La mia vita a Garden State

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La mia vita a Garden State   Dvd La mia vita a Garden State   Blu-Ray La mia vita a Garden State  
Un film di Zach Braff. Con Zach Braff, Kenneth Graymez, George C. Wolfe, Austin Lysy, Gary Gilbert, Jill Flint.
continua»
Titolo originale Garden State. Commedia, durata 109 min. - USA 2004. uscita venerdì 17 giugno 2005. MYMONETRO La mia vita a Garden State * * * 1/2 - valutazione media: 3,58 su 26 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
jackiechan90 domenica 10 agosto 2014
la poetica degli outsiders Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

 Andrew Largerman(Zach Braff) è un aspirante attore che si è trasferito dal New Jersey(lo stato con più giardini d’America detto appunto il “Garden State”) a Los Angeles. Non ha un buon rapporto con il padre psicologo(Ian Holm) e per alcuni motivi vorrebbe rimanere lontano dal luogo di nascita. Ma l’improvvisa morte della madre lo costringe a ritornare da dove era venuto e ad affrontare i fantasmi del suo passato, con l’aiuto dei suoi vecchi amici e di Sam(Natalie Portman), una ragazza del luogo afflitta da epilessia.
Il film d’esordio di Zach Braff presenta uno stile eclettico dove molte scene ricordano quelle di un videoclip(in questo si nota lo stile degli episodi di Scrubs). [+]

[+] lascia un commento a jackiechan90 »
d'accordo?
daniel0089 lunedì 29 aprile 2013
partenza memorabile Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Il mio titolo si riferisce, naturalmente, a Zach Braff, da me già ammirato in Scrubs. Qui sembra un altro però, Scrubs era a suo modo un capolavoro televisivo, di risate e riflessioni, e Zach, stretto nel suo personaggio, era gia straordinario. Qui supera se stessi e tutto il resto, creando un film stupendo. Solitamente sono poco incline al cinema d'autore, spesso lo trovo vanitoso, saccente, presuntuoso, quindi preferiscono divertirmi per un ora e mezza guardando Stallone fare a botte e prenderi un po in giro con Bruce Willis. Per questo motivo posso dire che questo Garden State è stato per me una assoluta scoperta, Braff è un regista attento, particolare, preciso. Come attore, come aveva già dato prova, è azzeccato, capace, espressivo in tutta una moltitudine di possibilità. [+]

[+] lascia un commento a daniel0089 »
d'accordo?
sailing70 domenica 26 agosto 2012
quando sono con te mi sento al sicuro, sono a casa Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Un film libero, diverso, crudo e tenero allo stesso tempo. Emergono molte verità dei rapporti familiari, quasi sempre taciute e ignorate.
Sembra di vivere la storia dentro la mente del protagonista.
Mi piace molto la scena in cui  Andrew e Sam parlano della vita e dell'amore, vestiti nella vasca, avrebbe potuto essere banalissima, non lo è per me.

[+] lascia un commento a sailing70 »
d'accordo?
warningsign sabato 3 aprile 2010
zach braff: "il mio" capolavoro...d'autore Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Alcuni film vengono davvero snobbati con troppa velocità, non compresi, o addirittura fraintesi. Garden State compare sicuramente in questa ideale lista di film davvero ben fatti che non hanno avuto molta fortuna...ma per certi aspetti è anche meglio così. Il primo lavoro per il grande schermo di Zach Braff (indimenticabile e amato J.D. in Scrubs) è una pellicola quasi autobiografica, che parla della forza dell'amore, che può sovvertire e rovesciare anche il più apatico degli uomini. La storia di Andrew Largeman (Zach Braff) inizia con la telefonata di suo padre (Ian Holm) che lo informa della morte della madre e che lo prega di tornare nella sua casa natia, a Garden State (luogo allegoricamente indicato come il New Jersey). [+]

[+] lascia un commento a warningsign »
d'accordo?
lordrest domenica 14 febbraio 2010
a quando il prossimo? Valutazione 5 stelle su cinque
56%
No
44%

Zach Braff arriva al cinema. Già conosciuto, e personalmente amato, in Scrubs, debutta in un film scritto, diretto e interpretato dallo stesso. Certo non è un film dalla trama complessa. Andrew Largeman (Zach Braff) lavora come cameriere a Los angeles e aspira alla vita d'attore, la sua vita cambia quando suo padre lo richiama al suo paese natale, da cui mancava da nove anni, per il funerale della madre paraplegica, morta annegata nella vasca da bagno. E' questo ritorno improvviso, questo convinto ritorno al passato, che gli cambia la vita. Infatti questo viaggio nei ricordi lo cambia per sempre, gli fa rincontrare vecchi amici e conoscere la ragazza di cui s'innamorerà (interpretata magistralmente da una splendida Natalia Portman). [+]

[+] lascia un commento a lordrest »
d'accordo?
cantastorie venerdì 8 gennaio 2010
niente da citare Valutazione 2 stelle su cinque
8%
No
92%


Ho come abitudine quella di citare una battuta che mi è particolarmente rimasta impressa dopo la visione del film. Certo non mi aspettavo che alla sua prima prova di regia Braff sfornasse battute in quantità e classe Woody Allen, ma almeno qualche frase significativa...
Non è un film inguardabile, non voglio dire questo.
Il soggetto non è niente di nuovo; ma ciò che più conta è che non è affrontato in maniera nuova. Il protagonista è piuttosto apatico. Natalie Portman e Ian Holm sono come sempre perfetti ed impeccabili nei loro ruoli; la scenografia è apprezzabile per essere un film che non è costato quasi nulla. [+]

[+] lascia un commento a cantastorie »
d'accordo?
andre89lost lunedì 4 gennaio 2010
adoro z.braff ma il film non mi e' piaciuto Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
100%

.

[+] lascia un commento a andre89lost »
d'accordo?
deko giovedì 12 marzo 2009
molto bello Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Commovente ed ironico,Zach Braff è veramente bravo

[+] lascia un commento a deko »
d'accordo?
key12 domenica 18 maggio 2008
capolavoro Valutazione 5 stelle su cinque
69%
No
31%

capolavoro assoluto

[+] rispetto a che? (di cantastorie)
[+] lascia un commento a key12 »
d'accordo?
sandman martedì 6 maggio 2008
la nostra vita a casa nostra... Valutazione 3 stelle su cinque
84%
No
16%

Un film per tutti coloro che, passati i 25, si voltano alle spalle e traggono un profondo sospiro...Nostalgia e rimpianto. Zach Braff esordisce dietro la macchina da presa raccontando la storia di un ragazzo aemozionale, represso dai farmaci e dal rimorso, un pesce fuor d'acqua, un perdente di successo. Saranno le contingenze a convincerlo a riprendere in mano la propria vita, sarà una ragazza finalmente diversa a squoterlo dall'apatia che lo attanagliava, a far sì che apra gli occhi e si accorga, finalmente, di non essere particolarmente speciale, nè nel bene, nè nel male... Al di là della relativa ovvietà della trama, il giovane regista affronta egregiamente il problema della costante insoddisfazione e frustrazione della sua generazione, quella dei nati alla fine dell'età dell'oro, quelli ammaestrati dalla televisione, senza troppi ideali, apolidi in cerca del porto di quiete mentre sono ancora in vita. [+]

[+] lascia un commento a sandman »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
La mia vita a Garden State | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Mattia Nicoletti
Pubblico (per gradimento)
  1° | il viga
  2° | sherwood
  3° | sandman
  4° | kermadec
  5° | lordrest
  6° | jackiechan90
Rassegna stampa
Francesco Alò
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità