Prima dell'alba

Un film di Richard Linklater. Con Ethan Hawke, Julie Delpy, Andrea Eckert, Hanno Poschl, Karl Bruckschwaiger.
continua»
Titolo originale Before Sunrise. Sentimentale, durata 105 min. - USA, Australia, Svizzera 1995. MYMONETRO Prima dell'alba * * * 1/2 - valutazione media: 3,82 su 27 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Jesse e Celine, il grande amore.... Valutazione 5 stelle su cinque

di pinkblack9


Feedback: 529 | altri commenti e recensioni di pinkblack9
martedý 15 gennaio 2013

 Ci sono certi momenti della vita che sono vissuti come molto particolari e che più tardi, visti con gli occhi dei ricordi, gelosamente conservati nelle pieghe della nostra memoria, diventano momenti veramente straordinari.

Non importa quali essi siano: se i momenti di un viaggio senza meta oppure quelli di un incontro estremamente importante; se quelli di un amore totalizzante oppure quelli di una passione travolgente; l’importante è che quei momenti siano vissuti lasciando che accadano le cose che devono accadere.
Ricordi che attraversano il tempo e che, come finestre che si aprono sull'immensità dell'orizzonte, segnano gli attimi delle nostre emozioni.
Importante è saper riconoscere quei momenti in cui la magia ci sfiora, per saperla cogliere al volo e viverla fino in fondo. Senza remore, senza farsi troppe domande, senza chiedersi se è giusto o sbagliato, senza paura di commettere errori e di rimanerne feriti perché, nelle questioni di cuore, non è detto che tutto ciò che si sente di dover fare deve avere assolutamente un senso. Ed è così che l'anima di riempe prendendo linfa dalle emozioni e
liberandosi dalla zavorra delle convenzioni, diffidenze e difese.

Vincitore dell'Orso d'argento per la miglior regia al Festival di Berlino 1995, "Prima dell'alba" è, forse, il film più maturo e intelligente che Richard Linklater abbia girato nella sua carriera. Ma è anche il film che, in modo semplice e venato di romantica malinconia, racconta della magia e dell'emozione assoluta di un approccio, che spacca il cuore e si offre come il più impagabile dei doni.
Un film che è la cronaca della nascita di un amore giovane, un amore che non è mai uguale a quello precedente e a quello successivo, pieno di ansie, di magia, di fascino e di speranze. Pieno di tutto ciò che solo l'amore sa offrire.
Occhi che cercano altri occhi, sguardi che si perdono in altri sguardi, attimi brevissimi, densi e preziosi, in cui ci si offre ad un'altra o ad un altro sperando che quell'altra o quell'altro faccia altrettanto.
Slanci trattenuti dall'ansia e dalla paura di soffrire, che prendono alla gola e bloccano il respiro, ma che danno la vera misura di se stessi, mettendo a nudo la propria anima, pronti a farsi guardare dentro, a esporre un'essenza liberata da ogni protezione, da ogni finzione.
Il film è la storia, racchiusa tutta nell'arco di una notte, dell'incontro, dell'innamoramento e della separazione di due ragazzi fino ad allora sconosciuti, ai quali accade qualcosa che prima non c'era e che non ha ritorno, perché il poi sarà certamente diverso dal prima.

Celine e Jesse sono due giovani poco più che ventenni (come gli interpreti, Ethan Hawke e Julie Delpy, all'epoca in cui il film fu girato. Entrambi bravissimi a portare sulle loro spalle tutto il peso dell'intero film), belli, simpatici, profondi e amanti della vita e dell'amore.
Lei studentessa francese di Parigi, sognatrice e utopista. Lui americano, anch’egli sognatore, pizzetto e jeans strappati, sentimentale, romantico, e cinico osservatore del mondo al tempo stesso.
Sono entrambi sullo stesso treno Budapest - Parigi.
Ma se gli alterchi di una coppia di litigiosi tedeschi non avesse infastidito Celine, costringendola a cambiare di posto, forse i loro sguardi non si sarebbero mai incontrati e Jesse e Celine non si sarebbero mai conosciuti.
E invece eccoli lì, si incontrano e si capiscono al volo. Cominciano subito a chiacchierare, si scambiano le prime frasi di circostanza che, poco alla volta, si trasformano in una piacevole conversazione profonda a tutto campo, come solo due persone in confidenza da lungo tempo possono fare.
Accomunati dalla stessa fragilità esistenziale tra i due ragazzi nasce una istintiva intesa, fatta di gesti, di espressioni, di sguardi, di parole, di impulsi che il cuore non riesce a reprimere.

Tutto sarebbe finito lì se, arrivati a Vienna, Jesse non avesse improvvisamente proposto a Celine di scendere con lui e aspettare l'alba insieme. Lei accetta ed è questa la vera magia. Senza esitazioni, senza indugi, senza diffidenze e difese, senza pensare che quelle poche ore che mancano all'alba possano essere solo una breve parentesi o al contrario il preludio di tutta la vita.
Inizia così, nel cuore della capitale austriaca, una lunga, indimenticabile notte, fatta di parole, parole e ancora parole. Due sconosciuti che si trasmettono le loro sensazioni più intime, che si confidano le loro paure, i loro desideri, i loro sogni.
Il film è tutto qui, tanti discorsi in libertà, scanditi dal passare delle ore, di due ragazzi che parlano di tutto, consapevoli di non dover rendere conto dei loro pensieri, spinti da un empatia così totale, naturale, assolutamente meravigliosa e toccante.
Una trama molto semplice, tanti momenti di riflessione, tante sensazioni provocate, tante emozioni trattenute e la netta percezione, nello spettatore, di aver spiato nella vita di due sconosciuti e di aver gioito con loro, parlato con loro, vissuto le loro emozioni, sofferto l'incertezza sospesa del loro futuro. Null'altro. Senza grandi artifici o effetti speciali, senza comparsate di lusso né pensieri o atti connessi al sesso, niente scene spettacolari o costumi straordinari. Solo loro due, i loro discorsi e il loro nascente sentimento.
Richard Linklater è abile nel saper cogliere i primi densi, brevissimi attimi dell'esordio di un amore, un amore spensierato e incredibilmente profondo tra due persone o meglio tra due anime.
Un film denso di poesia, senza essere stucchevole o banale; un film che scende dritto al cuore senza passare assolutamente per la testa. Capolavoro!

[+] lascia un commento a pinkblack9 »
Sei d'accordo con la recensione di pinkblack9?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
63%
No
38%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di pinkblack9:

Prima dell'alba | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1░ | niph90
  2░ | rossella iannone
  3░ | calli
  4░ | pinkblack9
  5░ | liuk!
  6░ | marya87
  7░ | gianfranco c. (roma)
  8░ | nick castle
Festival di Berlino (1)


Articoli & News
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità