Wall Street

   
   
   

Bassa Finanza Valutazione 5 stelle su cinque

di Fabrizio Cirnigliaro


Feedback: 2418 | altri commenti e recensioni di Fabrizio Cirnigliaro
mercoledì 20 maggio 2009

Buddy Fox (Charlie Sheen) è un giovane broker neolaureato, pronto a tutto per ottenere il successo, che sfrutta una notizia “confidenziale” rivelata dal padre (Martin Sheen), operaio e sindacalista di una compagnia aerea in piena crisi, per attirare le simpatie, e i soldi, del cinico finanziere Gordon Gekko (Michael Douglas, che verrà premiato con l’Oscar per il miglior attore protagonista). Inizia cosi una collaborazione fra i due che farà ottenere a Buddy il successo tanto sognato, ma la ricerca della sua felicità si scontrerà presto con l’avidità senza limiti di Gordon Gekko,. Dopo aver vinto l’Oscar per Platoon , Oliver Stone decide di tornare in America per raccontare l’ingordigia dei finanzieri di Wall Street e il crollo del sogno americano, realizzando così il suo capolavoro. Il regista scrive il film prima del crollo mondiale delle borse del 1987 e da allora quando si parla di canaglie nell’ambito dell’alta finanza non si può non pensare a Gordon Gekko. Rivedere quest’opera di Stone oggi fa una certa impressione. Probabilmente la crisi finanziaria dell’ ‘87 è stata sottovalutata, furono in molti a pensare che la descrizione dell’alta finanza e degli imprenditori del regista fosse una “farsa”. Tra i temi principali del film l’insider trading, le speculazioni immobiliari, gli imprenditori che acquistano compagnie aeree da un giorno all’altro…ma qualcosa è cambiato negli ultimi 20 anni? Sono dell’idea che con questa pellicola Oliver Stone abbia voluto lanciare un campanello di allarme, ma che il suo messaggio non sia stato recepito. Questo film è estremamente attuale, rivedendo le scene non sembra che sia cambiato niente ( a parte le dimensioni dei telefoni portatili) dagli anni ‘80. L’immagine del mondo di allora data da Oliver Stone è identica a quella dei giorni nostri, soprattutto l’avidità degli imprenditori e dei finanzieri. L’unica cosa che manca sono le Torri Gemelle, ma questa è tutta un’altra storia. Se volete rispolverare una vecchia pellicola questo è certamente il film giusto nel momento giusto. O nel momento sbagliato, dipende solo dai vostri Fondi Pensione. ‘“È tutta una questione di soldi, il resto è conversazione”’

[+] lascia un commento a fabrizio cirnigliaro »
Sei d'accordo con la recensione di Fabrizio Cirnigliaro?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
87%
No
13%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Fabrizio Cirnigliaro:

Vedi tutti i commenti di Fabrizio Cirnigliaro »
Wall Street | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | fabrizio cirnigliaro
  2° | gordongekko
  3° | ilpredicatore
  4° | ale9191
  5° | dux
  6° | filippo catani
  7° | antonio the rock
  8° | edueccì
  9° | nicolò
10° | http://www.ernyblog.com
11° | dado1987
12° | lore64
13° | enzo70
Premio Oscar (2)
Nastri d'Argento (2)
Golden Globes (2)
David di Donatello (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità