Pride

Acquista su Ibs.it   Dvd Pride   Blu-Ray Pride  
Un film di Matthew Warchus. Con Bill Nighy, Imelda Staunton, Dominic West, Paddy Considine, George MacKay.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 120 min. - Gran Bretagna 2014. - Teodora Film uscita giovedý 11 dicembre 2014. MYMONETRO Pride * * * - - valutazione media: 3,37 su 39 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   

L'unione (fra diversi) che fa la forza Valutazione 4 stelle su cinque

di Lisa Costa


Feedback: 803 | altri commenti e recensioni di Lisa Costa
mercoledý 21 gennaio 2015

1984. Gran Bretagna.
Un gruppo di persone viene stigmatizzato dal governo, viene infangato dai media, viene ostracizzato , lasciato in disparte a anche ingiuriato dal resto del popolo.
Questo si unisce, allora, scende in piazza a manifestare e a tenere salda la sua posizione, a gridare e inveire contro la signora Thatcher.
Stiamo parlando dei minatori, certo.
Ma stiamo parlando anche della comunità gay.
Due mondi che sembrano molto distanti tra loro: da una parte l'immaginario dell'uomo rude, dalle mani callose che lavora sodo, che si gode la sua pinta al pub, dall'altra un universo colorato ma allo stesso tempo drammatico, con l'accettazione di sé e della famiglia che non è affatto scontata, e con l'ombra dell'AIDS che inizia a mietere le sue vittime.
Questi due mondi, però, proprio nel 1984 si incontrano e si uniscono, per il caso, per il nemico comune da affrontare, per le stesse percosse e trattamenti che la polizia e i giornali intentano ai loro danni.

E' durante il gay pride di quell'anno che Mark Ashton decide di aiutare l'unione dei minatori, di fondare il gruppo Lesbians and Gays support the Miners e di raccogliere per loro dei soldi, di fare collette in modo da contribuire allo sciopero che da mesi portano avanti.
Idea semplice, sembra, ma provate voi negli anni '80 a chiamare identificandovi come membro del LGSM e vedete in quanti vi prendono seriamente.
Per disguidi, per casi fortuiti, a Onllwyn lo fanno.
Un paesino piccolo, molto piccolo, in cui un bus carico di gay e lesbiche non passa certo inosservato, e in cui riuscire a fare breccia, tra pregiudizi e bigotti non sarà così facile.
Allo scontro con mentalità tanto chiuse, che a poco a poco si aprono, va di pari passo la maturazione del giovane Joe, che inizia ad accettare se stesso, pur nascondendosi dal giudizio dei suoi genitori, tenendo segreti i suoi viaggi, la sua partecipazione.
Con il tempo che passa, i mesi che avanzano e i viaggi da e verso il Galles che si fanno più frequenti e anche più gioiosi, la situazione politica non sembra però migliorare.

La pagina inglese che ci viene raccontata è di quelle che i più giovani come la sottoscritta non hanno vissuto in prima persona, e che, se conosciuta, non lo è mai in modo approfondito.
Pride è così una lezione di storia, ma anche e soprattutto una lezione di umanità, di accettazione e solidarietà costruita tra mille difficoltà e diversità.
Gli inglesi ce la raccontano come sanno fare meglio, mescolando espedienti da commedia a quelli del dramma, facendoci ridere e commuovere, tra le note della musica disco e quelle di Bread and Roses.
Unendo personaggi realmente esistiti e ancora in vita ad altri di finzione, si costruisce un cast corale sentito e in forma, in cui spicca quel macho di tutt'altra sponda in The Affair di Domenic West e l'inimitabile Bill Nighy, più giovani promesse.
Insieme si divertono, e come non amare quelle signore anziane che scoprono le lesbiche e scoprono il veganismo? come non riconoscere che è dall'educazione e dal rispetto che tutto può cambiare?
Non si cade nel buonismo, così, e anche se la durata poteva essere un po' inferiore, con quel finale fatto di mani che si stringono e che si sorreggono a vicenda, l'essere testimoni di questa storia, di questo film, ci rende un po' tutti migliori.

[+] lascia un commento a lisa costa »
Sei d'accordo con la recensione di Lisa Costa?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Lisa Costa:

Pride | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Emanuele Sacchi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | pepito1948
  2░ | vanessa zarastro
  3░ | chicca83
  4░ | flyanto
  5░ | catcarlo
  6░ | antonietta dambrosio
  7░ | mattiabertaina
  8░ | gioinga
  9░ | fabiofeli
10░ | eugenio
11░ | lisa costa
12░ | great steven
13░ | aristoteles
14░ | una voce
15░ | alessandro vanin
16░ | salvatoregal91
17░ | miguel angel tarditti
18░ | cassiopea
19░ | franciarallo
20░ | rampante
21░ | homer52
David di Donatello (1)
BAFTA (4)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 11 dicembre 2014
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità