Lezioni di Persiano

Acquista su Ibs.it   Dvd Lezioni di Persiano   Blu-Ray Lezioni di Persiano  
   
   
   

La Shoah nel cinema può ancora raccontare storie originali

di francesca meneghetti


Feedback: 6101 | altri commenti e recensioni di francesca meneghetti
domenica 15 agosto 2021

Se uno aveva dei dubbi sull’opportunità di andare a vedere l’ennesimo film sulla Shoah (il che esclude a priori gli spettatori poco amanti dei film storici), basterebbe la sequenza finale a dissipare le incertezze. Gli Alleati hanno raggiunto, dal fronte occidentale (mentre i russi occupavano la Polonia) un campo di concentramento tedesco e interrogano i superstiti, mentre delle immagini in flash back proiettano la distruzione con il fuoco dei documenti (programmata). Uno di questi stima che circa 25-30 mila persone siano transitate nel suo campo. L’ufficiale Alleato gli chiede se ricorda dei nomi (non sa che i registri degli stessi sono stati bruciati), e, tra lo stupore dei presenti, che ammutoliscono, comincia a sciorinare un elenco di 2480 prigionieri, che suona quasi come un religioso rito di addio.
Sembra impossibile, ma si tratta di una storia vera, recuperata da Wolfgang Kohlhaase, autore del romanzo Erfindung einer Sprache . Se ne è appropriato anche il regista russo Vadim Pereiman, naturalizzato canadese.
La ragione di questo data base presente nella testa del prigioniero è al crocevia tra la casualità e l’ingegno. Catturato in Francia, l’ebreo belga Gilles, figlio di un rabbino, scambia, per pietà, metà del suo panino con un altro ebreo che si è impossessato di un libro poetico e fiabesco in lingua farsi (cioè in persiano). Questo libro salva Gilles da un’esecuzione sommaria perché alle SS è noto che uno dei comandanti del campo è alla ricerca di un persiano. Gilles, che si è dunque spacciato per persiano, verrà così esentato da lavori più pesanti (tranne quelli di cucina) per insegnare al nazista Koch il farsi. Per disperazione, Gilles plasma una lingua dal nulla, ma memorizzare quasi 2000 termini in una lingua inventata è un’impresa enorme. Aiuta associare le parole a una persona del campo (per altro Gilles trascriverà anche, con bella scrittura, i loro elenchi).
Questa lingua fasulla e artificiale, in cui a un certo punto Gilles e Koch cominciano a dialogare, consente non solo l’abbattimento delle gerarchie tra loro due, ma svolge anche una funzione, per così dire, terapeutica, perché Koch racconta la sua triste storia, e rivela come l’adesione al nazismo sia stata poco convinta, piccandosi di non essere un assassino. Ci sarebbe da dire che, di contorno, esistono altri ritratti riusciti di nazisti diventati tali per altre ragioni: frustrazioni, ripicca, ambizione.
Attraverso vicende alterne, in gran parte giocate dal caso, e attraverso grandi dolori (in primis osservare il destino dei compagni di sventura meno fortunati), si arriva alla fine della storia, là dove la conclusione si attacca all’inizio, con circolarità.
Pur essendo costretto, per il genere intrapreso, a riprodurre scene di sopraffazione e violenza abbastanza standardizzate, si notano alcune scene in cui la macchina da presa di allontana da terra, la sorvola: e dall’alto le immagini perdono la loro crudezza, magari perché contornate dalla neve, diventando quasi poetiche.
Un bel film. Un’ottima interpretazione dei due personaggi comprimari.

[+] lascia un commento a francesca meneghetti »

Ultimi commenti e recensioni di francesca meneghetti:

Vedi tutti i commenti di francesca meneghetti »
Lezioni di Persiano | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità