Judy

Un film di Rupert Goold. Con Renée Zellweger, Jessie Buckley, Finn Wittrock, Rufus Sewell, Michael Gambon.
continua»
Titolo originale Judy. Biografico, Ratings: Kids+13, durata 118 min. - Gran Bretagna 2019. - Notorious Pictures uscita giovedì 30 gennaio 2020. MYMONETRO Judy * * * - - valutazione media: 3,01 su 35 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
ghisi grütter domenica 2 febbraio 2020
brava e dannata Valutazione 3 stelle su cinque
70%
No
30%

Il film narra l’ultimo periodo della vita cantante e showgirl Judy Garland, passato in preda alla dipendenza dall’alcol e dai farmaci. È basato sul dramma teatrale End of the Rainbow di Peter Quilter, del 2005. Per ottenere la custodia dei due figli più piccoli Judy avendo bisogno di molti soldi per potersi comprare una casa e permettersi bravi avvocati, accetta di fare una lunga tournée a Londra, dov’era molto amata: una serie di spettacoli nel corso di sei settimane al The Talk of the Town. [+]

[+] judy & reneé somewhere over the rainbow... (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a ghisi grütter »
d'accordo?
samanta mercoledì 12 febbraio 2020
una grande interpretazione in un fil mediocre Valutazione 2 stelle su cinque
62%
No
38%

Il film non vuole raccontare la vita di Judy Garland, ma un momento della sua vita nel 1968, l'anno prima della sua morte, quando andò a Londra per 5 settimane a cantare, ben pagata per rimediare una difficile situazione finanziaria. Il film che ha avuto uno scarso successo commerciale (ha incassato circa 40 milioni di $ in tutto il mondo), è mal congegnato e anche diretto con scarsa fantasia (il regista è l'inglese Rupert Gould al suo secondo film in 4 anni), nel senso che oltre a descrivere con lungaggini il periodo di Londra per far comprendere il personaggio che abusava di alcool e di farmaci (barbiturici, ansiolitici) con alcuni flashback fa vedere la giovane Judy vessata dalla M. [+]

[+] lascia un commento a samanta »
d'accordo?
loland10 martedì 4 febbraio 2020
voce e silenzio Valutazione 3 stelle su cinque
33%
No
67%

Judy” (id., 2019) è il secondo lungometraggio del regista e direttore artistico inglese Rupert Goold.
‘Non vogliono i diversi che vadano al diavolo!’
Judy si sente esclusa e confinata ospite dopo lo show di due suoi grandi fan. Una conoscenza superficiale diventa un oltre il cinema e le loro vite. Anche i due amici sono fuori dalla società del tempo. Un abbandono a se stessi. Una diva all’epilogo e non riconosciuta in patria e due omosessuali aassionati di musica che conoscono (più di altri) l’animo della grande voce di Judy. Una festa il loro incontro. Commozione sincera.
La vita ultima e gli epiloghi amari della diva e cantante Judy Garland. [+]

[+] lascia un commento a loland10 »
d'accordo?
francesca meneghetti martedì 4 febbraio 2020
da qualche parte, lassù, sopra l'arcobaleno Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

La scena che strappa le lacrime è questa: Judy Garland, grande soubrette americana, nel suo ultimo live, si blocca nell’esecuzione di “Over the rainbow”, la voce rotta dal pianto, nella consapevolezza della fine imminente. Un anonimo ammiratore si alza in piedi e interrompe il silenzio di ghiaccio, creatosi in sala, proseguendo la canzone. Lo imitano, uno dopo l’altro, gli altri spettatori, a rendere un ultimo omaggio a Judy. E’ il suo funerale laico ante mortem.
E’ il momento alto del film, che pure “spacca” per la stupefacente interpretazione di Renée Zellweger, bravissima a cantare, ballare, modificare la postura così da risultare gracile e ingobbita fuori di scena, tonica e scattante sul palcoscenico. [+]

[+] lascia un commento a francesca meneghetti »
d'accordo?
francesco izzo domenica 2 febbraio 2020
una storia drammatica, a volte un pò inverosimile Valutazione 3 stelle su cinque
20%
No
80%

Anche se la brava attrice/cantante americana degli anni 40-60 viene interpretata magistralmente da una bravissima Renée Zellweger, trovo che le finzioni - soprattutto nel finale - siano un pò troppo inverosimili e banalizzino un film complessivamente discreto e ben fatto.
La povera Judy bambina era stata preda dell'affarismo di un produttore, che, ancor prima di rovinarle la giovanissima vita con ritmi di lavoro frenetici, le aveva rovinato anche la salute con pillole e regimi di diete per mantenerne la linea .Questo vediamo almeno nei "flashes back". Vediamo però poi nel film una diva, ormai affermata ed ultraquarantenne, che, piuttosto a corto di soldi, per pagarsi gli avvocati e riprendersi i figli di un suo matrimonio finito, se ne va a Londra dove, trattando con sufficienza pianista ed agente del suo nuovo spettacolo,alla fine non riuscirà - a causa dei suoi problemi psicologici e di alcoolista-  ad onorare più gli impegni presi. [+]

[+] lascia un commento a francesco izzo »
d'accordo?
Judy | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
SAG Awards (2)
Premio Oscar (3)
Spirit Awards (2)
Golden Globes (2)
Critics Choice Award (3)
BAFTA (4)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Uscita nelle sale
giovedì 30 gennaio 2020
Distribuzione
Il film è oggi distribuito in 14 sale cinematografiche:
Showtime
  1 | Abruzzo
  1 | Basilicata
  3 | Lazio
  3 | Lombardia
  1 | Puglia
  1 | Sicilia
  1 | Trentino Alto Adige
  1 | Umbria
  2 | Veneto
Scheda | Cast | Cinema | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità