Le iene - Cani da rapina

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Le iene - Cani da rapina   Dvd Le iene - Cani da rapina  
Un film di Quentin Tarantino. Con Harvey Keitel, Steve Buscemi, Tim Roth, Michael Madsen, Chris Penn.
continua»
Titolo originale Reservoir Dogs. Hard boiled, durata 105 min. - USA 1992. - Paco Pictures uscita martedě 26 giugno 2012. MYMONETRO Le iene - Cani da rapina * * * 1/2 - valutazione media: 3,85 su 110 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

"Le Iene: Animali Da Palcoscenico" Valutazione 5 stelle su cinque

di IvanValle90


Feedback: 800 | altri commenti e recensioni di IvanValle90
giovedě 28 ottobre 2010

Per chi ama il cinema, per chi guarda, respira, vive le emozioni che questa passione può trasmettere, per chi si sforza di osservare, con spirito critico, tutto ciò che gli viene offerto dai maestri della “settima arte”, è difficile trovare un film in cui i difetti siano praticamente nulli. Ebbene “Le Iene” è uno di questi film e Quentin Tarantino, con questa sua prima opera, è entrato di diritto tra i “Best-directors” della storia, capace di proporre un cinema nuovo, di nicchia se vogliamo. Certo le sue opere non sono gradite a tutti, ma rivelano uno  stile che è propriamente suo, tant’è che capita spesso di sentire il neologismo “tarantiniano” come paradigma di un certo genere di film. Perché in effetti cos’è Tarantino? Riesce ad essere teatrale, riesce a lasciare che i suoi personaggi parlino per minuti e minuti di argomenti completamente fuori contesto, riesce a far impazzire con la sua cinefilia insita in ogni scena e a stupire con la scelta di straordinarie musiche di contorno. Ovviamente, anche Tarantino, ha i suoi alti e bassi. Non tutte le sue opere sono da considerare capolavori. Sicuramente “Reservoir Dogs” può considerarsi una delle sue opere migliori, un ottimo esordio. Pochi difetti e in gran parte riconducibili alla natura stessa del film e a ciò che l’autore si propone di scatenare nello spettatore. Ad esempio il turpiloquio che continua dall’inizio alla fine del film, ma del resto trattandosi di dialoghi tra gangster suonerebbe poco credibile un linguaggio da accademici di Oxford! Le ambientazioni claustrofobiche,  rese ancora più opprimenti dallo stile delle riprese, che risultano “invischianti” come  può esserlo il mondo del crimine. Per il resto, possiamo dire che Tarantino riesce a dare il meglio di sé in questa che è una chiara anticipazione di “Pulp Fiction”, capolavoro registico dell’era moderna, di pregiata fattura e girato con una perfezione quasi maniacale. Tornando a Reservoir Dogs,  la storia ha inizio in un bar dove ad un tavolo sono seduti otto uomini, che intavolano una discussione alquanto singolare sulla canzone “Like a virgin” di Madonna. Una ripresa circolare presenta i personaggi che verranno ben “inquadrati” più avanti. Il regista propone un montaggio non lineare, in cui le storie dei personaggi e quella del “colpo” si intersecano continuamente. I vari protagonisti, per non rivelare la propria identità, hanno i nomi  dei colori (Mr. Brown, Mr.  Blue, Mr. Pink, Mr.  White, Mr. Orange, Mr. Blonde) e nelle relazioni “anonime” che i  personaggi imbastiscono tra loro, mentre preparano il “colpo” ad un grossista di diamanti, e mentre discutono sul colpo che non è andato come sarebbe dovuto, si fronteggiano le deliranti azioni di uno psicopatico e un affiatamento inspiegabile tra due di loro. Una fiducia cieca che non si piega nemmeno all’evidenza, ma solo alla confessione finale, che nella sua inutilità risulta essere un’estrema testimonianza di  gratitudine. Sono forse solo dettagli che però rendono grande un film. A supportare Tarantino c’è un cast di tutto rispetto da Harvey Keitel a Steve Buscemi, Tim Roth, Michael Madsen e lo scrittore Eddie Bunker. Più che un film, sembrerebbe una pièce teatrale, dato che la maggior parte delle riprese sono state girate in un'unica location, un garage, ritrovo dei rapinatori dopo il colpo. In questo garage  Tarantino monterà fiumi e fiumi di parole, battute, colpi di scena, rendendo la tensione così potente da trascinare lo spettatore. Assolutamente da vedere.

[+] lascia un commento a ivanvalle90 »
Sei d'accordo con la recensione di IvanValle90?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
53%
No
47%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

IvanValle90 ha inoltre scritto commenti e recensioni per i seguenti titoli:

Le iene - Cani da rapina | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | rongiu
  2° | pier lorenzo pisano
  3° | francesco manca
  4° | kronos
  5° | weach
  6° | robert
  7° | shiningeyes
  8° | venarte
  9° | ivanvalle90
10° | tony montana
11° | filippo catani
12° | bella earl!
13° | alex41
14° | ultimoboyscout
15° | franknfurter
16° | shadow
17° | andremovie
18° | killbillvol2
19° | the reservoir dude
20° | mario73
21° | nicolň
22° | zema89
23° | dodo
Trailer
1 | 2 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità