Il treno per il Darjeeling

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il treno per il Darjeeling   Dvd Il treno per il Darjeeling   Blu-Ray Il treno per il Darjeeling  
Un film di Wes Anderson. Con Owen Wilson, Adrien Brody, Jason Schwartzman, Anjelica Huston, Amara Karan.
continua»
Titolo originale The Darjeeling Limited. Commedia drammatica, durata 91 min. - USA 2007. - 20th Century Fox Italia uscita mercoledý 30 aprile 2008. MYMONETRO Il treno per il Darjeeling * * * 1/2 - valutazione media: 3,54 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
giovanna mercoledý 25 gennaio 2017
ottimo film Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Commedia ironico, voltato. Privo di superficialità.
Da vedere e assaporare. 

[+] lascia un commento a giovanna »
d'accordo?
aristoteles venerdý 22 aprile 2016
limonata dolce Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Molto più bello e divertente dei "Tenenbaum",non so perché mi ricorda vagamente"Fratello dove Sei".
Tre fratelli prendono un treno che attraversa L'India alla ricerca degli affetti più cari (la madre).
Cercheranno allo stesso tempo di ritrovare rapporti perduti.
Non c'è un attimo di sosta,gli eventi si susseguono veloci,l'ambientazione è molto gradevole e gli attori offrono interpretazioni di ottimo livello.
La sceneggiatura è  originale e stravagante e qualcuno potrebbe anche storcere il naso.
Tuttavia la superficialità di fondo è ben congeniata e studiata in modo tale da non diventare fastidiosa. [+]

[+] lascia un commento a aristoteles »
d'accordo?
alexander 1986 venerdý 18 marzo 2016
mangia, prega e ridi Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

India, regione del Darjeeling. Tre fratelli che non si parlano dalla morte del loro padre provano a ricucire il loro rapporto con il tipico viaggio spirituale. Complice la loro profonda immaturitÓ, sebbene declinata in modi diversi, si cacciano in una serie di pasticci. Uno di loro ha per˛ in serbo per gli altri due una sorpresa: il vero scopo del loro passaggio in India. Quinta e meno celebrata fra le pellicole di Wes Anderson, regista di culto negli anni Duemila. Esemplare del suo stile: umorismo in equilibrio tra il sofisticato e il demenziale, citazionismo, scenografia sopra le righe e parata di star disposte anche a cameo. Per non parlare di una colonna sonora da urlo. Una storia semplice che sembra parodiare la mania new age per i viaggi indiani, per poi auto-ritrattarsi e diventare davvero un romanzo di formazione. [+]

[+] lascia un commento a alexander 1986 »
d'accordo?
francesco2 sabato 18 luglio 2015
critica ed autocritica Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Il contributo di chi  scrive, da intendersi come una critica, è al contempo una -Almeno parziale- AUTOcritica attinente il film in questione.

Perché; dopo aver visto -In  televisione- i decisamente sopravvalutati "Tember baum" ed un film, invece, molto eccentrico ed intelligente come "Steve Zissou", avevo visto in

questo film una conferma dell'eccentricità pittoresca di Wes Anderson, che si accompagna ad un'umanità nel descrivere i suoi personaggi, lontana allo stesso tempo da

santificazioni e dai cosiddetti buonismi: ma niente di più. E tale impressione era stata ancor più raforzata dal gustoso, ma esageratamente osannato, "Moonrise Kingdom". [+]

[+] chiedo scusa.............. (di francesco2)
[+] lascia un commento a francesco2 »
d'accordo?
stefano73 lunedý 23 marzo 2015
sgangherato Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
100%

 Film "Il treno per il Darjeeling"(Usa,2007). Francis, Peter e Jack dopo la morte del padre partono per un viaggio in treno per l'India alla ricerca della madre e dei legami perduti. Film paesaggisticamente gradevole ma banalotto, sgangherato e senza emozioni. Voto:5

[+] lascia un commento a stefano73 »
d'accordo?
jackiechan90 domenica 19 ottobre 2014
anderson e i suoi mondi immaginari Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Wes Anderson si conferma con questo film creatore di mondi immaginarie claustrofobici (il treno Darjeeling Limited, la nave di Steve Zissou...) che sono delle vere e proprie realtà parallele dove vengono racchiuse varie umanità. Qui abbiamo tre fratelli (Owen Wilson, Adrien Brody e Jason Schwartzman) uno più disfunzionale dell'altro che si ritrovano su un treno diretti verso un non ben definito convento dove la loro madre (Anjelica Huston) si è rifugiata per fuggire dal mondo (e dalle proprie responsabilità) dopo la morte del marito. Il viaggio sarà una scusa per ritrovarsi e appianare le divergenze che corono fra i tre. Anche qui, come in altri suoi film, Anderson approfitta della storia per parlare di altro e il genere (road movie) per inserire simpatici siparietti comici che alleggeriscono il film. [+]

[+] lascia un commento a jackiechan90 »
d'accordo?
j.trav domenica 23 febbraio 2014
decisamente mediocre Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
100%

Decisamente mediocre

[+] lascia un commento a j.trav »
d'accordo?
lukezissou martedý 14 gennaio 2014
il treno della vita che non lascia a piedi nessuno Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

A volte, anche se difficoltoso, bisogna cercare di soffermarsi su quello che vediamo e non rimanere freddi ed asettici come un neurologo alla vista di un cervello. Perchè se per un primario in neurologia un cervello è solo l'organo principale del sistema nervoso centrale e quello rimane, per il tizio che ti ha dato il pane stamattina o il tuo vicino di pianerottolo può essere visto come qualcosa di diverso, magari come la porta ad un mondo onirico dove tutto ciò che è può essere ma anche non essere. Ecco, per giudicare un film di Wes Anderson bisogna togliersi il camice da neurochirurgo ed usare la lente d'ingrandimento del sognatore. [+]

[+] lascia un commento a lukezissou »
d'accordo?
tgillian venerdý 7 ottobre 2011
mah Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
100%

deludente

[+] lascia un commento a tgillian »
d'accordo?
bamanuel26 venerdý 23 settembre 2011
tanto fumo e tanto arrosto (nascosto) Valutazione 4 stelle su cinque
25%
No
75%

Il treno per il Darjeeling Ŕ il solito film che apparentemente Ŕ vuoto ed insignificante, il solito film dove viene dato spazio solamente alle ambientazioni e ai magistrali metodi di ripresa... I colori dell'India, le ambientazioni e gli attori rendono il film giÓ di per se molto appetibile a prescindere dalla trama; ma volendo parlare proprio della trama non la trovo per niente inferiore a tutto il resto, come in molti invece sostengono... Esso Ŕ un film che appena finito ti fa sembrare vuoto di contenuto significante, ma mezz'ora dopo ti fa venir voglia di rivedere alcune delle scene pi¨ significative, durante il film Ŕ facile immedesimarsi in uno o addirittura in tutti e tre i fratelli, anche perchŔ il loro Ŕ un approccio amichevole pi¨ che fraterno all'inizio, Ŕ un po' come ritrovarsi in un treno con due amici di cui conosciamo tutti i difetti e con i quali difficilmente riusciremmo a convivere per riscoprirci fratelli alla fine di un' esperienza semi-disastrosa. [+]

[+] lascia un commento a bamanuel26 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 »
Il treno per il Darjeeling | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Venezia (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità