L'ultima parola - La vera storia di Dalton Trumbo

Acquista su Ibs.it   Dvd L'ultima parola - La vera storia di Dalton Trumbo   Blu-Ray L'ultima parola - La vera storia di Dalton Trumbo  
Un film di Jay Roach. Con Bryan Cranston, Diane Lane, Helen Mirren, Louis C.K., Elle Fanning.
continua»
Titolo originale Trumbo. Biografico, Ratings: Kids+13, durata 124 min. - USA 2015. - Eagle Pictures uscita giovedì 11 febbraio 2016. MYMONETRO L'ultima parola - La vera storia di Dalton Trumbo * * 1/2 - - valutazione media: 2,98 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
lamoreaitempidelcolera sabato 13 agosto 2016
dalton trumbo, il sovversivo Valutazione 5 stelle su cinque
25%
No
75%

L'ultima parola è sempre quella che chiude un discorso, un'argomentazione, un diverbio, un confronto, un dibattito. I ragazzi dicono un'espressione efficace per chi riesce a dire efficacemente l'ultima parola, usando la frase "Ti ho chiuso", nel senso che non c'è altro da aggiungere.
Ora, l'ultima parola può essere quella odiosa del Tiranno, che non ammette repliche, ma può essere anche quella luminosa di chi ha dimostrato di avere Sacrosanta Ragione, come nel caso di Dalton Trumbo, che conclude il film con un bellissimo discorso sul valore del I Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti d'America e sulle vittime innocenti del Maccartismo. [+]

[+] lascia un commento a lamoreaitempidelcolera »
d'accordo?
sabato 25 giugno 2016
quando ad hollywood la libertà era un optional... Valutazione 3 stelle su cinque
88%
No
12%

Tratto dall'omonima biografia composta da B. A. Cook, Trumbo prende le mosse nel 1947 quando, a seguito della fine della Seconda Guerra Mondiale e alla vittoria degli Alleati, i rapporti fra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica già cominciano ad incrinarsi. Di questo si risente anche nella politica interna, con una crescente fobia di massa, abilmente alimentata dai media e da giornalisti e personaggi dello spettacolo quali John Wayne e Hedda Hopper, nei confronti del comunismo e dei suoi sostenitori. Iscritto al Partito Comunista americano fin dal 1943, Trumbo si ritrova inevitabilmente preso in causa e, chiamato a testimoniare davanti al Congresso, di fronte alla Commissione per le attività antiamericane, viene accusato di oltraggio allo stesso. [+]

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
luca1968 mercoledì 8 giugno 2016
ho capito... Valutazione 2 stelle su cinque
33%
No
67%

...cosa non mi è piaciuto del film e in particolare dell'interpretazione di Bryan Cranston. Ho dovuto rivedere alcune scene per rendermene conto: non tanto la recitazione sopra le righe, esagerata e con troppe smorfie, da vero gigione (dalle foto dell'epoca sembra che il vero Trumbo fosse effettivamente molto eccentrico), bensì il fatto che non sono quasi mai riuscito a vedere gli occhi, lo sguardo, e non a causa degli occhiali. Sembra infatti che Cranston parli sempre da solo, quasi mai guardando in faccia il suo interlocutore. L'ho capito vedendo una foto di un primo piano tratto da Breaking Bad, in cui ha uno sguardo profondissimo, che ti entra dentro, quello che non ho mai trovato nel personaggio di Trumbo, che al contrario sembra sempre sfuggente. [+]

[+] lascia un commento a luca1968 »
d'accordo?
lbavassano mercoledì 25 maggio 2016
luci e ombre della cinematografia statunitense Valutazione 3 stelle su cinque
50%
No
50%

E’ indubbia la capacità dell’industria cinematografica statunitense di saper fare i conti con le pagine più oscure della storia americana, e della propria storia, traendone opere spesso ottime non solo dal punto vista dell’impegno civile. E sicuramente la caccia alle streghe ha rappresentato uno dei momenti più bui di tale storia, per i presupposti ideologici, per l’uso infame dello strumento della delazione (da cui purtroppo non sono stati immuni, tutt’altro, nomi illustrissimi), per la sospensione di fatto dello stato di diritto, per le conseguenze terribili che ha avuto sulla vita di uomini di spettacolo così come di persone comuni. Meritava davvero di essere raccontata la storia di Dalton Trumbo, una splendida storia di resilienza, come oggi va di moda dire, di dignità e di strenua volontà di non arrendersi, splendidamente raccontata, anche se forse non esente da qualche manicheismo nella stereotipizzazione dei personaggi negativi.

[+] lascia un commento a lbavassano »
d'accordo?
khaleb83 lunedì 16 maggio 2016
un film impegnativo Valutazione 4 stelle su cinque
33%
No
67%

Decisamente un fillm impegnativo, da realizzare e da vedere.
Una storia complessa non tanto per la trama in sé, estremamente lineare in realtà, quanto per le implicazioni storiche e sociali. L'Italia è sempre stata all'avanguardia in certe discipline, e già la parola comunismo evoca una serie di fraintendimenti che mette a nudo una profonda ignoranza politica; difficile immaginare come possa essere preso un film che ne parli negli Stati Uniti, dove il maccartismo non è ancora morto del tutto.
Nonostante questo il risultato è un film piuttosto lento e a volte non perfettamente scorrevole, ma assolutamente godibile ed emozionante. [+]

[+] lascia un commento a khaleb83 »
d'accordo?
alex2044 domenica 6 marzo 2016
dalton trumbo un fuoriclasse e non solo nel lavoro Valutazione 4 stelle su cinque
53%
No
47%

Bryan Cranston meritava di più ma si è preferito premiare una carriera e non la singola interpretazione . Il film si regge tutto sulle sue spalle però che spalle . Un attore completo che rende in mondo perfetto il carattere di questo personaggio fuori dalle righe che è stato Dalton Trumbo . Il film ce lo mostra nei suoi lati più intimi ed anche famigliari e quindi ci appare un uomo tenero ,  vitale , aggressivo quando serve ,  grandissimo sceneggiatore con una capacità di scrittura impareggiabile  impegnato per se e per gli altri con un fortissimo senso di giustizia e per questo accusato in modo ridicolo di essere comunista . Insomma un liberal neanche troppo esasperato anzi con ambizioni e comportamenti piuttosto borghesi . [+]

[+] lascia un commento a alex2044 »
d'accordo?
gabrykeegan sabato 5 marzo 2016
abbattere il sistema Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Il film di Jay Roach (regista di tante commedie famose) non supera fino in fondo il test di grande opera, ma regala comunque una ottima biografia di un uomo sconosciuto al grande pubblico. Tra attori di Hollywood, giornalismo spietato e la politica iniziale della Guerra Fredda, la trama viene retta dall'importante interpretazione di Bryan Cranston, che se non fosse per l'ormai tormentone Di Caprio, si candiderebbe con forza alla statuetta che ne decreterebbe la grandezza ormai acquisita con Breaking Bad. [+]

[+] lascia un commento a gabrykeegan »
d'accordo?
dhany coraucci martedì 1 marzo 2016
attendibile, dettagliato ma manca il dramma umano Valutazione 2 stelle su cinque
7%
No
93%

Se avessi avuto ancora dei dubbi, ora so per certo che Il Prestanome è davvero un film magnifico. Non ho sbagliato recensione, mi riferisco proprio al film di Martin Ritt del 1976 che ha come protagonista Woody Allen. Naturalmente queste considerazioni non promettono nulla di buono, visto che il film di cui mi sto occupando è un altro, ma l'argomento è lo stesso, quell'oscura caccia alle streghe (comuniste) che scompaginò la dorata Hollywood degli anni 40 e che finì per triturare anche uno scrittore del calibro di Dashiel Hammett, finito in prigione e poi morto proprio perché si appellò al quinto emendamento pur di non cedere al ricatto. [+]

[+] che ne dici... (di luca1968)
[+] lascia un commento a dhany coraucci »
d'accordo?
rongiu domenica 28 febbraio 2016
american dream Valutazione 5 stelle su cinque
41%
No
59%

Nel corso del 1930, in risposta alla Grande Depressione e l'ascesa del fascismo migliaia di americani aderirono al Partito Comunista degli Stati Uniti.
 
Dopo l’alleanza degli Stati Uniti con l'Unione Sovietica durante la seconda guerra mondiale, molti di più aderirono al C.P.U.S.A.
 
Lo sceneggiatore Dalton Trumbo, per lungo tempo leader dei diritti dei lavoratori,  diventò un membro del partito nel 1943.
 
Ma, con la guerra fredda una nuova luce di sospetto cadde sui comunisti Americani.
 
VOLANTINO SUL PRIMO EMENDAMENTO
 
Nessuno ha il diritto di dirti come
Scrivere
Agire
Parlare
Pregare
Votare
Protestare
Amare
Lavorare
oppure Pensare
 
 
Di Trumbo si diceva: Pericoloso, radicale, ribelle, genio. [+]

[+] lascia un commento a rongiu »
d'accordo?
enzo70 giovedì 25 febbraio 2016
la storia di un uomo coraggioso Valutazione 4 stelle su cinque
11%
No
89%

Dalton Trambo è lo sceneggiatore, tra gli altri soggetti cinematografici, di vacanze romane, la grande corrida, Spartacus e Papillon; pagato moltissimo per il suo valoro, era comunista. Nulla di strano, direbbe Zelone, ma Trambo viveva e lavorava negli Stati Uniti nel dopoguerra; era il periodo della commissione McCarthy, delle liste di proscrizione, della guerra fredda ed essere comunisti era un reato, astrattamente ascrivibile alle attività antidemocratiche. Il regista Jay Roach racconta con grande linearità la storia dell’autore americano, ottimamente interpretato da Bryan Cranston. Come detto la storia viene raccontata in maniera semplice e così facendo emerge sia la forza morale, con le sue contraddizioni, dell’artista americano sia il clima surreale che si respirava nel paese delle libertà. [+]

[+] lascia un commento a enzo70 »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
L'ultima parola - La vera storia di Dalton Trumbo | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° |
  2° | filippotognoli
  3° | alex2044
  4° | lbavassano
  5° | khaleb83
  6° | luca1968
  7° | lamoreaitempidelcolera
  8° | rongiu
  9° | gabrykeegan
10° | enzo70
11° | mattiabertaina
12° | dhany coraucci
SAG Awards (3)
Premio Oscar (1)
Golden Globes (2)
Critics Choice Award (3)
BAFTA (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 11 febbraio 2016
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità