Tulpa

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Tulpa   Dvd Tulpa   Blu-Ray Tulpa  
Un film di Federico Zampaglione. Con Claudia Gerini, Michela Cescon, Michele Placido, Ennio Tozzi, Ivan Franek.
continua»
Horror, durata 82 min. - Italia 2012. - Bolero Film uscita giovedý 20 giugno 2013. MYMONETRO Tulpa * * * - - valutazione media: 3,09 su 36 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
no_data martedý 5 novembre 2013
sprazzi di buone cose in un mare di mediocrita' Valutazione 2 stelle su cinque
78%
No
22%

 Ho deciso di visionare questo film dopo insistenti sollecitazioni da parte di una amico.
Da dove partire? Cerchiamo di procedere organicamente.
Inizio azzeccato, la pellicola si presenta bene, l’impatto è decisamente buono per lo spettatore; così come la cura nelle scene iniziali - particolarmente nel primo omicidio – lascia presagire una serata al di sopra delle aspettative.
Lo stato d’animo dello spettatore, tuttavia, non può che cambiare repentinamente.
Verrebbe da dire, peccato che il film continua.
Le buone idee non mancano, ma sfortunatamente sono visibili sempre più a sprazzi, e perlopiù nelle scene clou degli omicidi. [+]

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
ultimoboyscout giovedý 30 gennaio 2014
free your tulpa. Valutazione 1 stelle su cinque
85%
No
15%

Zampaglione, alla sua terza regia, cerca di rilanciare il cinema italiano di genere e lo fa asffidando il soggetto a Dardano Sacchetti, autore tra gli altri, di Dario Argento, Lucio Fulci, Umberto Lenzi e Mario Bava: un vero maestro della tensione insomma. Il regista confeziona un giallo molto all'italiana, di quelli old style e a tratti estremamente violento, con un'anima nera e un lato oscuro che prendono il sopravvento togliendo (almeno sulla carta) il sonno, che agita ma non riesce ad essere efficace ne scorrevole a livello narrativo. Sesso e sangue, erotismo e paura legano perfettamente e scuotono lo spettatore, il film ci riesce solo in parte, con l'assassino che incarna il ruolo di censore delle libertà sessuali ma che si lascia sgamare (da chi guarda) prima del dovuto. [+]

[+] cinema di genere...generico (di gianleo67)
[+] lascia un commento a ultimoboyscout »
d'accordo?
enzo70 martedý 5 agosto 2014
un frullato di generi non riuscito Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

Zampaglione mischia diversi generi, thriller, horror, che confondono  lo spettatore e lasciano non poche perplessità. Le tinte fosche della notte si accavallano alle riunioni da manager della protagonista, Claudia Gerini, divisa tra la carriera ed una sessualità prorompente che la conduce a cercare la trasgressione in un club privè, il Tulpa. Il risultato è un film tutto sommato modesto perché gli manca un vero filo conduttore, Zanpaglione vorrebbe dare un volto al disagio sociale, ma non ci riesce. Gli omicidi dei frequentatori del Tulpa sembrano ispirarsi ai film di Dario Argento, ma quelle erano pellicole di trenta anni fa e di acqua sotto i ponti, anzi di sangue sugli schermi, ne è passato. [+]

[+] lascia un commento a enzo70 »
d'accordo?
gianleo67 martedý 18 marzo 2014
la gerini lo fa di nuovo...'strano' Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Brillante e irreprensibile manager di giorno, la notte la bella Lisa si trasforma nella spregiudicata e disinibita frequentatrice di un locale sado-maso dove si pratica sesso estremo e discipline tantriche. Quando tra le vittime di un misterioso e sanguinario killer seriale, iniziano a comparire alcuni suoi colleghi di lavoro con cui sembra aver avuto violenti dissapori, i sospetti convergono inevitabilmente su di lei...
Forse nel tentativo di rinverdire i fasti del giallo-horror che rese celebri le perversioni splatter e le trovate artigianali del cinema 'de paura' dell'Argento nazionale, Federico Zampaglione si lancia a capofitto in un'operazione che, con totale sprezzo del ridicolo, vorrebbe contaminare la matrice letteraria del giallo esoterico con gli stereotipi più classici e consumati del cinema slasher, dal maniaco solitario nerovestito e impenetrabile che dissemina la notte di cadaveri orribilmente mutilati alle sottili e ambigue perversioni di una insospettabile ed avvenente yuppie di successo (vi ricorda qualcuno. [+]

[+] lascia un commento a gianleo67 »
d'accordo?
il cascio mercoledý 14 maggio 2014
originale e geniale... ma non convincente Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

Ammetto che è il primo film di Zampaglione che ho visto, e non mi ha convinto appieno, la trama è originale ma lo sviluppo non è che sia così tanto buono.
È vero, so che è un film indipendente quindi ci sono dei fattori diciamo “giustificabili” come la recitazione che il più delle volte è scarsa e attori come la Gerini e Michele Placido che comunque sono di alto livello, almeno in Italia, non mi hanno impressionato più di tanto, per non parlare degli attori non protagonisti come Kiran (Nuot Arquint) e Michela Cescon.
Il film non dura molto e per allungarlo, probabilmente, le scene iniziali di vita quotidiana e lavorativa sono state allungate per dare un po’ più di minutaggio al film, ma insomma i primi 30 minuti non succede praticamente niente se non qualche scena in flashback della protagonista. [+]

[+] lascia un commento a il cascio »
d'accordo?
miguel lunedý 18 novembre 2013
thriller onirico e nostalgico Valutazione 4 stelle su cinque
52%
No
48%

Tulpa prosegue il percorso di "rinascita" del cinema di genere italiano sulla scia dei prodotti anni '70 e ' 80 e che in tempi molto recenti ha visto l' arrivo di ottimi film come Morituris, Shadow dello stesso Zampaglione, Paura 3D dei Manetti. Le atmosfere stile retro' che strizzano l' occhio ai vari Profondo rosso, Tenebre o l' uso di colori accesi con una ottima fotografia che alterna le scene diurne in ambienti luminosi e urbani alle scene notturne in ambienti cupi, claustrofobici e onirici, come nel locale Tulpa richiamano anche ad echi Baviani e ad un certo modo esclusivamente nostrano di caratterizzare il thriller o lo spaghetti-horror all' italiana. [+]

[+] concordo, ma voto un po' alto. (di purplerain)
[+] lascia un commento a miguel »
d'accordo?
mauri67 martedý 7 novembre 2017
un film dai molti difetti!!!! Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Lisa (Claudia Gerini) è una facoltosa manager che di notte frequenta club per scambisti nella periferia di Roma. La doppia vita di Lisa sarà sconvolta quando una serie di omicidi colpiscono proprio alcuni dei clienti di uno dei locali a luci rosse che la donna frequenta, il Tulpa.Tuttavia, benché il riferimento alla tradizione dell’horror all’italiana sia più che evidente e a tratti sfiori addirittura un’adorante emulazione - è un film dai molti difetti, tra cui i più evidenti riconducibili a diverse ingenuità e inverosimiglianze, oltre che da un diffuso gusto per il kitch e per inquadrature ostinatamente antiestetiche,La sceneggiatura del film è di Dardano Sacchetti noto per aver sceneggiato i film cult Zombi 2 e Roma a mano armata. [+]

[+] lascia un commento a mauri67 »
d'accordo?
onufrio domenica 1 dicembre 2013
trova il tuo "tulpa" Valutazione 3 stelle su cinque
33%
No
67%

Il binomio Horror/italiano di questi tempi non è certo un sinonimo di buon film, Zampaglione riesce a raggirare le critiche già pronte in partenza, riuscendo a girare nel suo insieme un buon film basato su un mondo oscuro, un mondo se vogliamo perverso, fatto di scambismo, di sesso estremo e bondage. A questo club chiamato Tulpa, vi è iscritta anche Lisa, di giorno impiegata alle dipendenze di Michele Placido, di notte libera i suoi piaceri lasciandosi andare in questo luogo oscuro. Ma qualcosa comincia ad andare male, una serie di efferati omicidi colpiscono alcuni iscritti del club, Lisa inizia ad avere paura e non sa più a chi rivolgersi per fuggire via da questa perdizione mortale. [+]

[+] lascia un commento a onufrio »
d'accordo?
purplerain giovedý 21 novembre 2013
giÓ visto ma godibile. Valutazione 3 stelle su cinque
30%
No
70%

Zampaglione dirige un thriller con punte di horror a tratti notevole, a tratti banale, strizzando gli occhi ai maestri del genere, ricordando con alcune trovate i classici di Dario Argento, quando era nel suo momento migliore, come ad esempio la statuetta del pagliaccio o il carrello del supermercato che avanza, simile alla scena di “profondo rosso” a cui il regista sembra fare più di un occhiolino anche nelle scene di omicidio. Con ritmo cadenzato ma incalzante, il regista dimostra, grazie al suo gioco di luci, tra oscurità e chiarore, di saper reggere bene lo strumento del regista, cioè la telecamera, regalando attimi di tensione tra il cercare l’assassino e la via della sopravvivenza di alcuni dei protagonisti. [+]

[+] lascia un commento a purplerain »
d'accordo?
no_data lunedý 4 novembre 2013
impressioni... Valutazione 3 stelle su cinque
31%
No
69%

Così, a caldo, dopo la visione di stasera su Mymovies, vorrei rompere gli schemi che sono riuscito a cogliere nella tendenza media delle critiche riguardo a questo film, e partire dai punti deboli (la rottura sta nel fatto che questo implica la presenza di più di un punto a favore). Se dovessi sintetizzare gli aspetti negativi con una parola, userei "fretta". Fretta nella sceneggiatura, per certi versi assolutamente ispirata, ma con un vuoto pneumatico nel finale: per essere precisi, sono da rimuovere "in toto" i due minuti che vanno dalla rivelazione del serial killer alla sua morte, a tratti anche imbarazzanti. Fretta nel doppiaggio. E qui c'è da rispondere a quanti hanno liquidato senza appello alcune interpretazioni definendole nei modi peggiori. [+]

[+] complimenti (di ralphscott)
[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
Tulpa | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Dario Zonta
Pubblico (per gradimento)
  1░ | no_data
  2░ | ultimoboyscout
  3░ | enzo70
  4░ | gianleo67
  5░ | il cascio
  6░ | miguel
  7░ | mauri67
  8░ | onufrio
  9░ | purplerain
10░ | no_data
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdý 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdý 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedý 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità