Harsh Times - I giorni dell'odio

Acquista su Ibs.it   Dvd Harsh Times - I giorni dell'odio   Blu-Ray Harsh Times - I giorni dell'odio  
Un film di David Ayer. Con Christian Bale, Freddy Rodriguez, Eva Longoria, Chaka Forman, Tammy Trull, J. K. Simmons.
continua»
Titolo originale Harsh Times. Azione, durata 119 min. - USA 2005. - Mikado uscita venerdì 8 giugno 2007. MYMONETRO Harsh Times - I giorni dell'odio * * 1/2 - - valutazione media: 2,83 su 27 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
Consigliato sì!
2,83/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
Trailer Harsh Times - I giorni dell'odio
Il film: Harsh Times - I giorni dell'odio
Uscita: venerdì 8 giugno 2007
Anno produzione: 2005
l dramma di due amici che vivono a Los Angeles e della violenza che si scatena proprio fra loro.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Ayer si misura con gli interventi degli americani in Medioriente raccontando la storia di formazione e maturazione di un bad guy generato dall'ideologia militare
Marzia Gandolfi     * * * - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Jim Davis è un soldato delle truppe d'assalto congedato e decorato. Di ritorno dalla Guerra del Golfo è deciso a entrare in polizia e a sposare Marta, una giovane donna messicana in attesa che il suo principe yankee la conduca legittimamente negli States. A Los Angeles frequenta assiduamente il suo amico Mike, nullafacente in cerca di un lavoro, e con poca simpatia Sylvia, la sua bella fidanzata realizzata. La donna, che sogna Mike sistemato in un ufficio, non vede di buon occhio Jim, responsabile della condotta biasimevole del suo compagno. Bere, fumare (di tutto), fare a botte e fare sesso sono i loro passatempi preferiti su e giù per le strade di South Central. Ma gli orrori della guerra insinuano lampi di follia nella mente di Jim, che in una sola notte perderà la sua scommessa con l'amore, l'amicizia e la vita.
Il tema del reduce e della sua sopravvivenza ha sempre trovato spazio nel cinema americano, forse perché la guerra è ancora il loro sport preferito, luogo di iniziazione, di cameratismo interclassista e di eccitazione violenta dei sensi, dove la morte è sempre in agguato. Dopo la guerra fredda, i conflitti "tecnologici" sono stati preferibilmente raccontati in generi collaterali: fantascienza, noir, melodramma.
In tempi che abbondano di pellicole sulla "guerra buona", l'esordiente David Ayer si misura indirettamente (il genere è decisamente drammatico) con gli interventi più o meno legittimi degli americani in Medioriente. Jim Davis è una perfetta macchina da guerra, un corpo da combattimento rigettato dal Golfo arabo e reinserito nella jungla californiana dove sogna di diventare poliziotto. È fanatico e aggressivo nei confronti del mondo, controllato e misurato con gli ufficiali a cui ha imparato a rispondere con rispetto e con tutto il suo fiato. David Ayer, marine congedato con onore e sceneggiatore brillante di Training Day, gira un film antimilitarista "dedicato" ai maniaci in divisa. L'ex militare di Christian Bale è un personaggio vero che appartiene a un sottomondo di abbrutimento morale e fisico e subisce sulla propria pelle il dramma della vita. Scartato dal sistema (la scuola di polizia) ed emarginato dalla società (Sylvia), Davis è solo, vittima di capricci "superiori" e destinato a scontare la pena di una colpa non voluta. La sua vita diventa allora una sfida solipsistica, un desiderio di riscatto contro un'ingiustizia sociale e morale. Davis combatte su due fronti: uno esterno, annidato nel deserto come in città, e l'altro interno, nascosto nel cuore e nella testa. Il suo è un dolore insopportabile che cerca il martirio a tutti i costi, catapultando lo spettatore in una situazione di disturbante attesa. L'attesa sempre rimandata di un'azione irreversibile. Ad accompagnare il viaggio di Bale lungo le strade assolate di Los Angeles e dentro le tenebre morali del conflitto nel Golfo è il suggestionabile Mike di Freddy Rodriguez, amico fragile e devoto che cerca di fuggire dalla strada e dai fantasmi paranoici di Davis. Harsh Times è (anche) la storia di un'amicizia e a suo modo la storia di formazione e maturazione di un bad guy, un "americano cattivo" generato dall'ideologia militare.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
HARSH TIMES - I GIORNI DELL'ODIO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
Premi e nomination Harsh Times - I giorni dell'odio MYmovies
Harsh Times - I giorni dell'odio recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
* * * * -

Tra i bassifondi con lo schizofrenico bale

venerdì 15 giugno 2007 di Antonello Villani

Ancora Los Angeles al centro di drammi metropolitani. Dopo il bellissimo “Crash” di Paul Haggis –Premio Oscar miglior film 2005- ci voleva un altro esordiente a mostrare la dura vita losangelina. Spente le luci di Hollywood, la città è presa d’assalto da criminali e spacciatori, una giungla dove si muore per pochi spiccioli quando si pestano i piedi alla persona sbagliata. Due amici, un reduce dalla guerra del Golfo con turbe psichiche e un perdigiorno mollato dalla ragazza perché senza lavoro, continua »

* * * - -

Buon film d'azione ma non solo.......

mercoledì 10 giugno 2009 di petrucci marco2

Al suo primo lungometraggio , David Ayer , non fallisce il colpo costruendo un buon film d'azione ma non solo. Infatti il film è anche una riflessione sull'animo umano e le sue imperscrutabili reazioni. Christian Bale è un ex-marine (o di un similare reparto speciale) reduce da sanguinose operazioni contro presunti terroristi arabi. Il suo equilibrio psichico è notevolmente compromesso da questa esperienza. Nonostante ciò cerca in tutti i modi di entrare a far parte della polizia di Los Angeles. continua »

jim davis alias cristian bale
Toussant:"cosa ca**o vai a fare in colombia?"
Jim davis" ad ammazzare...ad eseguire gli ordini,non stai al gioco,fanc**o.
vieni a vedere come distruggiamo il tuo piccolo regno di me**a,capito?
ed io sono un soldato dell'apocalisse,salirò su
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Christian Bale, Freddy Rodriguez
Nell'amore c’è sempre sacrificio, solo con quello puoi misurarlo.
Cosa faresti tu per Sylvia?
Troverei un lavoro dalle 9 alle 5.
Questo è amore!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Harsh Times - I giorni dell'odio

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 9 ottobre 2007

Cover Dvd Harsh Times - I giorni dell'odio A partire da martedì 9 ottobre 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Harsh Times - I giorni dell'odio di David Ayer con Christian Bale, Freddy Rodriguez, Eva Longoria, Chaka Forman. Distribuito da Cecchi Gori Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet Harsh Times. I giorni dell'odio è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Harsh Times - I giorni dell'odio

APPROFONDIMENTI | Lo sceneggiatore di Training Day debutta alla regia con un film ispirato alla sua vita.

David Ayer ricorda i giorni dell'odio

lunedì 4 giugno 2007 - Tirza Bonifazi Tognazzi

David Ayer ricorda i giorni dell'odio Crescere per le strade infernali dei sobborghi di Los Angeles deve aver lasciato il segno su David Ayer che della dura esperienza di vita ha fatto il suo marchio di fabbrica. Nato nel 1968 a Champaign, Illinois, si trasferisce in giovane età nella città degli angeli, da un cugino, dopo essere stato cacciato di casa dai genitori. Scopre l'amore per la scrittura e grazie allo sceneggiatore Wesley Strick capisce di avere talento. "Quando ho finito il servizio militare (nella Marina, NdR) ho iniziato a scrivere dei racconti basandomi su quell'esperienza" ricorda il regista.

INCONTRI | Il regista David Ayer porta sullo schermo la sua visione della dura vita delle strade di Los Angeles South Central, con una storia intrisa d'amicizia, lealtà e amore il cui protagonista è Christian Bale, nei panni dell'ex ranger Jim Davis.

Tempi duri per Christian Bale

lunedì 4 giugno 2007 - Claudia Resta

Harsh Times: tempi duri per Christian Bale Jim è un veterano della Guerra del Golfo, tormentato dai ricordi della sua vita nell'esercito americano e incapace di tornare alla vita civile: perseguitato dagli incubi e allergico al lavoro d'ufficio, brucia tutti i suoi risparmi, in attesa di offerte che non arriveranno mai. Dovendo cercare un lavoro per riuscire a sposare la fidanzata messicana, si ritrova a confrontarsi con il suo migliore amico, Mike, interpretato da Freddy Rodriguez: i due sono legati in modo profondo e il loro rapporto subisce un contraccolpo quando Mike, al ritorno di Jim a Los Angeles, torna a essere invischiato nel crimine.

di Kyle Smith New York Post

Se Martin Scorsese fosse un trentenne di Los Angeles, probabilmente farebbe un film così. Immaginatevi Training day senza il colpo di scena iniziale. Questa volta c'è Christian Bale al volante della Ford in giro per i quartieri malfamati di Los Angeles. Ma non è un poliziotto. È un veterano arrabbiato della guerra in "Trashcanistan", con evidenti segni di psicosi, in attesa di una risposta dall'unico datore di lavoro in cerca di maniaci come lui: il dipartimento di polizia di Los Angeles. Anche il suo "socio" Jim dovrebbe trovarsi un lavoro, ma il loro unico pensiero è andare in giro a caccia di guai. »

Un reduce disadattato nella città degli angeli

di Roberto Nepoti La Repubblica

Veterano della guerra del Golfo, Jim Davis cerca inutilmente di entrare a far parte della polizia di Los Angeles. Assieme a un amico disoccupato, Mike Alonzo, si aggira per il quartiere degradato di South Central ingannando il tempo con passatempi dal gusto forte, come derubare i piccoli spacciatori e seminare la paura a mano armata. Mike è un nullafacente rimasto adolescente; Jim applica i metodi appresi nelle forze speciali dell'esercito. Rapidamente il "gioco" degenera in una discesa all'inferno, con esiti devastanti. »

Due veterani negli incubi di Los Angeles

di Alberto Castellano Il Mattino

David Ayer, sceneggiatore di Training Day, per l'esordio nella regia ha scelto una storia dura dai toni autobiografici scritta dieci anni fa, quando aveva vent'anni. E ha voluta girarla a tutti costi al punto da indebitarsi, perché sentiva il bisogno insopprimibile di ripercorrere i luoghi dell'infanzia, il violento quartiere di South Central. Harsh Times - I giorni dell'odio ripropone lo scenario di Los Angeles, una delle città più utilizzate dal cinema, da un'angolazione più indipendente, con uno sguardo più spietato e diretto del solito, una drammaturgia che rifiuta ogni manicheismo. »

di Violetta Bellocchio Rolling Stone

La linea tra psicopatico in potenza e psicopatico in atto è davvero molto sottile. Come quella tra i film di maschi che si atteggiano a duri e i film sui maschi che si atteggiano a duri. Qui c'è un brillante esempio della seconda categoria: Mike (Freddy Rodriguez) cerca lavoro senza sbattersi troppo, mentre il suo amico, l'instabile "soldato dell'Apocalisse" Jim (Christian Bale), rischia di diventare un uomo di punta della National Security. Ma la lettura politica è la cosa meno interessante dell'operazione, che porta alle conseguenze estreme gli spunti mollati per strada da Training Day (e infatti lo sceneggiatore, David Ayer, è lo stesso). »

Harsh Times - I giorni dell'odio | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 8 giugno 2007
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità