Vizio di forma

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Vizio di forma   Dvd Vizio di forma   Blu-Ray Vizio di forma  
Un film di Paul Thomas Anderson. Con Joaquin Phoenix, Katherine Waterston, Eric Roberts, Josh Brolin, Benicio Del Toro.
continua»
Titolo originale Inherent Vice. Commedia, Ratings: Kids+16, durata 148 min. - USA 2014. - Warner Bros Italia uscita giovedý 26 febbraio 2015. - VM 14 - MYMONETRO Vizio di forma * * * 1/2 - valutazione media: 3,53 su 56 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Il Grande Lebowski secondo Paul Thomas Anderson Valutazione 4 stelle su cinque

di Valerypto


Feedback: 821 | altri commenti e recensioni di Valerypto
sabato 28 febbraio 2015

Vizio di Forma, titolo originale: Inherent Vice, è il tentativo di Paul Thomas Anderson di riscrivere un viaggio, di divertirsi. Anche se non abbandona mai il suo stile, la sua scrittura ponderata e ben calibrata, la sua regia fatta di primi piani. Più di una volta, prova a mettere KO lo spettatore con trovate assolutamente incredibili, degli scatti (di idee e di camera) che hanno dello psichedelico. E non si capisce mai davvero, mai cosa sia reale e cosa no. Se le voci che sentiamo sono voci di persone vere, oppure se sono solo il frutto dell’ennesimo trip di Doc. Nel 1970 quella era la realtà, mentre molte persone osservavano il sogno Californiano del ritorno alla natura che lasciava il posto agli affaristi terrieri ed ai costruttori edili. Allo stesso tempo, la scena gioviale della marijuana cedeva il passo ai cartelli burocratici dell’eroina dall’estensione globale; gli ospedali psichiatrici venivano svuotati in favore di centri di “recupero” a fini di lucro; e un’era di vivace attivismo politico veniva guidato da una rete segreta di spie, infiltrati e giochi sporchi(ed ebrei nazisti). La storia di Vizio di Forma non è lineare e “semplice” come quella de Il grande Lebowski, di cui si capisce tutto in poco più (o poco meno, dipende dallo spettatore) di mezz’ora. In Vizio di Forma, veniamo catapultati in un giro impossibile, incredibile, fatto di spie e controspie, di intrallazzi tra governo e spacciatori, di federali e di costruttori, di ex-fidanzate e di poliziotti scontenti. 
E insieme a Sportello interpretato da Joaquin Phoenix che è presente in ogni fottutissima scena(perno del film), indagheremo sulla Golden Feng, prima barca a tre alberi, poi triade cinese, infine scudo fiscale per alcuni “potenti” (e particolari) dentisti. La sottotrama è la droga, l’eroina.  Al suo fianco, Bigfoot Bjornsen, “lo sbirro”, interpretato da Josh Brolin; e l’avvocato (di diritto marittimo) Sauncho Smilax, che ha la faccia di Benicio Del Toro. (Quando li vediamo tutti e tre insieme, seduti a un tavolo nel distretto di polizia, riusciamo quasi a vedere il miracolo del cinema: quello fatto di poco, di grandi interpretazioni e di facce espressive).

Il grande Lebowski faceva ridere per il suo surrealismo, per il suo continuo essere al di sopra delle righe e per i suoi personaggi, tutti più o meno caricaturali, dove il più normale (assurdamente) era il Drugo. In Vizio di Forma, invece, ci sono stereotipi ricalibrati, possibili, magari addirittura verosimili, se all'inizio possiamo essere disorientati da una tale moltidudine di notizie e informazioni, man mano che il film procede capiamo che l'intento del regista è quello guardare con occhio nostalgico un'epoca che non c'è più, soprattutto nella scena sulla note di Neil Young che mi ha fatto emozionare tantissimo. Vestiti decorati con fiori o vivacissime stoffe di colori vivi. Il loro ideale di pace e libertà risuonavano in maniera evidente in quel periodo. La ricerca sfrenata della totale libertà era il significato insito nel loro stile di vita. Questo movimento toccò particolarmente l'opinione pubblica, tanto da impressionare le pellicole di molti registi, nonché la musica di molti artisti. Si può definire Vizio di Forma il completamento della parabola discendente del sogno americano che Anderson aveva iniziato con il Petroliere e che aveva continuato con The Master. Da vedere filmone.
ESPERIENZA ONIRICA

[+] lascia un commento a valerypto »
Sei d'accordo con la recensione di Valerypto?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
82%
No
18%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Valerypto:

Vizio di forma | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Emanuele Sacchi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | peer gynt
  2░ | adelio
  3░ | teofac
  4░ | valerypto
  5░ | andrea cmt
  6░ | bruce harper
  7░ | zarar
  8░ | jaylee
  9░ | jackiechan90
10░ | alex2044
11░ | ultimoboyscout
12░ | catcarlo
13░ | storie di cinema
14░ | killbillvol2
15░ | dhany coraucci
16░ | flyanto
17░ | alexander 1986
18░ | francirano
19░ | iuriv
20░ | cinemaniac98official
21░ | liuk!
22░ | ginger crouton
23░ | sia21
24░ | francesco2
25░ | kondor17
26░ | vincenzo ambriola
27░ | gumbus
28░ | howlingfantod
Premio Oscar (2)
Golden Globes (1)
Critics Choice Award (3)


Articoli & News
Approfondimenti
la dittatura dei seventies
Incontri
e il 1969
Libri
il libro
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Sito ufficiale
Facebook
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità