No Escape - Colpo di Stato

Acquista su Ibs.it   Dvd No Escape - Colpo di Stato   Blu-Ray No Escape - Colpo di Stato  
Un film di John Erick Dowdle. Con Owen Wilson, Pierce Brosnan, Lake Bell, Spencer Garrett, Sterling Jerins.
continua»
Titolo originale No Escape. Thriller, Ratings: Kids+13, durata 101 min. - USA 2015. - M2 Pictures uscita giovedì 10 settembre 2015. MYMONETRO No Escape - Colpo di Stato * * 1/2 - - valutazione media: 2,60 su 18 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
captain sensible mercoledì 2 settembre 2015
un gran film drammatico ma attuale Valutazione 4 stelle su cinque
72%
No
28%

L'ho visto in anteprima, un film con una trama originale ma attuale, che trae ispirazione dalla cronaca estera: un paese del terzo mondo diventa luogo di una rivolta, che sfocia nel sangue, ed una normale famiglia americana diventa un bersaglio mobile. Un film azione, molto drammatico, che non dà momenti di tregua nè ai protagonisti, nè allo spettatore. La storia è raccontata con un ritmo serrato al cardiopalma, sin dal primo minuto. Owen Wilson mostra tutto la sua bravura anche in un ruolo drammatico, come non l'avevo più visto dai tempi di Behind the Enemies Lines; Lake Bell la moglie si dimostra a sua volta molto brava e credibile, Pierce Brosnan prova a stemperare i momenti ma il film comunque non fornisce facili consolazioni. [+]

[+] lascia un commento a captain sensible »
d'accordo?
fight_club domenica 13 settembre 2015
america addio Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

appena trasferitosi in uno stato del sud-est asiatico, un dirigente di una società idrica americana diventa uno obbiettivo dei golpisti che hanno rovesciato il potere. Proverà a sfuggire alla caccia all'uomo insieme alla sua famiglia contando solo sulle sue forze che lo porteranno oltre i suoi limiti umani. L'attualità violentissima del medio oriente che ha l'Isis come simbolo di morte comincia a insinuarsi nella realtà americana, è forse la fine di un'epoca dove  l'espansionismo coloniale mascherato da investimenti esteri era visto come portatore di valori di libertà e progresso. Se prima era la politica ora entra in scena l'economia globale e il comune cittadino americano ora scopre che lui stesso rappresenta il suo Paese al massimo livello,  basta avere scarpe firmate o solo comprare un giornale per essere preso di mira e non ci sono Rambo o John Wayne che lo verranno a salvare. [+]

[+] lascia un commento a fight_club »
d'accordo?
dadedg lunedì 26 settembre 2016
ma la geografia? (attenzione: spoiler!) Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Il film scorre bene e fornisce la giusta dose di suspense. Il ritmo è incalzante e la trama è realistica, anche se non si capisce bene come sia possibile che i ribelli agiscano indisturbati, senza la minima reazione da parte di forze governative e addirittura riescano ad espugnare l'Ambasciata americana. Non certo un capolavoro, ma può andare bene per una domenica pomeriggio senza pensieri. Una cosa non riesco ancora a comprendere: come è possibile che la famiglia con poche pagaiate sul fiume raggiunga il Vietnam, visto che la Thailandia non confina con questo Stato??

[+] lascia un commento a dadedg »
d'accordo?
elpiezo mercoledì 16 settembre 2015
fuga e disperazione!!!!! Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

 Un mite cittadino americano trasferitosi in Thailandia per lavoro è costretto ad una disperata fuga per salvare se stesso e la sua famiglia da un improvviso e violento colpo di stato.Owen Wilson in una veste insolita ben si destreggia in sequenze cruente e drammatiche tra deliri di massa ed angoscianti fughe notturne tra le ostili vie della povera cittadina asiatica.Un film che si presenta come una denuncia all'eccessivo potere che il governo americano esercita sui paesi meno abbienti e che provoca l'inevitabile disagio sociale, causa primaria del violento colpo di stato i cui obbiettivi sono gli spaesati cittadini provenienti dal paese tiranno. [+]

[+] lascia un commento a elpiezo »
d'accordo?
flaw54 sabato 12 settembre 2015
un buon film di genere Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Film emozionante  e adrenalinico. Una famiglia americana si ritrova in mezzo ad un colpo di srato in un ( non poi tanto ) fantomatico  stato del sud est asiatico e attraverso mille peripezie riesce a mettersi in salvo. La trama è banale e già vista, ma la tensione è veramente alta sostenuta da una recitazione ottima (anche da parte di Owen Wilson che sembra essere veramente un attore drammatico!). Scene di forte impatto emotivo con chiare influenze dei film sui colpi di stato sudamericani e soprattutgo de il cacciatore. Rimane solo sfumato e in secondo piano l'aspetto politico e la critica alla politica americana pronta a sfruttare i paesi sottosviluppati, aspetto rzppresentato dal personaggio di Pierce Brosnan, sicuramente  il meno centrato.

[+] lascia un commento a flaw54 »
d'accordo?
elgatoloco domenica 16 ottobre 2016
"no escape", uno dei film importanti Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

UN film che unisca suspense, azione e una riflessione intelligente sul mondo in cui ci tocca di vivere è cosa rara, ormai. Prevalgono film di mero"intrattenimento", che solleticano esaltazione effimera e un'effervescenza endorfinico-ormonale, il tutto sempre molto superficialmente, come nei film che spesso hanno visto protagonisti gli Stallone e gli Schwarzenegger, dove il primo talora anche come regista, entrambi comunque come interpreti, si sono talora sottratti a questo ricatto imposto dalla produzione. Qui, invece, Oken Wilson(che pochi anni fa credevamo destinato ad essere sempre lo"pseudosensitivo"della seria SPI) Lake Bell, ma anche il Pierce Brosnan che, da quando ha smesso di essere"Bond", sembrava destinato a film di spionaggio e basta, magari a qualche commedia"per rifarsi"-staccarsi dal ruolo orami interiorizzato di 007, danno vita, con la regia attenta di Dowdle, a un film veramente emozionante in ogni momento, fin dalla"quasi presentazione", nella quale la famigliola"very USA"va nel sud-est asiatico in aereo, ancora ovviamente ignara di quanto la aspetta, con il personaggio"Insituabile"intepretato da Brosnan che fa capolino, fino alla fine, che è una sorta di "happy end"molto dimezzato o meglio decisamente ridimensionato. [+]

[+] lascia un commento a elgatoloco »
d'accordo?
liuk! domenica 20 marzo 2016
alta tensione Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

No Escape è una film d'azione ad altissima tensione, angosciante, basato sulla classica trama del gioco del gatto col topo.
Imprigionati in un paese dove è appena scoppiata la guerra civile, una famiglia americana farà di tutto per uscirne. Concetto semplice, svolto con un ritmo frenetico, che incolla lo spettatore allo schermo, rimpiendolo di emozioni e colpi di scena continui.
Se il ritmo, quindi, è la parte forte della pellicola, il lato debole è la credibilità di cui la trama di certo non gode. Alcune scene (tipo le bambine lanciate dal tetto del palazzo) sono al limite della fantascienza, ma il tutto è comunque sopportabile. [+]

[+] lascia un commento a liuk! »
d'accordo?
vinni60 lunedì 14 settembre 2015
suspance Valutazione 2 stelle su cinque
44%
No
56%

Suspance. Questo potrebbe essere il titolo del film, sicuramente ben girato e dalla ambientazione bellissima, ma, non pensi che una trama basata unicamente su una continua fuga, in cui i timori aumentano per la presenza delle bambine, in un contesto di continui sangue, terrore e violenza, lascia un po’ il tempo che trova? Mi sono sembrate poi poco realistiche poi le situazioni in cui al momento culminante e più drammatico, arrivano i “Nostri” e sbrogliano la situazione. Sicuramente l’ansia rimane costante per praticamente tutte la durata del film, in cui i ritmi sono elevati e le poche pause fanno veramente respirare, soprattutto me, spettatore. Personalmente questo tipo di coinvolgimento mi rimane un po’ superficiale, anche perché da un film solitamente mi aspetto molto di più che un continuo, anche se molto spettacolare, inseguimento. [+]

[+] incoerente (di mrkappa)
[+] lascia un commento a vinni60 »
d'accordo?
gabry lunedì 23 novembre 2015
basta america! Valutazione 2 stelle su cinque
21%
No
79%

un film che mi ha fatto venire una gande rabbia, un film di denuncia contro l'Amrica e le sue Multinazionali, che pur di trarre vantaggio si approffittano di Paesi del terzo e quarto Mondo. Dove tanta gente viene uccisa in nome del Dio denaro, così come precisato bene dal personaggio interpretato da Brosnan, L'America padrona del Mondo.
Un film che non ha trama se non quella di riuscire a salvare una famiglia Americana, ignara di tutto, ma che ci fa capire che i cattivi non sono quelli che ammazzano tutto e tutti ma proprio la famiglia Americana che rappresenta quello  Stato che tanta violenza e sangue riesce a portare nel Mondo.
L'unica consolazione che questo film ti dà è che finalmente il Mondo sta aprendo gli occhi, la stessa Hollywood fa film di denuncia contro la sua stessa Nazione, e speriamo che tanti altri capiscano che questo Mondo non ne può più di guerre, soprusi e violenze 
Speriamo che gli stessi Americani che dovranno votare il prossimo Presidente si rendano conto del potere che è nelle loro mani
BASTA AMERICA. [+]

[+] recensione? (di mrkappa)
[+] lascia un commento a gabry »
d'accordo?
No Escape - Colpo di Stato | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | captain sensible
  2° | fight_club
  3° | dadedg
  4° | elpiezo
  5° | flaw54
  6° | elgatoloco
  7° | liuk!
  8° | vinni60
  9° | gabry
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 10 settembre 2015
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità