Il figlio dell'altra

Acquista su Ibs.it   Dvd Il figlio dell'altra   Blu-Ray Il figlio dell'altra  
Un film di Lorraine Lévy. Con Emmanuelle Devos, Pascal Elbé, Jules Sitruk, Mehdi Dehbi, Areen Omari.
continua»
Titolo originale Le Fils de l'Autre. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 105 min. - Francia 2012. - Teodora Film uscita giovedì 14 marzo 2013. MYMONETRO Il figlio dell'altra * * * - - valutazione media: 3,20 su 40 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
m.barenghi lunedì 18 marzo 2013
raro gioiello! Valutazione 5 stelle su cinque
88%
No
12%

Il film racconta la storia di due famiglie il cui figlio, ormai quasi ventenne, è stato scambiato per errore il giorno dopo  la nascita. Solo che le due famiglie APPARTENGONO  ai due schieramenti nemici per antonomasia: israeliano e palestinese. Sono quindi stati cresciuti con un'identità culturale fortissima e molto radicata, che prevede per lo meno l'odio nei confronti di tutti gli appartenenti alla controparte. La scoperta dell'errore genera disagio e getta costernazione fra i membri di ciascuna famiglia, con reazioni però molto diverse da caso a caso: mentre i padri rifiutano ogni tipo di apertura saranno -come al solito!!- le madri a creare quella reciproca complicità conciliatrice che nasce dall'impellenza di conoscere da vicino e toccare (stupenda la sequenza in cui Yacine raccoglie la spesa alla vera madre!) la creatura che si è portata in grembo per 9 mesi. [+]

[+] odio previsto? (di angelo umana)
[+] lascia un commento a m.barenghi »
d'accordo?
sergio dal maso giovedì 18 giugno 2015
la forza delle donne Valutazione 5 stelle su cinque
97%
No
3%

Due ragazzi diciottenni, Joseph e Yacine, e due famiglie, una israeliana e l’altra palestinese.
Vivono a pochi chilometri di distanza ma, probabilmente, non si incontreranno mai perché tra di loro c’è un muro. O meglio, ce ne sono molti. Muri e barriere materiali, come quello imponente che divide Israele dai territori occupati della Cisgiordiania o i numerosi checkpoint presidiati dall’esercito e dal filo spinato.
Ci sono poi i muri psicologici, quelli innalzati dai pregiudizi e dall’odio ancestrale, fossilizzati da decenni di guerra e violenza, soprusi e vendette. La vita dell’israeliano Joseph, con le sue velleità artistiche, il benessere economico e le giornate in spiaggia con gli amici, è antitetica rispetto a quella di Yacine, che pur cresciuto nella precarietà e nella povertà del villaggio palestinese ha avuto la forza e il coraggio di andare a studiare medicina a Parigi, preservando il sogno d’infanzia di aprire un ospedale nella sua terra. [+]

[+] lascia un commento a sergio dal maso »
d'accordo?
angelo umana lunedì 18 marzo 2013
è del mondo che sono i figli Valutazione 4 stelle su cinque
92%
No
8%

Dev’essere raggelante scoprire che il figlio allevato per oltre 20 anni non è il proprio figlio biologico ma “Il figlio di un’altra” e per il ragazzo apprendere che quei genitori non sono i suoi naturali, perché se quella notte del 23/1/1991, in piena guerra del Golfo, i neonati non fossero stati scambiati per errore nell’ospedale di Haifa, “per te sarei un perfetto sconosciuto”. E’ destabilizzante, sconvolgente, scoprire di aver vissuto in una casa e con dei genitori che non ti appartenevano, quasi una vita di altri (“le vite degli altri” che sono poi simili alle nostre). Così avviene a Joseph e a Yacine, e ai rispettivi genitori: si tratta per giunta di una famiglia ebrea quella del primo e di una famiglia palestinese nel caso del secondo. [+]

[+] lascia un commento a angelo umana »
d'accordo?
renato volpone sabato 16 marzo 2013
isacco e ismaele Valutazione 4 stelle su cinque
78%
No
22%

Israele e Palestina, due mondi separati che si odiano, una notte di bombardamenti nel 1991, due bambini nascono e, per errore nell'agitazione del momento, vengono scambiati nella culla. A quasi 18 anni d'età. a causa di una visita medica e delle analisi del sangue, ormai ragazzi, scoprono prima l'imponderabile e poi la verità. Inizia così una storia che ci ricorda i Capuleti e i Montecchi, che ci riporta alla memoria quello splendido e originale film "miracolo napoletano" e, ancora, come gli stessi ragazzi citano, i figli di Abramo,  Isacco e Ismaele. Il racconto ci parla della diversità che colpisce nel profondo delle convinzioni, quella diversità che volevi vedere morta, uccidere, ma che ora ti viene attribuita, ti appartiene con violenza. [+]

[+] lascia un commento a renato volpone »
d'accordo?
donni romani venerdì 22 marzo 2013
i pregiudizi sconfitti dall'amore Valutazione 4 stelle su cinque
96%
No
4%

Joseph ha diciotto anni, vive in Israele, ama suonare la chitarra, portare i capelli come il giovane Dylan ed è in procinto di partire per fare il militare, orgoglioso figlio di un colonnello dell'esercito. Ma durante i controlli medici un'irregolarità sul gruppo sanguigno insospettisce la famiglia, quel ragazzo che hanno cresciuto con amore non è il loro figlio, è stato scambiato all'Ospedale di Haifa la notte in cui è nato, nella confusione seguita ad un bombardamento. Lo sconcerto iniziale si trasforma in orrore per la famiglia di Joseph quando apprendono che il loro vero figlio è stato affidato ad una famiglia di palestinesi che vive nei territori occupati, si chiama Yacine e studia a Parigi per diventare medico. [+]

[+] lascia un commento a donni romani »
d'accordo?
flyanto mercoledì 20 marzo 2013
l'importanza e le conseguenze a cui porta uno scam Valutazione 3 stelle su cinque
88%
No
12%

Film in cui si racconta della sconvolgente scoperta da parte di due famiglie della non appartenenza di quello che esse reputavano a tutti gli effetti essere il proprio figlio naturale e delle conseguenti ed ovvie problematiche che sorgeranno da questa critica situazione. Lo scambio dei due bambini, avvenuto in ospedale dopo un improvviso bombardamento nella giornata subito dopo quella del parto delle madri, ha determinato per i due bimbi, ormai divenuti maggiorenni, la loro esistenza, facendoli vivere presso famiglie diverse dalla loro naturale e facendoli crescere anche in due paesi differenti con principi morali ed etici opposti. Infatti uno crescerà in Israele reputandosi ebreo a tutti gli effetti, mentre l'altro si reputerà totalmente arabo presso i territori Palestinesi. [+]

[+] e vissero felici e contenti ... o meno (di angelo umana)
[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
nanni giovedì 23 aprile 2015
il figlio dell'altra Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

L’appartenere  ad una comunità, la maggior parte delle volte, è deciso  dalla casualità.

La condivisione delle scelte  della comunità di appartenenza dovrebbe  rispondere a criteri politici, mentre , invece, sembra che risponda più ad un bisogno, diciamo così, antropologico.

E’ il mero, rassicurante ed anestetizzante appartenere al la comunità  la ragione stessa dell’appartenere.

E’ a partire dalla riflessione intorno a questo vincolo predeterminato  che  il bel film Lorrain Lévy  mostra tutta la debolezza che sottintende   scelte di campo che, invece di trovare la propria  ragione  nell’antropologia,  dovrebbero   attenere  alla politica, nell’accezione più nobile del termine. [+]

[+] lascia un commento a nanni »
d'accordo?
filippo catani martedì 27 gennaio 2015
il dramma di due famiglie Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Durante dei bombardamenti presso l'ospedale di Haifa, il figlio di una coppia israeliana viene scambiato con quello di una famiglia palestinese. Una volta svolte le analisi per entrare a fare il militare, il ragazzo israeliano scoprirà che i suoi non sono i genitori biologici. Le due famiglie decideranno allora di provare a conoscersi.
Questo dramma familiare osserva da vicino quanto sta succedendo in Medio Oriente tra palestinesi e israeliani. Due famiglie restano letteralmente impietrite quando scoprono il tragico scambio. Cosa fare allora? Il padre israeliano è un colonnello dell'esercito che non vede affatto di buon occhio i palestinesi così come il padre palestinese vede negli israeliani gli usurpatori e oppressori della propria terra e del proprio popolo. [+]

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
kondor17 lunedì 23 dicembre 2013
la pace è nello scambio? Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Sullo sfondo dell'eterno conflitto israelo-palestinese, due famiglie delle sponde opposte si trovano catapultate  in un problema apparentemente irrisolvibile. Durante la visita di leva, infatti, i medici notano che Joseph ha un gruppo sanguigno incompatibile con quello dei genitori; le autorità devono pertanto prescrivere la prova del dna, per stabilirne le origini. Dall'altra parte, una famiglia palestinese, il cui figlio Yacine studia a Parigi, viene pure chiamata a fare la stessa prova. Invitati tutti dal direttore sanitario, l'atroce dubbio diventa cruda realtà: in piena guerra del golfo, nel gennaio 1991, un'infermiera nel panico scambia i due neonati. [+]

[+] lascia un commento a kondor17 »
d'accordo?
rampante venerdì 1 novembre 2013
uno strano destino Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Joseph Silberg è un ragazzo israeliano, vive spensierato i suoi 18 anni in attesa del servizio di leva obbligatorio, ama suonare e da grande vuole fare il cantante.
Per entrare in Aviazione fa gli esami del sangue, qualcosa non quadra e presto scopre la verità. 
Quando è nato nel 1991,   in piena guerra  del Golfo, l'ospedale di Haifa venne evacuato perchè rischiava di essere bombardato e nel caos  due neonati vennerò scambiati e cresciuti nella famiglia sbagliata.
E' difficile ora,  rimettere in discussione  l'intera  vita per un terribile errore, per essere stati frettolosamente scambiati con un altro neonato. [+]

[+] lascia un commento a rampante »
d'accordo?
Il figlio dell'altra | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | m.barenghi
  2° | sergio dal maso
  3° | angelo umana
  4° | renato volpone
  5° | donni romani
  6° | flyanto
  7° | nanni
  8° | filippo catani
  9° | kondor17
10° | rampante
Rassegna stampa
Jean-Baptiste Morain
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 14 marzo 2013
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 22 settembre
Un altro giro
Maledetta Primavera
Peter Rabbit 2 - Un birbante in fuga
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Morrison
mercoledì 8 settembre
Il cattivo poeta
Il sacro male
martedì 31 agosto
Amazing Grace
giovedì 26 agosto
The Conjuring - Per ordine del dia...
mercoledì 25 agosto
Crudelia
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità