la sopravvivenza, contro le condizioni climatiche estreme ed un branco di lupi affamati più di morte che di carne.
John già dall’inizio prende in mano la situazione e, con la sicurezza che ha contraddistinto Liam Neeson nei precedenti film, cerca di guidare il gruppo alla salvezza, grazie a quanto imparato sui lupi durante la sua carriera. Catapultato in una situazione estrema, abbandona il desiderio di morte che ha all’inizio del film e lascia vincere l’istinto di sopravvivenza, guidato dalle due figure di moglie e padre. Da un lato la moglie torna più volte ripetendo “Non aver paura”, ma più che non della morte, non aver paura di lottare e di continuare a vivere anche senza di lei; dall’altro il buono del padre viene riassunto in alcuni versi poetici di cui riporto “Vivi e muori in questo giorno”. [+]

[+] lascia un commento a tonysamperi »
d'accordo?
muttley72 venerdý 7 dicembre 2012
film metaforico sul lottare (nella vita dura) Valutazione 3 stelle su cinque
48%
No
52%

Chi si accinga a vedere "The grey" pensando che si tratti del tipico film di avventura improntato solo sulla "sopravvivenza pura" in ambiente ostile, sbaglia. Questo film ha uno scopo (o velleitÓ) che Ŕ quello di affrontare il tema del resistere alle avversitÓ della vita (non solo a quelle del freddo Alaska)e di lottare e continuare a (desiderare di) vivere anche quando la vita bella non Ŕ. Nel film, infatti, frenquenti "deja-vu" del protagonista o sogni che egli ha (quando Ŕ svenuto o dorme), ci svelano che (presumibilmente) egli ha perso la moglie (forse per una malattia?) o che comunque lei Ŕ lontana e che questo evento, unito all'ambiente di lavoro "estremo" ed al poco amato lavoro che egli svolge (presumibilmente solo per necessitÓ economiche) ed alla gente che Ŕ costretto afrequentare (tutti disgraziati che fanno un lavoro duro) lo hanno portato alla depressione. [+]

[+] lascia un commento a muttley72 »
d'accordo?
christo77 lunedý 24 novembre 2014
allegoria Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Beh...il film è bello. Tratta tematiche forti e affascinanti. Al di là degli slanci hollywoodiani e delle scelte insensate dei protagonisti. Le riprese, i caratteri, la profondità delle riflessioni che sicuramente quei luoghi e quelle condizioni ispirano, sono ottimi. Avrei evitato di calcare la mano sulla ferocia del lupo, pur giustificandone la valenza allegorica nella lotta della civiltà e ragione contro l'istinto e la ferocia. I lupi non attaccano gli uomini adulti, mi è dato sapere, men che meno se in gruppo e in salute. Non mi sarei accanito sullo stereotipo di lupo cattivo già da troppo tempo abusato. Avrei forse usato la natura tutta con la sua immensa potenza nell'aggressione agli uomini, perché no qualche orso, lince e quant'altro. [+]

[+] lascia un commento a christo77 »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
The Grey | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | donni romani
  2░ | penna rossa
  3░ | cipis
  4░ | filippo catani
  5░ | lordhope
  6░ | luckyellow
  7░ | onufrio
  8░ | tonysamperi
  9░ | christo77
10░ | muttley72
11░ | gianleo67
12░ | kayako
13░ | giangiacomo farina
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledý 5 dicembre 2012
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2024 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità