Pride

Acquista su Ibs.it   Dvd Pride   Blu-Ray Pride  
Un film di Matthew Warchus. Con Bill Nighy, Imelda Staunton, Dominic West, Paddy Considine, George MacKay.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 120 min. - Gran Bretagna 2014. - Teodora Film uscita giovedý 11 dicembre 2014. MYMONETRO Pride * * * - - valutazione media: 3,37 su 39 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
rampante venerdý 11 settembre 2015
sciopero Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Trascinante commedia inglese che rievoca la sorprendente alleanza tra due mondi lontanissimi:  gli allegri, colorati gay ed i rozzi, tradizionalisti minatori.

Giugno 1984 l'irlandese Mark Ashton, giovane militate per i diritti gay ebbe l'idea di avviare una sorte di alleanza con un gruppo sociale in rivolta contro la politica repressiva della Thatcher e le angherie della polizia e decide di raccogliere fondi per sostenere le famiglie dei minatori in sciopero ormai ridotti alla fame.
Gli attivisti gay riuscirono a raccogliere e a donare ventimila sterline ai  minatori che superata l'iniziale ritrosia accettarono l'aiuto e tra loro nacque  una sincera amicizia ed un'incrollabile solidarietà umana. [+]

[+] lascia un commento a rampante »
d'accordo?
great steven domenica 23 agosto 2015
corretto e dinamico, punta al cuore del problema. Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

PRIDE (UK, 2014) diretto da MATTHEW WARCHUS. Interpretato da BILL NIGHY, IMELDA STAUNTON, DOMINIC WEST, ANDREW SCOTT, GEORGE MACKAY, BEN SCHNETZER, JOSEPH GILGUN, FREDDIE FOX, PADDY CONSIDINE, FAYE MARSAY, JESSIE CAVE, LIZ WHITE
Tratto sostanzialmente da vicende accadute sul serio. In occasione del Gay Pride del 1984, il giovane attivista omosessuale Mark Ashton ha l’idea di raccogliere fondi per sostenere lo sciopero incondizionato dei minatori che protestano contro le ristrettezze economiche in cui riversano per le rigorosissime scelte politiche della premier Margaret Thatcher. Coadiuvato dai suoi amici, Ashton capisce che i minatori e gli omosessuali sono entrambi vittime del sistema ed entrambi vessati dalla società britannica, per cui prende la decisione di unire le forze per appoggiare le lotte dei lavoratori. [+]

[+] lascia un commento a great steven »
d'accordo?
aristoteles lunedý 27 luglio 2015
against tatcher Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Due gruppi,molto diversi tra loro ,solidarizzano contro il governo inglese  nella lotta per i propri diritti,
Minatori e gay appartengono a due mondi completamente diversi e non mancheranno ,sopratutto nella fase iniziale di conoscenza, momenti difficili di convivenza e rispetto reciproco, poi piano piano la matassa si sbroglierà.
A me è piaciuto molto,per il concetto che insieme si può e che in fondo (tema attualissimo) siamo tutti sullo stesso barcone.
La pellicola è effervescente e colorata  come il gruppo dei gay e semplice e gentile come quello dei minatori.
Ottima la fotografia.
Nulla che faccia gridare al capolavoro ,ma davvero un prodotto ben fatto sopratutto nel ricordo di una storia vera. [+]

[+] lascia un commento a aristoteles »
d'accordo?
una voce lunedý 27 luglio 2015
film da vedere, non ve ne pentirete! Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Raramente scrivo recensioni, ma questo film se la merita, anche perchÚ come ha giÓ giustamente fatto notare un altro utente, Ŕ stato scarsamente pubblicizzato. Invece Ŕ una chicca da non perdersi. Un certo tipo di commedie le sanno fare solo i francesi, un altro tipo solo gli inglesi. Questa ne Ŕ una. Divertente e intelligente, leggera senza essere superficiale e mai stupida o volgare. Regala due ore spese bene. Scivolano via che Ŕ un piacere e ricorda una cosa non da poco: che tutti i pregiudizi si possono superare!

[+] lascia un commento a una voce »
d'accordo?
alessandro vanin sabato 18 luglio 2015
bellissimo film Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

"Pride" ha l'ottima idea di usare una vicenda relmente avvenuta (il sostegno di gay e lesbiche ai minatori in sciopero) per focalizzare l'attenzione su un punto molto imporatnte: anche due mondi distanti tra di loro anni luce, se lo vogliono, possono non solo convivere, ma addirittura allearsi. Non c'è nulla di più diverso tra gli omosessuali della metropoli Londra e i rudi minatori gallesi portotipo dell'uomo virile di uno sperduto villaggio del Galles. Eppure questi due mondi che non sembrano avere alcun punto in comune, alla fine riescono a caprisi e ad avere un'intesa che andrà ben oltre la lotta politica contro il loro avversario comune: la "Lady dui ferro" Margareth Tatcher. [+]

[+] lascia un commento a alessandro vanin »
d'accordo?
salvatoregal91 venerdý 29 maggio 2015
una storia di lotta , orgoglio e libertÓ Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Un dolce spaccato della società britannica di quel decennio . Così possiamo definire un film , di chiaro stile documentaristico , che ritrae un'insolita alleanza tra il sindacato dei minatori e le associazioni dei diritti civili per i gay . Una storia dal forte impatto emotivo , tra musica e documenti storici unendo la lotta delle classi sociali medio-basse con la straordinaria lezione di stile dei giovani definiti "pervertiti" . La più grande vittoria , è stata nel portare al grande pubblico una storia completamente attuale , con il sorriso di chi vuol raccontare una vicenda storica dal contorno folcroristico . Tutti ne possono uscire vincitori , ed orgogliosamente liberi . [+]

[+] lascia un commento a salvatoregal91 »
d'accordo?
miguel angel tarditti venerdý 27 marzo 2015
gay che sostienen una huelga de mineros??!! Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

GAY CHE SOSTIENEN UNA HUELGA DE MINEROS??!!
Si, eso es un pejuicio.
Y porque no? Que diferencia hay entre un gay y un minero? Entre un minero y un enfermero? Ninguna!
“El hombre es medida de todas las cosas”,decia Protagora, o sea que  cada hombre tiene su verdad, o (digo yo), tiene su libertad potencial para Ser ese individuo ùnico de su especie.
El tema es liberar nuestra libertad. No?
Bueno, todo esto para decirles que he visto un filme que habla de un hecho real, acontecido en 1984, en Inglaterra: la Uniòn nacional de Mineros hizo una huelga que durò un año, gracias a la insensibilidad de la señora Margaret Thatcher. [+]

[+] lascia un commento a miguel angel tarditti »
d'accordo?
epassp giovedý 19 febbraio 2015
abbandonate i luoghi comuni Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Film che fa emergere la diffidenza, la realtà delle persone e cancella i pregiudizi. Fa riflettere

[+] lascia un commento a epassp »
d'accordo?
antonietta dambrosio giovedý 5 febbraio 2015
storia di un'amicizia ripulita da pregiudizi Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Pride - recensione Pride Ŕ solidarietÓ ed unione, amicizia ripulita da ogni pregiudizio, coesione di forze distanti solo se guardate attraverso la lente deformante degli automatismi che chiudono ed allontanano categorie, generazioni, posizioni politiche e religiose ed ogni tipo di gabbia sociale nella quale l'umanitÓ si identifica privandosi della libertÓ di muoversi su diverse prospettive, di ascoltare ed osservare chi Ŕ alla distanza di un passo, di uno sguardo, del suono della voce, di un sorriso o di una stretta di mano. Mondi che si incontrano e si mescolano lasciando che l'amore rompa i muri di quelle gabbie unendo tutti attraverso il filo del diritto per ognuno di non essere lasciato ai margini senza voce e senza dignitÓ. [+]

[+] lascia un commento a antonietta dambrosio »
d'accordo?
lisa costa mercoledý 21 gennaio 2015
l'unione (fra diversi) che fa la forza Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

1984. Gran Bretagna.
Un gruppo di persone viene stigmatizzato dal governo, viene infangato dai media, viene ostracizzato , lasciato in disparte a anche ingiuriato dal resto del popolo.
Questo si unisce, allora, scende in piazza a manifestare e a tenere salda la sua posizione, a gridare e inveire contro la signora Thatcher.
Stiamo parlando dei minatori, certo.
Ma stiamo parlando anche della comunità gay.
Due mondi che sembrano molto distanti tra loro: da una parte l'immaginario dell'uomo rude, dalle mani callose che lavora sodo, che si gode la sua pinta al pub, dall'altra un universo colorato ma allo stesso tempo drammatico, con l'accettazione di sé e della famiglia che non è affatto scontata, e con l'ombra dell'AIDS che inizia a mietere le sue vittime. [+]

[+] lascia un commento a lisa costa »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 »
Pride | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Emanuele Sacchi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | pepito1948
  2░ | vanessa zarastro
  3░ | chicca83
  4░ | flyanto
  5░ | catcarlo
  6░ | antonietta dambrosio
  7░ | mattiabertaina
  8░ | gioinga
  9░ | fabiofeli
10░ | eugenio
11░ | lisa costa
12░ | great steven
13░ | aristoteles
14░ | una voce
15░ | alessandro vanin
16░ | salvatoregal91
17░ | miguel angel tarditti
18░ | cassiopea
19░ | franciarallo
20░ | rampante
21░ | homer52
David di Donatello (1)
BAFTA (4)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 11 dicembre 2014
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità