La bella gente

Acquista su Ibs.it   Dvd La bella gente   Blu-Ray La bella gente  
Un film di Ivano De Matteo. Con Monica Guerritore, Antonio Catania, Iaia Forte, Giorgio Gobbi, Victoria Larchenko.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 98 min. - Italia 2009. - Cinecittà Luce uscita giovedì 27 agosto 2015. MYMONETRO La bella gente * * 1/2 - - valutazione media: 2,94 su 24 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
vladimir martedì 3 gennaio 2012
la morale piccolo borghese degli ex rivoluzionari Valutazione 4 stelle su cinque
87%
No
13%

Fa pensare a Monicelli, alla rabbia con cui guardava la borghesia e le sue piccolezze. E insieme a Pasolini, al disprezzo che nutriva verso gli studenti del 68, ricchi, borghesi e troppo spesso finti progressisti. Questa coppia ha fatto "le lotte", lei si vanta di essere quella che si lanciava contro la polizia mentre lui era un mediatore nato. Ora pensano di star proseguendo quelle scelte: lei volontaria in un centro per donne maltrattate, lui rifiutandosi di entrare in affari basati solo sulla speculazione finanziaria. Nel frattempo hanno comprato un bel casale in Umbria, vanno alle feste estive nella villa a fianco, stanno in piscina. Ma senza rinnegare le idee di gioventù, per carità. Salvare quella ragazzina ucraina, prostituta maltrattata, potrebbe essere il coronamento della loro vita: ottenere la riconoscenza degli ultimi, mostrare la propria apertura mentale ospitandola in casa a dispetto degli amici di destra, rozzi e un po' razzisti. [+]

[+] tanto di cappello (di ralphscott)
[+] lascia un commento a vladimir »
d'accordo?
emyliu`^ sabato 29 agosto 2015
gruppo di famiglia in esterno agreste Valutazione 4 stelle su cinque
74%
No
26%

 ''LA BELLA GENTE'' che, partendo dal buon proposito di togliere dalla strada una giovane ucraina sfruttata dal rachet della prostituzione, si imbriglia nella rete dello stesso pregiudizio che vorrebbe superare, in una sorta di gruppo di famiglia in un interno ed esterno agreste, con annessi vizi privati e pubbliche virtù. Un teorema sull'ipocrisia piccolo borghese, con una Monica Guerritore tanto brava quanto incredibile nell'affermare di aver compiuto cinquant'anni, avendone e dimostrandone oramai quasi sessanta. Antonio Catania è il personaggio più empatico, nel ruolo di un architetto sposato con una psicologa assistenzialista sessantottina. [+]

[+] lascia un commento a emyliu`^ »
d'accordo?
s sadie martedì 1 settembre 2015
un brutto film su brutta gente Valutazione 2 stelle su cinque
57%
No
43%

La sola genialità sarebbe stata quella di aver voluto volutamente, quasi in modo metanarrativo, rappresentare un film vuoto e pretenzioso su personaggi vuoti e pretenziosi, ma non sembra questo il caso. Invece quello che lo spettatore si trova davanti, oltretutto dopo essere stato ingolosito da lanci come "finalmente sugli schermi", "dopo la censura" etc, è un'opera gracile gracile e di pochezza tanto contenutistica quanto espressiva. Partiamo dalla seconda: esterni agresti che richiamano "Io ballo da sola" di Bertolucci ma con molta meno grazia, voyeurismo volgare e del tutto inutile ai fini della narrazione (il corpo che inizia lentamente a spogliarsi della giovanissima e bellissima Nadya, le natiche di Myriam Catania in una scena inutile e irrilevante), musiche casuali e, nei momenti del prevedibilissimo idillio, pesantemente virate al gusto giovanilistico à la Cremonini dei tempi dei Lunapop. [+]

[+] ma che ti ha fatto ivano de matteo? (di previsit)
[+] critiche pretestuose (di ralphscott)
[+] ottimo! (di nunziett�)
[+] un ottimo film che rende partecipe lo spettatore (di vittoriosan)
[+] esattamente (di peli di noia)
[+] lascia un commento a s sadie »
d'accordo?
aristoteles domenica 6 settembre 2015
la brutta gente Valutazione 2 stelle su cinque
65%
No
35%

De Matteo riesce in alcuni intenti,ci mostra con fermezza l'ipocrisia e quanto sia difficile abbattere certi pregiudizi.
Per il resto ci sono tante cose che non convincono.
Mamma e figlio sono veramente disgustosi.
La prima troppo repentinamente ,alle prime difficoltà, si scioglie come neve al sole,infierendo con ferocia e cinismo su una ragazza che psicologicamente è già devastata di suo.
Il secondo è un furfante di rara bestialità che finisce con il mettere le mani addosso al padre e se la cava con un perdono materno patetico.
Il finale, privo di speranza è altrettanto poco convincente. [+]

[+] si,certo,sconsolante... (di ralphscott)
[+] lascia un commento a aristoteles »
d'accordo?
stefano capasso mercoledì 9 dicembre 2015
la carità pelosa Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Alfredo e Susanna sono una coppia borgese di mezza età, di sinistra, reduci dalle lotte giovanili. Susanna lavora in un centro per donne che subiscono maltrattamenti. In estate si trasferiscono nella loro grande casa coloniale in campagna, e proprio nelle strade dei dintorni, Susanna vede una giovanissima prostituta maltrattata da un uomo. Decide di aiutarla e con il marito riesce a portarla in casa per nasconderla dal suo protettore, non senza difficoltà. Nadia, la giovane ucraina, poco a poco comincia a fidarsi di questa famiglia che sembra essere così generosa con lei, finchè la sua bellezza comincia a diventare un problema per Susanna che comincia a essere gelosa
Bel film di Ivano di Matteo che mantiene una tensione narrativa costante. [+]

[+] lascia un commento a stefano capasso »
d'accordo?
enrico danelli giovedì 8 ottobre 2015
il gigante e i nanerottoli Valutazione 3 stelle su cinque
71%
No
29%

Il gigante è Nadya, la straniera, la extracomunitaria, la giovanissima (ex) prostituta. I nanerottoli sono tutti gli altri, gli italiani, la bella gente. Se vediamo il film come la storia di Nadya, cioè cambiamo il focus della nostra attenzione spostandolo dai nanerottoli al gigante, la narrazione e il significato del film sono ben più appaganti. Sugli italiani si è già detto tutto: la superficialità e ipocrisia di Susanna, il cerchiobottismo di Alfredo, la volgarità e truculenza dei vicini, la vita annoiata del figlio di Susanna e la arroganza della sua fidanzata. Il ritardo di cinque anni con cui è uscito il film non ha certo giovato alla novità di questi messaggi. [+]

[+] lascia un commento a enrico danelli »
d'accordo?
maurizio meres domenica 6 settembre 2015
tutta un'illusione Valutazione 4 stelle su cinque
71%
No
29%

Il film ritrae la vita di due famiglie borghesi diametralmente opposte sia nei sentimenti e culturalmente tanto che lo spettatore si domanda come possono coesistere ,ma la verità è che fondamentalmente sono uguali ,nell'ipocrisia,nel possesso materiale delle cose e nei sentimenti ,aiutare una persona diventa uno snobismo borghese e quando il giocattolo umano si rompe lo si getta e si fa finta di niente chiudendo la porta,e dimenticare tutti i buoni principi. Quando s'infrangono i sogni di una giovane vita diventa un atto inumano paragonabile ad ogni qualsiasi reato materiale. Bel film curato benissimo nelle riprese tutte in presa diretta con una magnifica fotografia delle belle colline Orvietane,dialogato nei tempi giusti ,sempre brava e bella la Guerritore ,ottima interpretazione di Catania,tutti gli altri ben diretti dal bravo De Matteo. [+]

[+] lascia un commento a maurizio meres »
d'accordo?
flaw54 venerdì 4 settembre 2015
un passo indietro per de matteo Valutazione 2 stelle su cinque
55%
No
45%

Un tema interessante e centrato che mette in evidenza l'ipocrisia del ceto borghese e di certa sinistra benpensante, che affronta i problemi con una certa aria di superiorità,  finché  le cose non la riguardano direttamente. Il film però mostra una certa freddezza e non emoziona, nonostante che gli attori mostrino la loro bravura. Il migliore si dimostra sicuramente Catania che appare anche come il personaggio più vero. Troppo drastico e manicheo il cambiamento della Guerritore e di Germano e questo fattk sembra mostrare una certa frettolosita del regista forse per problemi di produziine. Troppo imbambolata e poco credibile la giovane ucraina.

[+] un passo avanti per di matteo (di giurg 63)
[+] lascia un commento a flaw54 »
d'accordo?
yarince lunedì 8 maggio 2017
68ini con le lore velleità irritabili Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Un bel film sulla "bella gente" che a tutti noi sarà capitato di incontrare: gli ex 68ini piccolo borghesi, con tutte le loro velleità irritabili.
Una coppia di 50enni, un architetto lui, di indole diplomatica e una psicologa lei, che si occupa di donne maltrattate, è una donna dai grandi principi di sinistra, istintiva, volubile, Trascorrono le vacanze nel casale in Umbria, e frequentano i loro vicini di villa. Ricordano gli anni delle lotte giovanili e, ancora oggi dimostrano a loro stessi il loro impegno per un mondo più equo, aprendo le porte della loro casa ad una ragazzina ucraina, una prostituta salvata per strada mentre veniva maltrattata. [+]

[+] lascia un commento a yarince »
d'accordo?
lbavassano martedì 15 marzo 2016
la crosta sottile del progressismo Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Una coppia di benestanti progressisti, sicuramente benestanti, ancor più sicuramente (di sé) progressisti, recandosi per le meritate ferie estive nel casale, perfettamente restaurato, impeccabilmente locato nella campagna orvietana, incontra sulla propria strada una bestiola impaurita, dispersa, maltrattata. Inevitabile l'immediata decisione di lei. Fin troppo facile vincere le deboli resistenze di lui. Se la portano a casa.

E qui iniziano i problemi. [+]

[+] lascia un commento a lbavassano »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
La bella gente | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | vladimir
  2° | emyliu`^
  3° | s sadie
  4° | aristoteles
  5° | stefano capasso
  6° | enrico danelli
  7° | maurizio meres
  8° | flaw54
  9° | yarince
10° | lbavassano
11° | sellerone
12° | fabiofeli
13° | flyanto
14° | mademoiselle nives
15° | ralphscott
Rassegna stampa
Emiliano Morreale
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 27 agosto 2015
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità